Frasi, citazioni e aforismi sulla catastrofe

Presento una raccolta di frasi, citazioni e aforismi sulla catastrofe. Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi sul disastro, Frasi, citazioni e aforismi sul terremoto, Frasi, citazioni e aforismi sull’apocalisse e la fine del mondo e Frasi, citazioni e aforismi sul clima e i cambiamenti climatici.

**

Frasi, citazioni e aforismi sulla catastrofe

La catastrofe che finisce per arrivare non è mai quella a cui siamo preparati.
(Mark Twain)

Non possiamo fermare le catastrofi naturali ma possiamo armarci di conoscenza: si potrebbero salvare tante vite se ci fosse una preparazione alle catastrofi.
(Petra Nemcova)

Per l’uomo moderno le catastrofi non sono lezioni, ma insolenze dell’universo.
(Nicolás Gómez Dávila)

Abbiamo liberato la potenza dell’atomo ed è cambiato tutto. Ma non il nostro modo di pensare e perciò stiamo andando verso catastrofi inaudite.
(Albert Einstein)

Il cretino si è impadronito della catastrofe.
(Elias Canetti)

Il tempo è estremamente fragile come struttura, qualsiasi deviazione, per quanto piccola può provocare un cataclisma.
(Dalla serie tv The flash)

La lunga, eterna tensione di una tempesta produce questo effetto: l’attesa interminabile della catastrofe culminante.
(Joseph Conrad)

Il corpo è un luogo di catastrofi naturali dove ogni giorno migliaia di cellule muoiono in silenzio. Ma è anche il luogo che produce qualcosa che nessuna altra parte dell’universo sa produrre: i sogni.
(Fabrizio Caramagna)

Il trucco è dividere il problema in tante piccole catastrofi.
(olli_gu, Twitter)

Oggi ho gli occhi color catastrofe imminente.
(theflynet, Twitter)

Alle catastrofi possiamo sopravvivere, sono i dettagli insignificanti che ci uccidono.
(Isaac Asimov)

I migliori scienziati del mondo ci stanno dicendo che le nostre attività stanno cambiando il clima e che se non agiamo con forza continueremo a vedere i mari che si alzano, maggiori ondate di calore, sempre più pericolose siccità ed inondazioni, e altre catastrofi di massa che potrebbero scatenare migrazioni, conflitto e fame in tutto il globo.
(Barack Obama, gennaio 2015)

La vita sulla Terra è a crescente rischio di essere spazzata via da una catastrofe, come ad esempio una improvvisa guerra nucleare globale, un virus geneticamente modificato o altri pericoli a cui non abbiamo ancora pensato.
(Stephen Hawking)

„Ci sono, per la prima volta nella storia dell’umanità, seri rischi che mettono a repentaglio un’accettabile sopravvivenza della specie. Due di questi sono particolarmente pressanti. Uno ce lo portiamo dietro dal 1945. In qualche modo è un miracolo se fino ad ora l’abbiamo scampato. È la minaccia della guerra nucleare e delle armi atomiche. L’altra, ovviamente, è la catastrofe ambientale.
(Noam Chomsky)

Il mondo è stato lento a capire che siamo all’ombra di una delle più grandi catastrofi economiche della storia moderna.
(John Maynard Keynes, sulla crisi economica del 1929)

Il progresso e la catastrofe sono il diritto e il rovescio di una medesima medaglia.
(Hannah Arendt)

Il mondo non verrà distrutto da una bomba atomica, come dicono i giornali, ma da una risata, da un eccesso di banalità che trasformerà la realtà in una barzelletta di pessimo gusto.
(Carlos Ruiz Zafón)

Le inopinate catastrofi non sono mai la conseguenza o l’effetto che dir si voglia d’un unico motivo, d’una causa al singolare: ma sono come un vortice, un punto di depressione ciclonica nella coscienza del mondo, verso cui hanno cospirato tutta una molteplicità di causali convergenti.
(Carlo Emilio Gadda)

Quando le cose brutte arrivano, arrivano all’improvviso, senza avvertire. È raro vedere che la catastrofe si avvicina. Non importa quanto ci prepariamo ad affrontarla.
(Dalla serie tv Grey’s Anatomy)

Il futuro è una gara, una gara tra l’istruzione e la catastrofe.
(Herbert George Wells)

La catastrofe genera invenzioni.
(Margaret Atwood)

La vita migliora lentamente e sbaglia velocemente, e solo la catastrofe è chiaramente visibile.
(Edward Teller)

La tecnologia ci ha scagliato addosso la più tremenda delle maledizioni, impedendoci anche solo per un istante di sfuggire al presente. In epoche di catastrofi le generazioni passate potevano rifugiarsi nella solitudine, staccarsi dal mondo; a noi invece è toccato conoscere e condividere ogni cosa che accade sul nostro pianeta, e nell’ora e nel minuto preciso in cui avviene.
(Stefan Zweig)

Grazie ai moderni mezzi di comunicazione, possiamo guardare una catastrofe svolgersi, in tempo reale, dall’altra parte del mondo. La tecnologia ci rende dèi zoppicanti, che vedono tutto anche se impotenti a intervenire.
(Gregory Normington)

Il privilegio dei grandi è vedere le catastrofi da una terrazza.
(Jean Giraudoux)

Mentre i più sfortunati soccombono nel profondo del mare, in qualche angolo estraneo alla catastrofe, nel pieno di una festa mascherata gli uomini del potere continuano a ballare, assordati dalle loro buffonate.
(Ernesto Sabato)

La divina provvidenza provoca catastrofi affinché i contemporanei più intelligenti scrivano stupidaggini.
(Nicolás Gómez Dávila)

E’ un piacere nascondersi, ma è una catastrofe non essere trovati.
(Donald W. Winnicott)

Dobbiamo tener presente che dire: «Non ti amo più. E’ meglio che ci lasciamo» provoca nell’ altro una catastrofe emotiva e intellettuale devastante, terribile. Di solito non ci rendiamo conto dei meccanismi che mettiamo in moto.
(Francesco Alberoni)

Volendo semplificare, con l’amore se non ami uno, quello rimane, e se lo ami, se ne va. Un sistema semplice, privo di sorprese, che genera immancabilmente una gran noia o una catastrofe.
(Fred Vargas)

Ti vedo più come una catastrofe che se poi non accadesse sarebbe un po’ una catastrofe.
(GMartelloni, Twitter)

Nel corso della vita ho raggiunto la certezza che le catastrofi servono ad evitarci il peggio. Sapete che cosa è il peggio? È aver trascorso la vita senza naufragi, è esser sempre rimasti alla superficie delle cose.
(Christiane Singer)

Il potere, se mantenuto entro i suoi propri limiti, può accrescere grandemente la felicità, ma quale unico scopo della vita non conduce che alla catastrofe, interiormente, se non esteriormente.
(Bertrand Russell)

Sul rispetto nei confronti degli animali, l’umanità ha combinato una catastrofe, un disastro così grave che tutti gli altri ne scaturiscono.
(Milan Kundera)

L’Apocalisse avviene ogni giorno, per le strade.
(Bob Marley)

La vita è tremendamente deficiente nella forma. Le sue catastrofi avvengono nel modo sbagliato e alle persone sbagliate. V’è un orrore grottesco nelle sue commedie, e le sue tragedie sembrano culminare nella farsa. Si è sempre feriti quando ci avviciniamo alla vita. Le cose durano troppo, o troppo poco.
(Oscar Wilde)

Un esperto è una persona che evitando tutti i piccoli errori punta dritto alla catastrofe.
(Arthur Bloch, La legge di Murphy, Definizione di Weinberg)

Più lontano accade una catastrofe o un incidente, più alto deve essere il numero di morti e feriti perché faccia notizia.
(Arthur Bloch, Legge di Fuller sul giornalismo, La legge di Murphy)

La guerra è una serie di catastrofi che sfociano in una vittoria.
(Georges Clemenceau)

La catastrofe? Un mondo dove l’uomo continua ad avere dei diritti sull’uomo.
(Anonimo)

Il pericolo maggiore che possa temere l’umanità non è una catastrofe che venga dal di fuori, non è né la fame né la peste, è invece quella malattia spirituale, la più terribile, perché il più direttamente umano dei flagelli, che è la perdita del gusto di vivere.
(Pierre Teilhard De Chardin)

Chi ci può assicurare con certezza che il nostro comportamento, o anche soltanto il nostro pensiero, non provochi inconsapevolmente delle catastrofi?
(Paolo Mauresing)

L’ignoranza può dare luogo a vere e proprie catastrofi naturali.
(Pino Caruso)

Invecchiare è una catastrofe del corpo che la nostra codardia trasforma in catastrofe dell’anima.
(Nicolás Gómez Dávila)

Il piacere che si prova a prevedere una catastrofe va diminuendo a mano a mano ch’essa si avvicina e, non appena sia sopraggiunta, cessa del tutto.
(EM Cioran)

Abbiamo costruito un mondo in cui la catastrofe high-tech è potenzialmente insita nel tessuto della vita quotidiana.
(Malcolm Gladwell)

La gente continua a chiedersi come andrà a finire e non s’è accorta che la catastrofe è già avvenuta.
(Alessandro Morandotti)

In tutte le esistenze, si nota una data nella quale il destino si biforca, o verso una catastrofe o verso il successo.
(Gabriel de La Rochefoucauld)

Parimente, quando ha esaurito tutte le miserie, le privazioni, le tempeste, i ruggiti, le catastrofi, le agonie, contro un uomo rimasto ancora in piedi, la Fatalità sorride, e l’uomo, divenuto ebbro all’improvviso, barcolla.
(Victor Hugo)

Al diavolo gli storici. Catalogare le catastrofi, che mestiere!
(Robert Hollier)

Forse traverso una catastrofe inaudita prodotta dagli ordigni ritorneremo alla salute. Quando i gas velenosi non basteranno più, un uomo fatto come tutti gli altri, nel segreto di una stanza di questo mondo, inventerà un esplosivo incomparabile, in confronto al quale gli esplosivi attualmente esistenti saranno considerati innocui giocattoli. Ed un altro uomo fatto anche lui come tutti gli altri, ma degli altri un po’ più ammalato, ruberà tale esplosivo e s’arrampicherà al centro della terra per porlo nel punto ove il suo effetto potrà essere il massimo. Ci sarà un’esplosione enorme che nessuno udrà e la terra ritornata alla forma di nebulosa errerà nei cieli priva di parassiti e di malattie
(Italo Svevo)

In un mondo dominato dal delirio onnipotente della tecnologia, le catastrofi naturali ci parlano, ci ricordano che siamo esseri insignificanti, formiche che passeggiano sul dorso di un gigante. La morte è sotto i nostri piedi, può colpire ovunque, si muove invisibile, esplode potente, non conosce distinzione di Paesi e di popoli, non separa il giusto dall’ingiusto, il malato dal sano, il bambino dall’ anziano, passa con la sua falce e distrugge ogni vita con selvaggia cecità.
(Susanna Tamaro)

Non vi rendete conto che la Terra rischia la catastrofe mentre voi bevete tranquillamente il vostro tè, generale?
(Leiji Matsumoto)

Il peggio è passato, adesso arriva la catastrofe
(Ty_il_nano, Twitter)

Il vero perfezionista sa trasformare ogni suo errore in catastrofe.
(GMartelloni, Twitter)

E se, tutti, non fossimo altro che i superstiti di una catastrofe già avvenuta, di cui abbiamo perduto la memoria, ma di cui continuiamo a subire le conseguenze?
(Fausto Gianfranceschi)