Skip to main content
Cibo e cucinaFrasi Belle

Frasi, citazioni e aforismi sul pepe

Annunci

Il pepe è il re delle spezie e d’altro canto è all’origine della lunga via delle spezie che alla fin fine ha condotto alla scoperta dell’America.

Nella famosa scena in cui Alberto Sordi, sollevando una forchettata di spaghetti, dice “Tu m’hai provocato..e io me te magnoo”, la pasta usata nel set era una cacio e pepe con alicetta.

Presento una raccolta di frasi, citazioni e aforismi sul pepe. Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi sul cibo, Frasi, citazioni e aforismi sul peperoncino, Frasi, citazioni e aforismi sulla pasta e gli spaghetti e Frasi, citazioni e aforismi sul sale.

**

Frasi citazioni e aforismi sul pepe

Cacio e pepe è un posto bellissimo.
(Anonimo)

Gli unici fatti per stare insieme sono cacio e pepe, tutte le altre coppie sono solo nostre convinzioni.
(Fabrizio Caramagna)

La cacio e pepe che move il sole e l’altre stelle.
(Martola, Twitter)

I romani hanno l’amatriciana, la cacio e pepe, l’abbacchio, la cicoria ripassata, i maritozzi con la panna e sua maestà la carbonara. Il paradiso sanno già com’è fatto.
(Martola, Twitter)

Per me un vicolo di Roma, una cacio e pepe e un po’ di felicità.
(Fabrizio Caramagna)

Si aggiunge
il pepe
la sua fragranza,
il sale il suo magnetismo
(Pablo Neruda)

Sei erba pepe per una donna come me. Sei forte, bello, indifeso; sei una cosa da morire. (Catwoman, Batman – Il ritorno)

Una sera a cena Mao espose una sua teoria secondo la quale i popoli che amano mangiare pepato sono rivoluzionari. Citò prima di tutto la sua provincia, lo Hunan, terra che ha generato famosi rivoluzionari. Poi, per dimostrare la sua asserzione, passò alla Spagna, al Messico, alla Russia e alla Francia, ma ridendo forte, dovette riconoscersi battuto quando qualcuno ricordò come la ben nota passione degli italiani per il pepe rosso e l’aglio contraddicesse la sua teoria.
(Edgar Snow)

La regina delle spezie, signora delle bacche. Del resto, questo è il suo nome di battesimo originario: bacca, in sanscrito, ovvero il frutto del piper nigrum, arbusto rampicante, originario di India e Malesia, dove duemila anni prima di Cristo veniva già commercializzatoe usato come moneta di scambio. Una sorta di oro nero ante litteram, tanto prezioso da figurare tra i doni da portare nell’ aldilà, secondo il cerimoniale funerario degli Egizi.
(Licia Granello)

Quello prodotto dalla piperina, l’alcaloide responsabile del caratteristico gusto del pepe, è cento volte meno forte della sensazione causata dalla sorella maggiore capsaicina, che fa impazzire i recettori del palato appena si addenta un peperoncino. Più che la potenza, poté l’ aroma, se è vero che la duttilità gastronomica del pepe – nelle sue diverse lavorazioni – gli permette di attraversare felicemente l’intera tavolozza del menù.
(Licia Granello)

Olio, aceto, pepe e sale, sarebbe buono uno stivale.
(Proverbio)

Chi mangia pepe deve aspettarsi di scottarsi la bocca
(Proverbio africano)

Meglio avere in casa un granello di pepe che una cesta di zucche.
(Proverbio cinese)

Il pepe è piccolo, ma forte.
(Proverbio ungherese)

Chi ha molto pepe può condire il cibo a suo piacimento.
(Detto latino)

L’uomo è come il pepe: lo conosci solo quando l’hai macinato.
(Proverbio africano)

È meglio mangiare pepe ed essere felici che mangiare miele ed essere tristi.
(Proverbio africano)

Il pepe, non potendo mordere i denti, morde la lingua.
(Proverbio)

Il pepe, se non brucia lo stomaco, fa bruciare il culo.
(Proverbio russo)

Molti van per pepe che tornano a casa impepati.
(Proverbio)

Ma a quelle che si definiscono ” tutte pepe” non viene mai una cistite?
(DoraEbasta, Twitter)

La cosa che mi piace di più della romanità, dopo i supplì la carbonara la gricia la cacio e pepe è la risposta “Daje!” che sta bene su tutto
(Imbranauta, Twitter)

– Com’è quel libro?
– Buona la trama, ma manca un po’ di pepe
– Ma lo stai leggendo o mangiando?
(IlBomma, Twitter)

Il pepe è come il prezzemolo , va dappertutto ma con due precauzioni : che venga macinato al momento , aggiunto a fine cottura per dare il suo profumo ma non la sua amarezza , e che non venga utilizzato in grandi quantità.
(Alain Denis)

– Quando io sarò Duchessa, disse fra sé e sé (con un tono non troppo speranzoso, a dire il vero), non voglio avere nemmeno un granello di pepe nella mia cucina. La zuppa è buonissima anche senza — Magari è proprio il pepe che fa sempre venire il cattivo umore alla gente, e l’aceto rende una persona acida.
(Lewis Carroll, Alice nel paese delle meraviglie)

Nadia si aspetta da me filetto al pepe verde… E invece io posso propinarle al massimo…..Del petto di pollo!
(Dal film American Pie)

Il filetto al pepe verde è un evergreen.
(Ginevra Cardinaletti)

Quello che noi chiamiamo destino, le cozze lo chiamano pepe.
(Azael, Twitter)

L’ironia è il sale della vita, il pepe, il pinzimonio
(Fulvio Fiori)

Ci vorrebbe qualche supposta di pepe di cayenna per rivitalizzare qualcuno dei nostri giocatori.
(Giuseppe Prisco)

Salvia, sale, pepe, aglio e prezzemolo fanno un buon condimento se non si sbaglia a combinarli.
(Scuola salernitana)

Ora ho capito fra le tue braccia di sale
Di miele, di pepe, d’ombra e d’ambra
Che io partecipavo al dramma universale!
(Jean Cocteau)

Ero convinto fosse amore, invece era solo una farinata con il pepe nero sopra.
(IlBomma, Twitter)

– Ti piace la pasta che ho fatto?
– Buona, amore.
– Manca sale?
– Un po’. E già che ci sei mi passi olio, pepe, origano, tonno e olive?
(Ftzj, Twitter)

Non è fame, è più voglia di cinque etti di cacio e pepe.
(buiobuione, Twitter)