Frasi, citazioni e aforismi sulla camelia

Camelia - Aforisticamente
Annunci

La camelia non è solo nota nel romanzo di Alexandre Dumas figlio (“La signora delle camelie”), ma si trova anche in alcuni dei tailleurs prestigiosi di Madame Chanel.

Il fiore della camelia è simbolo di costanza in amore, di grazia, di bellezza e devozione. Se bianca, significa stima e ammirazione. Se rosa, amore e speranza.

Presento una raccolta di frasi, citazioni e aforismi sulla camelia. Tra i temi correlati Frasi, citazioni e aforismi sui fiori.

**

Frasi, citazioni e aforismi sulla camelia

Perché una camelia può cambiare il destino.
(Muriel Barbery)

Certo è che, prima di te, poco conoscevo sia dell’amore sia delle camelie.
(Fabrizio Caramagna)

Lui le offrì allora la camelia che portava all’occhiello. Lei la rifiutò: “E’ un fiore che impegna“.
(Gabriel García Márquez, L’amore ai tempi del colera)

Lo sai che significato ha la camelia rossa nel linguaggio dei fiori?
‘Lei è la più bella.’
Sì, tu sei la più bella.
(Amélie Nothomb)

Al passaggio di un usignolo
una corolla cade
fior di camelia
(Matsuo Bashõ)

Cade nel buio
di un vecchio pozzo
una camelia.
(Yosa Buson)

Non ti sbalordisce il mio calore?
E la mia luce?
Sono un’immensa camelia
Che s’infuoca e va e viene,
vampa a vampa.
(Sylvia Plath)

Si dice che le grandi camelie siano le più belle a vedersi controluce.
(Yasunari Kawabata)

Appena ho notato le camelie sull’altra riva ho pensato che sarebbe stato meglio se non le avessi mai vedute. Il loro non è un semplice rosso. In un’abbagliante lucentezza si cela un’indicibile cupa sfumatura. I fiori di pero sconsolatamente sciupati dalla pioggia ispirano una sensazione di pietà, i fiori di aronia illuminati freddamente dalla luna suscitano un’impressione di tenerezza. Del tutto differente è la vista delle ombrose camelie. Hanno un aspetto tenebroso, velenoso, terrificante.
(Natsume Sōseki)

Ogni volta che si recitava una nuova commedia, si poteva essere sicuri di incontrarla, con tre cose che non la lasciavano mai, e che occupavano sempre il parapetto del suo palco di prima fila: il binocolo, un sacchetto di dolci e un mazzo di camelie. Per venticinque giorni del mese le camelie erano bianche, e per cinque erano rosse; non si è mai conosciuta la ragione di questo cambiamento di colore, che io racconto senza saperlo spiegare, e che era stato notato anche dai suoi amici e dai frequentatori abituali dei teatri dove si recava più spesso. Marguerite non era mai stata vista con altri fiori che camelie, tanto che dalla sua fioraia, madame Barjou, avevano finito col chiamarla “La signora dalle camelie”, e il soprannome le era rimasto.
(Alexandre Dumas, figlio)

Fra tutte queste cose vecchie del mio studio, ho delle camelie in un vaso, camelie candidissime, camelie rosee… Perché adorando i fiori, con dolcissima illusione, con irresistibile bisogno, adoro la donna?
(Ambrogio Bazzero)

La camelia, da gran signora, non ha mai fretta. Infatti cresce con una lentezza esasperante, molto zen.
(Rossella Calabrò)

I fiori caduti delle camelie hanno un fascino irresistibile, credetemi. Non abbandonano lo stelo quando ormai sono secchi, bensì quando i petali sono ancora vellutati, morbidi, solo un pochino sciupati, appesantiti, ma appena appena. Con un sogno di marcescenza che emana sensualità. La sensazione, osservandoli cadere, è che si lascino andare, con superba mollezza, con un fatalismo molto orientale che li fa planare sul terreno senza farsi male.
(Rossella Calabrò)

A che cosa serve l’Arte? A darci la breve ma folgorante illusione della camelia, aprendo nel tempo una breccia emotiva che non si può ridurre alla logica animalesca.
(Muriel Barbery)

Passavano signore con gli occhi languidi e quel colore di camelia sul volto che hanno le donne sfibrate dalle grandi calure.
(Gustave Flaubert)

Colori lievi
solo camelie
nella foschia mattutina.
(Shuoshi)

Una camelia
cadendo ha traboccato
l’acqua racchiusa
(Matsuo Basho)

Nel giorno lungo
nuvoloso, schizza l’acqua
dal tonfo dei fiori
di camelia che continuano
a cadere dai rami piegati
(Makiko Kasuga)

Un tocco di rosso cattura la mia attenzione, è fiorita la Yuletide, la camelia del solstizio d’inverno, una sasanqua a fiore semplice, con un cuscino folto di stami dorati tra cinque petali carnosi rosso lampone.
(Pia Pera)

Annunci