Frasi, citazioni e aforismi sull’indicibile

Indicibile - Aforisticamente
Indicibile - Aforisticamente

Presento una raccolta di frasi, citazioni e aforismi sull’indicibile. Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi sull’incomunicabilitàFrasi, citazioni e aforismi sul silenzioFrasi, citazioni e aforismi sulle parole, Frasi, citazioni e aforismi sul linguaggio e Frasi, citazioni e aforismi sui segreti.

**

Frasi, citazioni e aforismi sull’indicibile

Ci sono solo alcune cose di cui è difficile parlare: si scuote il loro meraviglioso polline toccandole con le parole…
(Vladimir Nabokov a Véra Slonim)

Dicendole, non si rovinano forse le cose?
(Virginia Woolf)

Nessuna bocca è abbastanza grande per pronunciare l’intera cosa.
(Alan Wilson Watts)

Io cerco sempre di comunicare qualcosa d’incomunicabile, di spiegare qualcosa d’inspiegabile, di raccontare qualcosa che ho nelle ossa e che può essere vissuto solo nelle mie ossa.
(Franz Kafka)

Tento di raccontare qualcosa, ma subito ammutolisco e mi accorgo di non avere detto ancora niente. Una sostanza meravigliosamente lucente che non riesce a fluire rimane dentro di me e si fa beffe delle parole.
(Elias Canetti)

Nella vita delle persone il non detto supera di gran lunga ciò che viene espresso.
(Mariapia Veladiano)

Quello che si chiama comunemente vita, resta nell’indicibile.
(Gao Xingjian)

Tra un fiore colto e l’ altro donato l’inesprimibile nulla.
(Giuseppe Ungaretti)

Scriviamo per dire il non-detto e per conoscerlo.
(Paul Celan)

La poesia dice l’indicibile
Pronuncia l’impronunciabile sospiro del cuore.
(Lawrence Ferlinghetti)

Le opere d’arte sono di un’indicibile solitudine…
(Rainer Maria Rilke)

Per me ogni ora del giorno e della notte è un indicibile perfetto miracolo.
(Walt Whitman)

Nella vita tutti noi abbiamo un segreto indicibile, un rimpianto irreversibile, un sogno irraggiungibile e un amore indimenticabile.
(Diego Marchi)

Ogni parola pronunciata è falsa. Ogni parola scritta è falsa. Ogni parola, è falsa. Ma cosa c’è senza la parola?
(Elias Canetti)

L’amore? Non so.
Se include tutto, anche le contraddizioni e i superamenti di se stessi, le aberrazioni e l’indicibile, allora sì, vada per l’amore.
Altrimenti, no.
(Frida Kahlo)

E t’avrei detto un sacco di cose ma me le son tenute dentro perché la paura di semplificare l’indicibile con le parole sempre mi perseguita
(serafinobandini, Twitter)

E io me ne andrò come una volta, senza salutare. Senza promesse. Senza muovermi. E tutto tornerà com’era. Indicibile.
(Comeprincipe, Twitter)

L’amarezza di non essere riusciti a farsi comprendere. Il non detto incastrato lì, da qualche parte, dove fa male.
(mmissscappa, Twitter)

Il non detto ci mette un attimo ad afferrarti alla gola e stringere forte.
(Misteroettam, Twitter)

Se c’è un peso in questo mondo che non può essere alleviato, è il peso dell’indicibile
(Thomas de Quincey)

A un certo punto ti stanchi di leggere tra le righe, tra il detto e il non detto, tra il sottinteso, e l’indicibile.
Ad un certo serve un abbraccio e un viso che ti guarda.
(Fabrizio Caramagna)

Allora per la prima volta ci siamo accorti che la nostra lingua manca di parole per esprimere questa offesa, la demolizione di un uomo.
(Primo Levi)

Dio è un sospiro indicibile, piantato nel profondo dell’anima.
(Jean Paul Richter)

La funzione della teologia? Il racconto dell’incomprensibile attraverso l’indicibile.
(Robert Anton Wilson)

Un punto microscopico brilla, poi un altro, poi un altro: è l’impercettibile, è l’enorme.
Questo lumicino è un focolare, una stella, un sole, un universo; ma questo universo è niente. Ogni numero è zero di fronte all’infinito.
L’inaccessibile unito all’impenetrabile, l’impenetrabile unito all’inesplicabile, l’inesplicabile unito all’incommensurabile: questo è il cielo.
(Victor Hugo)

io non ho abbastanza parole, le parole mi si
consumano, io non ho parole che svelino, io non ho
parole che puliscano, io non ho parole che riposino,
io non ho mai parole abbastanza, mai abbastanza
parole, mai abbastanza parole.
(Mariangela Gualtieri)

Diciamoci la verità: la verità è indicibile.
(Texxmat, Twitter)

Solo il non detto è degno di essere letto.
(Edmond Jabés)

Sono strane le parole, rimani senza quando sei troppo felice e quando sei troppo triste. Ti assistono solo quando forse non servono.
(GinevraCardinal, Twitter)

Quante volte ho nuotato dentro gli occhi del mare e ho visto i suoi sogni. Una volta un’onda ha attaccato un carro a una nuvola e si è fatta portare oltre l’universo. Quando torno a riva, so di aver lasciato qualcosa di indicibile.
(Fabrizio Caramagna)

Le parole erano inadeguate o impossibili. Intendevano troppe cose. Oppure significavano nulla
(Patricia A. McKillip)

Non è che il significato non può essere spiegato. Ma ci sono alcuni significati che si perdono per sempre nel momento in cui sono spiegati a parole.
(Haruki Murakami)

Le cose più importanti sono le più difficili da dire. Sono quelle di cui ci si vergogna, poiché le parole le immiseriscono – le parole rimpiccioliscono cose che finché erano nella vostra testa sembravano sconfinate, e le riducono a non più che a grandezza naturale quando vengono portate fuori.
(Stephen King)

Tu mi costringi, o regina, a rinnovare un indicibile dolore.
[Infandum, regina, iubes renovare dolorem]
(Virgilio, Eneide)

L’inconscio è l’oceano dell’indicibile.
Di tutto ciò che è stato espulso dalla terra del linguaggio, rimosso come risultato di un’antica proibizione.
(Italo Calvino)

Ogni volta che scriviamo, l’uccello multicolore del linguaggio tenta di fuggire dalla gabbia dell’Indicibile.
(Fabrizio Caramagna)

L’indicibile è la montagna sacra da cui sono discesi tutti i diversi fiumi che, dopo aver fecondato la terra, ritornano al mare dell’indistinto, dell’informe, in cui l’espressione non può essere che un naufragio.
(Andrea Emo)

La parola parla anche del silenzio; parla anche dell’indicibile
(Emanuele Severino)

C’è un dire che non è per il detto.
(Angel Frutos de Salvador)

I poeti – pappagalli che ripetono l’indicibile.
(Stanislaw Jerzy Lec)

“Cos’è la poesia?” domandò il monaco.
“È un mistero ineffabile”, rispose Yuko.
Un mattino, il rumore della brocca dell’acqua che si spacca fa germogliare nella testa una goccia di poesia, risveglia l’animo e gli conferisce la sua bellezza. È il momento di dire l’indicibile. È il momento di viaggiare senza muoversi. È il momento di diventare poeti.
(Maxence Fermine)

Vicino è solo il Dentro; tutto il resto è lontano. E questo Dentro dev’essere colmo, ogni giorno, fatto pieno d’ogni cosa, assolutamente indicibile.
(Rainer Maria Rilke)

Tra la menzogna e la verità c’è il non detto.
(Anonimo)

Parola pronunciata
così sola
così nuda:
torna a vestirti di indicibile.
(Ulalume González de León)

L’opera non è mai compiuta. Essa ci lascia nell’incompiuto, nel cui spazio moriamo. Quel che ci rimane è solo la sua parte bianca, e non si tratta di utilizzarla, ma solo di tollerarla. Lì dobbiamo installarci.
(Edmond Jabés)

Non credo nell’indicibile. La lingua è più ricca di qualsiasi immaginazione.
(Gabriele d’Annunzio)