Skip to main content
Frasi Belle

Frasi, citazioni e aforismi sull’aborto

Annunci

Presento una raccolta di frasi, citazioni e aforismi sull’aborto. Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi sulla gravidanza e il parto, Frasi, citazioni e aforismi sulla nascita e l’esser nati, Frasi, citazioni e aforismi sull’adozione e Le più belle frasi sulla vita.

**

Frasi, citazioni e aforismi sull’aborto

1) Frasi contro l’aborto

Io sento che il più grande distruttore della pace oggi è l’aborto, perché è una guerra diretta, un’uccisione diretta, un omicidio commesso dalla madre stessa… se una madre può uccidere il suo stesso figlio, cosa impedisce che io uccida te e che tu uccida me? Non c’è più nessun ostacolo.
(Madre Teresa di Calcutta)

E’ un segno di povertà il decidere che un bambino debba morire, in modo che tu possa vivere come desideri.
(Madre Teresa di Calcutta)

Il diritto alla vita è il primo dei diritti umani. Abortire equivale a uccidere chi non ha modo di difendersi.
(Papa Francesco)

Abortire è come affittare un sicario.
(Papa Francesco)

Se avessimo a cuore le donne, se le amassimo veramente, le aiuteremmo a capire che l’aborto crea una ferita che non si rimargina più; le aiuteremmo a non arrivare ad un atto di così grande crudezza.
(Ernesto Olivero)

Troppo spesso l’aborto è la scelta di qualcun altro e troppo spesso sentiamo donne che dicono di non aver avuto altra scelta se non quella dell’aborto.
(Theresa Burke)

Se gli uomini potessero concepire, a quest’ora l’aborto sarebbe un sacramento.
(Florynce Kennedy)

Non la penso come coloro i quali affermano che un feto e a maggior ragione un embrione non è ancora un essere umano. Secondo me, noi siamo ciò che saremo fin dall’istante in cui si accende quella goccia di vita. E l’idea di abortire non mi ha mai sfiorato il cervello. Anzi, mi ha sempre inorridito.
(Oriana Fallaci)

L’aborto non è un “male minore”. È un crimine. È fare fuori uno per salvare un altro. È quello che fa la mafia. È un crimine, è un male assoluto.
(Papa Francesco)

L’aborto non è mai una soluzione. Quando si parla di una madre incinta, parliamo di due vite: entrambe devono essere preservate e rispettate perché la vita è un valore assoluto.
(Papa Francesco)

Mi sembra chiaro come la luce del giorno che l’aborto è un crimine.
(Mahatma Gandhi)

Che cos’è l’aborto?
E’ l’urlo di un bambino che dice: “Ti avrei voluto bene mamma”.
(Anonimo)

Aborto. Un’ecografia avrebbe rivelato le gobbe di Leopardi, e forse la mamma, chissà…
(Fabrizio Caramagna)

A questo cimitero di vittime della crudeltà umana nel nostro secolo si aggiunge ancora un altro grande cimitero: il cimitero dei non nati, cimitero degli indifesi, di cui perfino la propria madre non conobbe il volto, acconsentendo, oppure cedendo alla pressione, perché venisse loro tolta la vita ancora prima di nascere.
(Papa Giovanni Paolo II)

L’aborto è un dramma orribile, una scelta tragica. La vita è sacra e va rispettata. Dio ce l’ha data e l’uomo non ha il diritto di distruggerla.
(Fiorella Mannoia)

L’aborto è una violenza profonda e disperata che la donna infligge a se stessa, prima ancora che a qualcun altro.
(Adrienne Rich)

Se l’uomo non è più sicuro neppure nel seno di sua madre e nei confronti di sua madre, dove e nei confronti di chi potrà sentirsi sicuro?
(Carlo Caffarra)

L’aborto è una facile via d’uscita. Non sorprende che le persone debbano scegliere l’uscita più conveniente da situazioni imbarazzanti.
(Tony Abbot)

Sono traumatizzato dalla legalizzazione dell’aborto, perché la considero, come molti, una legalizzazione dell’omicidio. Nei sogni, e nel comportamento quotidiano – cosa comune a tutti gli uomini – io vivo la mia vita prenatale, la mia felice immersione nelle acque materne: so che là io ero esistente.
(Pier Paolo Pasolini)

L’aborto è un’arma di distruzione di massa contro i senza voce.
(EA Bucchianeri)

L’aborto è una morte doppia, di una mamma e di un bambino.
(Costanza Miriano)

L’ipocrisia di chi è contro l’aborto e a favore della pena di morte. Se non siamo padroni della vita non lo siamo in nessun caso.
(Chiara Giaccardi)

Non si dice più aborto ma interruzione volontaria di gravidanza, per tutelare l’amor proprio del feto.
(Pierre Desproges)

Non possiamo diminuire il valore di una categoria della vita umana – il nascituro – senza diminuire il valore di tutta la vita umana.
(Ronald Reagan)

Il miracolo di sentire germogliare nel proprio ventre una nuova vita, il vederla sbocciare e vederla venir su rende voi donne più forti. Anche se alla fine i figli vi deludono, gli anni della creazione della vita nessuno ve li toglierà mai
(Franco Zeffirelli)

Per inciso: chi non è favorevole all’aborto dovrebbe innanzitutto battersi per una contraccezione diffusa sicura e accessibile.
(Lia Celi)

Il cosiddetto diritto all’aborto ha messo le madri contro i loro bambini e le donne contro gli uomini. Ha seminato la violenza e la discordia nel cuore dei rapporti umani più intimi; ha aggravato la deroga del ruolo del padre in una società di bambini che sono sempre più orfani di padre; ha rappresentato il più grande dei doni – un bambino – come un concorrente, un’intrusione, un inconveniente; ha, formalmente, accordato alle madri un libero potere sulla vita e la morte dei propri figli.
(Madre Teresa di Calcutta)

**

2) Frasi su aborto e libertà di scelta

Nessuna donna può dirsi libera se non ha il possesso e il controllo del proprio corpo.
Nessuna donna può dirsi libera finché non potrà scegliere se essere o non essere madre
(Margaret Sanger)

Nessuna donna si sottopone a un aborto per divertimento.
(Joan Smith)

Gli antiabortisti amano i bambini finché sono nell’utero di qualcun’altra.
(Joycelyn Elders)

Grazie all’aborto non ho dovuto condividere la genitorialità con il mio stupratore.
(Ashley Judd)

La legalizzazione dell’aborto non obbliga nessuna donna ad abortire se non lo vuole. Non obbliga nessuno a considerare l’aborto moralmente legittimo. Permette solo a tutte coloro che non possono, o non vogliono, portare avanti una gravidanza di farlo nelle migliori condizioni, senza «pagare» un prezzo eccessivo per una scelta che, lo ripeto, non è mai banale. Al contrario, coloro che vogliono criminalizzare l’aborto non solo cercano di imporre agli altri la loro concezione del mondo e della morale, ma sono anche «indifferenti» di fronte alle tragiche conseguenze che potrebbe avere, per molte donne, il fatto di tornare a praticare l’aborto clandestino.
(Michela Marzano)

Lo dico con tutta la mia convinzione: l’aborto deve restare un’eccezione, l’ultimo ricorso per situazioni senza speranza. Altrimenti come potremmo tollerarlo? Nessuna donna è felice di ricorrere all’aborto. È sempre un dramma e sempre resterà un dramma
(Ministro francese Simone Veil, che di fatto diede il nome alla legge entrata in vigore Oltralpe nel 1974)

Quando cardinali e vescovi avranno sperimentato la loro prima gravidanza, le loro prime doglie, e avranno cresciuto un paio di bambini col salario minimo, allora sarò lieto di ascoltare cosa avranno da dire sull’aborto.
(George Carlin)

Pro-life, a favore della vita. Questi non sono a favore della vita. Sapete cosa sono? Sono contro la donna.
(George Carlin)

Quelli che sono contro l’aborto, sono gli stessi che sono a favore della pena di morte.
(Guy Bedos)

L’abolizione del diritto di abortire per una donna, quando e se lo vuole, equivale a una maternità obbligatoria, una forma di stupro da parte dello Stato.
(Edward Abbey)

Il cesareo, l’aborto, il trapianto di un organo, l’eutanasia (giusto per fare alcuni esempi), sono atti “contro natura” ma di “civiltà”. Perché le due cose non necessariamente coincidono, anzi spesso la civiltà è l’emancipazione dalle regole della natura. Per fortuna.
(cicciogia, Twitter)

I conservatori pro-life sono ossessionati dal feto, dal concepimento ai nove mesi, dopo di che non ti vogliono sentir nominare, non ti danno niente, niente cure mediche, niente assegni familiari, niente mensa scolastica, niente buoni pasto, niente welfare, niente! In età prenatale, sei a posto, in età scolare, sei fottuto.
(George Carlin)

Quarantadue anni fa la Corte Suprema degli Stati Uniti emise la sua sentenza nel caso “Roe contro Wade”, una decisione che protegge la libertà di una donna di fare le proprie scelte sul suo corpo e sulla sua salute, e che riafferma un valore americano fondamentale, e cioè che il governo non dovrebbe intromettersi nella nostre più private e personali faccende familiari.
(In occasione dell’anniversario delle legge statunitense sull’aborto)

Va messo l’accento non sul diritto all’aborto, ma sul diritto alla vita privata e al controllo riproduttivo.
(Ruth Bader Ginsberg, Giudice della corte suprema degli Stati Uniti)

Non somministrerò ad alcuno, neppure se richiesto, un farmaco mortale, né suggerirò un tale consiglio; similmente a nessuna donna io darò un medicinale abortivo.
(Ippocrate di Cos)

Se l’aborto è omicidio, avrà almeno l’attenuante della legittima difesa.
(Guido Ceronetti)

**
3) Altre posizioni sull’aborto

Vorrei che sul tema dell’aborto gli uomini si astenessero. Per una donna la decisione di abortire è dolorosa, troppo dolorosa, e troppo delicata. Da donna, sono stanca di sentire eresie (queste sì), che giudicano l’interruzione di gravidanza come forma di contraccezione. Chi dice queste cose, è troppo lontano dalla realtà della vita per permettersi un giudizio. Solo una donna può capire che cosa vuol dire rinunciare a una gravidanza. È qualcosa che, anche con le migliori intenzioni, gli uomini non possono capire.
(Fiorella Mannoia)

Le libertà che teoricamente le donne hanno conquistato negli anni Sessanta si riducono soprattutto a contraccezione facile e aborto; in pratica cose che facilitano la vita agli uomini.
(Julie Burchill)

A restare incinte, a morire partorendo e abortendo o non abortendo siamo noi donne, che vi piaccia o meno. Abbiamo sfidato per millenni il vostro inferno e lo faremo ancora.
(Oriana Fallaci)

Ho incontrato migliaia e migliaia di uomini e donne a favore della libertà di scelta. Non ho mai incontrato nessuno a favore dell’aborto. Essere pro-scelta non significa essere pro-aborto. Essere pro-scelta significa confidare che la donna prenda la decisione giusta per sé e per la sua famiglia e non delegare in nessun caso tale scelta a chiunque indossi i panni dell’autorità di governo.
(Hillary Clinton)

Il diritto di una donna di scegliere – sì, ci credevo, nella teoria e nella pratica. Ma credevo anche nel diritto di un uomo di essere consultato.
(Julian Barnes)

Esiste il diritto fondamentale del concepito, quel diritto di nascita sul quale, secondo me, non si può transigere. È lo stesso diritto in nome del quale sono contrario alla pena di morte. Si può parlare di depenalizzazione dell’aborto, ma non si può essere moralmente indifferenti di fronte all’aborto.
(Norberto Bobbio)

Io non credo in Dio, non ho la grazia della fede, che vuole che le dica? Quindi scriva scriva scriva che il dottor Pardi Giorgio è ateo o, se preferisce, è un laico. E aggiunga anche che per ritenere l’aborto un omicidio non serve la fede. Basta l’osservazione. Quello è un bambino. L’aborto è un omicidio. Fatto per legittima difesa della donna.
(Giorgio Pardi, medico italiano)

Tu che pria de’ esser nato eri già morto
Confusa idea dell’essere, e del nulla,
Informe figlio, e sventurato aborto,
Del feretro rifiuto e della culla.
(Giuseppe Artale)

Dal nulla in cui rientri ombra tradita
Non uscir a turbarmi. È troppo forte
L’orror da cui la colpa mia è seguita.
(Giuseppe Artale)

Gli aborti non si dimenticano. Ricorderai sempre i bambini che avresti potuto avere e non hai avuto.
(Gwendolyn Brooks)

Per favore non uccidere il tuo bambino. Lo voglio io il tuo bambino. Per favore, dallo a me. Sono disposta ad accettare qualsiasi bambino che sarebbe stato abortito. Gli troverò una famiglia, una coppia sposata che lo ama, che gli darà modo di essere amato.
(Madre Teresa di Calcutta)

L’adozione è un’alternativa positiva all’aborto, è un modo per salvare una vita e illuminarne altre due: quelle dei genitori adottivi.
(George W. Bush)