Frasi, citazioni e aforismi sulla sera

Sera - Aforisticamente
Sera - Aforisticamente
Annunci

Presento una selezione di frasi, citazioni e aforismi sulla sera. Per gli articoli correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi sul pomeriggio, Frasi, citazioni e aforismi sul tramonto e Frasi, citazioni e aforismi sulla notte.

**

Frasi, citazioni e aforismi sulla sera

sera--crepuscolo-luce-

Quel momento della sera in cui le distanze si arrendono e ogni cosa perde nome, peso, confine.
(Fabrizio Caramagna)

Per la più felice delle vite, pianifica rigorosamente i tuoi giorni e lascia le tue sere aperte al caso.
(Mignon McLaughlin)

La sera nasconde la città e rivela le persone.
(orporick, Twitter)

E poi arriva la sera, a spegnere le parole accese, a ricucire gli strappi del giorno, a sfumare le incomprensioni.
(pea_terrible)

Tra la sera e la notte, in quel momento che è sospeso, io voglio vivere lì. A prendere il bello di tutte le ipotesi.
(Fabrizio Caramagna)

Ma vorrei ricordare la luce
che entra dalle grandi vetrate a quest’ora del giorno
e mette in corsivo ogni cosa che tocca:
i piatti, le teiere, le tovaglie immacolate,
così come i morbidi capelli bruni della cameriera
con la camicetta bianca e la corta gonna nera.
(Billy Collins)

C’è nel giorno un’ora serena che si potrebbe definire assenza di rumore, è l’ora serena del crepuscolo.
(Victor Hugo)

Quando scende la sera, ci sono sempre alcuni istanti che non assomigliano a nient’altro.
(Robert Musil)

Sono grato alla luce di certe sere. Quando le mie cicatrici aprono le fessure e dentro cade la bellezza.
(Fabrizio Caramagna)

È sera, ed è tempo che i fiori chiudano le loro corolle. Lascia che mi sieda al tuo fianco e comanda alle mie labbra di fare ciò che si può fare in silenzio nella debole luce delle stelle.
(Rabindranath Tagore)

La sera lancia la sua prima edizione di rondini
annunciando la nuova politica del tempo.
(George Carrera Andrade)

Ragione, io ti sacrifico alla brezza della sera.
(Aimé Cesaire)

Io vado sognando strade nella sera.
(Antonio Machado)

La città. Il tempo che scorre. I tram pieni di persone sole. I colori sui muri e il grigio sui visi. I passi veloci e le vite di fretta.
Poi viene la sera. Ogni cosa rallenta, prende fiato. E tu che cammini, indossando un sorriso bellissimo.
(Fabrizio Caramagna)

La sera stava sconcertata fra i lampioni delle strade, il suo oro tutto macchiato dalla polvere della città.
(Rabindranath Tagore)

Le parole che ci siamo detti nella sera. Le tengo ancora a manciate qui sul mio cuscino, nel mio cuore, sul letto. Le appendo a un filo e le annodo come tante collane nel buio. Felice di non dormire.
(Fabrizio Caramagna)

Annunci

La sera si diventa più accorti per il giorno trascorso. Ma non si diventa mai abbastanza accorti per il giorno che deve venire
(Rückert)

Ogni mattino che viene mette un uomo sotto processo e ogni sera lo giudica.
(Anonimo)

Mi piace, quando viene la sera, vedere che diventa bruno il tuo viso e i tuoi occhi risplendono.
(Claudio Damiani)

Forse perché della fatal quïete
tu sei l’imago a me sì cara vieni
o sera!
(Ugo Foscolo)

Ognuno sta solo sul cuor della terra trafitto da un raggio di sole: ed è subito sera.
(Salvatore Quasimodo)

Sera. Le lucciole brillano di meraviglia, le stelle si appoggiano al mondo come una piuma sul prato e le braccia si distendono e vanno in cerca di altre braccia.
(Fabrizio Caramagna)

La sera non rinchiudetevi nelle vostre stanze, state insieme con tutta la famiglia. Un giorno lo apprezzerete.
(Anonimo)

La sera è distesa contro il cielo, come un paziente anestetizzato sul tavolo operatorio.
(TS Eliot)

Inspira e tieni la sera nei polmoni.
(Sebastian Faulks)

Di tutte le stelle tu sei la più bella,
stella della sera.
(Saffo)

Quelle sere con te in cui ti muovi tra quello che ti accade realmente e ciò che hai sognato.
E scopri come sia bellissimo perdersi dentro un sorriso.
(Fabrizio Caramagna)

La sera ci prova a nascondere gli oggetti. E invece ne esalta la sensazione. E ne definisce l’essenza.
(iparchia, Twitter)

Quelle sere in cui l’aria sa di incanto e di leggerezza, e tu cammini e pensi che ogni tanto fuori dal mondo si sta comodi.
(Fabrizio Caramagna)

La sera, come tutte le sere, venne la sera. Non c’è niente da fare: quella è una cosa che non guarda in faccia nessuno.
Succede e basta.
Non importa che razza di giorno arriva a spegnere. Magari è stato un giorno eccezionale, ma non cambia nulla. Arriva e lo spegne.
(Alessandro Baricco)

Leggere la sera addormenta gli occhi e rilassa lo spirito. Guardare la televisione di sera irrita gli occhi e spegne lo spirito.
(Paul Carvel)

Pensa al mattino,
agisci a mezzogiorno,
leggi di sera,
e dormi di notte.
(William Blake)

Ai fanciulli la sera
cresce un poco l’età.
(Sandro Penna)

I punti di domanda sottaciuti alle spavalde verità che vomiti di giorno.
la sera li ritrovi tutti lì, in fila, che ti guardano.
(bon1z, Twitter)

Il giorno, come un pellegrino stanco, aveva raggiunto la porta occidentale del cielo, e poi di sera si chinò verso il basso per allentare i lacci dei suoi bei sandali.
(Henry Wadsworth Longfellow)

Certe sere sarebbero da passare in macchina, radio a volume basso, la pioggia sul parabrezza e un diluvio di parole.
(saraturchina, Twitter)

Sere che hanno bisogno di aggrapparsi a un odore, a un calore conosciuto e di una mano morbida sotto cui riparare la testa.
(Fabrizio Caramagna)

Si è fatto un grandissimo passo verso la saggezza quando non si ha più bisogno di compagnia la sera.
(Jules-Amédée Barbey d’Aurevilly)

Grazie, ho trascorso una magnifica serata. Ma non era questa.
(Groucho Marx)

Le sere azzurre d’estate, andrò per i sentieri,
Punzecchiato dal grano, a calpestare erba fina:
Trasognato, ne sentirò la freschezza ai piedi.
Lascerò che il vento mi bagni il capo nudo.
Non parlerò, non penserò a niente:
Ma l’amore infinito mi salirà nell’anima,
E andrò lontano, molto lontano, come uno zingaro,
(Arthur Rimbaud)

Quel presago stringimento di cuore quando a sera guardi una vetrina e di colpo si spengono le luci.
(Maria Luisa Spaziani)

Di sera il mio cuore si riempie di tutto ciò che le mie braccia non riescono più a sorreggere.
(Fabrizio Caramagna)

Sera primaverile.
Seguo un profumo
che sta per spegnersi.
(Yosa Buson)

Dilegua l’eco della campana del tempio:
persiste la fragranza delicata dei fiori.
Ed è sera.
(Epitaffio sulla tomba di Tiziano Terzani tratto da un haiku di Basho)

In mattinata si manifestarono
due o tre malinconie
a cui nel pomeriggio
sopraggiunse una terza,
a sera quando si temeva
che le malinconie si tramutassero
in tristezza irreversibile,
la memoria senza nostalgia
cominciò a produrre anticorpi”.
(Vito Riviello)

Rosso di sera, bel tempo si spera; rosso di mattina mal tempo si avvicina.
(Anonimo)

Annunci

1 commento

  1. Quando il. fascino della sera ti mette nostalgia, chiudi gli occhi é pensa che nell’ altra parte del mondo é ancora giorno… E potrai dedurne che la sera esiste solo se noi vogliamo che sia cosi

Comments are closed.