Frasi, citazioni e aforismi sul libertino

Annunci

Presento una raccolta di frasi, citazioni e aforismi sul libertino e il libertinaggio. Tra i temi correlati si veda Frasi, aforismi e battute divertenti sui single, Frasi, citazioni e aforismi sul tradimento, adulterio e infedeltà, Frasi, citazioni e aforismi sulla lussuria e Frasi, citazioni e aforismi sul puritano e il puritanesimo.

**

Frasi, citazioni e aforismi sul libertino

Sono un libertino e come tale immune all’amore, anche se la passione è una mia compagna abituale.
(Louise Allen)

Se esiste a questo mondo una cosa veramente deliziosa, certamente è il libertinaggio. Dove trovare una passione che mantenga tutti i nostri sensi in un’eccitazione più lasciva? cos’altro sulla terra può rendere più felici? Il libertinaggio, che spezza il dentaruolo dell’infanzia; che accende la fiaccola della ragione, che dà energia all’uomo: e, se ciò è vero, come non dedurne che per tale unico piacere l’ha creato la natura?
(Marchese de Sade)

Chi può definire l’anima di un libertino! Da tempo si sa che è un enigma della natura, ed essa non ce lo ha ancora rivelato.
(Marchese de Sade)

Anche nell’essere, nel vivere e nel morire da libertino, ci vuole classe.
(Benedetta Craveri)

L’amore di un libertino fa molto in fretta a raffreddarsi se non viene opportunamente nutrito e le donne un po’ sperimentate lo sanno.
(Giacomo Casanova)

L’estrema perversione per un libertino è essere fedele.
(Philip Roth)

Il libertinaggio è una scintilla sempre accesa nel sangue.
(Fëdor Dostoevskij, Delitto e castigo)

Nessuno mi conosce per quel che sono, tutti credono che il mio libertinaggio mi sminuisca, mentre esso mi serve ad avere ancora più sete della mia arte.
(Gabriele D’Annunzio)

Superati i 40 gli uomini liberi che si trovano sono:
A) sposati
B) psicopatici
C) libertini
D) una combinazione delle precedenti
E) morti
(chiaralaltra, Twitter)

Ogni borghese, nell’ardore della giovinezza, fosse pure per un giorno, per un attimo, s’è creduto capace di immense passioni e di straordinarie gesta. Il più incapace dei libertini ha sognato delle sultane, ogni notaio porta in sé i ruderi d’un poeta.
(Gustave Flaubert, Madame Bovary)

La civetteria delle donne, il libertinaggio degli uomini, allontanano dalle grandi passioni.
(François-Rodolphe Weiss)

L’egoismo è uno dei padri del libertinaggio. E forse è il solo.
(Arrigo Cajumi)

L’amor di sé fa più libertini che l’amore.
(Jean-Jacques Rousseau)

Ho incontrato la mia ex moglie in un ristorante e siccome sono un libertino mi sono avvicinato a lei fluttuando e le ho chiesto esitando: «Che ne dici di tornare a casa e fare l’amore ancora una volta?» E lei mi ha risposto: «Sul mio cadavere!» Io allora ho replicato: «Perché no, è come lo abbiamo sempre fatto».
(Woody Allen)

Libertino. Letteralmente un uomo liberato, che pertanto è libero di essere schiavo delle sue passioni.
(Ambrose Bierce)

Il libertino è uomo di amore e sempre pronto ad amare; a prendere dagli altri ma insieme a dare di sé senza misura, appassionato, generoso, spensierato, indulgente. Ama troppo e troppo in fretta mi osserverete, lo so, ma ama senza interruzione: egli vorrebbe sue tutte le donne, troppe, naturalmente, e il troppo stroppia
(Aldo Palazzeschi)

Il libertino cerca continuamente esperienze intellettuali nuove. E allora, in questo senso la lussuria è la passione del conoscere, dell’andare avanti, del non fermarsi mai, di non accontentarsi mai di un punto di vista raggiunto.
(Giulio Giorello)

Il goliardo non fa forse parte della grande famiglia dei libertini che, al di là della libertà dei costumi e della libertà del linguaggio, mirano alla libertà dello spirito?
(Jacques Le Goff)

L’eterno errore è quello di prendere il libertinaggio per la libertà.
(Gerard Reve)

Se ci si sente liberi non c’è bisogno di spiegarlo. E’ uno status, e certamente non ha a che fare col libertinaggio.
(ipocontro, Twitter)

La libertà ha limiti, altrimenti è libertinaggio.
(Anonimo)

Un “Libertino” è uno che va soltanto sottobraccio col tempo. Un “Liberale” è uno che va sottobraccio con tutti.
(Conte_Arthur, Twitter)

C’è più moralità in un libertino che in un bigotto.
(Pino Caruso)

Come un libertino povero, che bacia e morde il seno martirizzato d’una vecchia baldracca, noi rubiamo a volo un piacere clandestino che spremiamo con forza come un’arancia avvizzita.
(Charles Baudelaire)

Quando ne la stanza dei libertini l’alba bianca e vermiglia entra assieme al tormentoso Ideale, per una misteriosa vendetta nel bruto assopito un Angelo si risveglia.
(Charles Baudelaire)

Da questo cielo bizzarro e livido, tormentato come il tuo destino, quali pensieri ti scendono nell’anima vuota? – Rispondi, libertino.
(Charles Baudelaire)

Terrore del libertino, speranza del pazzo eremita; il Cielo!
(Charles Baudelaire)

Sì, sono un libertino, lo riconosco: ho concepito tutto ciò che si può concepire in questo ambito, ma non ho certamente fatto tutto ciò che ho concepito e non lo farò certamente mai. Sono un libertino, ma non sono un criminale né un assassino.
(Marchese de Sade)

«A spasso con un libertino» proclamò. Lui fece una smorfia. Di tutti gli epiteti con cui era stato chiamato nella vita – mascalzone, scialacquatore, donnaiolo – libertino era sempre stato quello che detestava di più. Sottintendeva una certa lascivia, un’indecenza morale.
(Eva Leigh)

Che cos’è un libertino? Uno che ha ancora dello spirito là dove altri hanno solo corpo.
(Karl Kraus)

Il gatto vede
anche di notte
perché è un vero
libertino.
(Alda Merini)

Il libertino è uno che apprezza i vantaggi del matrimonio (altrui).
(Gianni Monduzzi)

Esaminate un uomo veramente libertino: lo vedrete sempre intento o a quel che ha fatto o che ha in animo di fare. Completamente indifferente a ciò che non sia il suo piacere, lo vedrete pensoso, concentrato in se stesso, quasi temesse di dare libero accesso a un impulso che potrebbe distrarlo anche solo un attimo dalle idee libidinose che lo bruciano; si direbbe che una volta incatenato al culto di questo dio, diventa per lui assolutamente impossibile commuoversi a qualsiasi altra cosa e nulla riesce a distrarre la sua anima dalla deliziosa passione che lo tiene prigioniero.
(Marchese de Sade)

Tutti i libertini sono sentimentali. Anzitutto, nasce dalla lunga finzione verbale di esserlo; poi, dalla consuetudine delle donne, che avvezza appunto alle fini mollezze formali. Ma soprattutto nasce dal considerare i rapporti tra uomo e donna un campo non di doveri ma di emozioni.
(Cesare Pavese)

Un focherello acceso ora in mezzo a questa campagna desolata somiglierebbe proprio al cuore di un vecchio libertino: una piccola favilla, nel mentre che tutt’il resto del corpo rimane di ghiaccio.
(William Shakespeare, Re Lear)

Non voglio giustificarmi, ma allo stesso tempo non voglio lasciarle supporre che io non abbia nulla da dire in mia difesa… e che, perché è stata offesa, colei fosse irreprensibile, che perché io sono un libertino, lei debba essere una santa.
(Jane Austen)

Nulla vi è di più insolente, né più immorale dello scandaloso libertinaggio di un monarca: è meno funesta a un regno una guerra sfortunata, minor flagello è la peste. La corruzione è contagiosa se discende dal trono: la corte e i cittadini seguono a gara l’esempio e la religione ne è gravemente pregiudicata.
(Napoleone Bonaparte)

Non sai che una vita di libertinaggio può essere una delle vie più brevi per giungere a una vita di santità?
(Hermann Hesse, Narciso e Boccadoro)

Troppo libertinaggio in gioventù inaridisce il cuore, e troppa continenza intasa la mente.
(Charles Augustin de Sainte-Beuve)

Credere è l’ultimo atto di libertinaggio filosofico.
(Claudia Gualdana)

Annunci