200 Frasi Celebri brevi

Frasi Celebri - Aforisticamente
Frasi Celebri - Aforisticamente

Presento una raccolta di 200 Frasi Celebri brevi: La più bella collezione di aforismi e citazioni di autori famosi.

Tra i temi correlati si veda Frasi Bellissime brevi: le 200 frasi più significative, I 100 aforismi più belli di sempre, Le Frasi più belle sull’amore, Frasi autori famosi, Le 110 frasi in inglese più belle di sempre con traduzione.

**

200 Frasi Celebri brevi

Nel momento in cui dubiti di poter volare, perdi per sempre la facoltà di farlo.
(J. M. Barrie, Peter Pan)

Come è meraviglioso che non vi sia nessun bisogno di aspettare un singolo attimo prima di iniziare a migliorare il mondo.
(Anna Frank)

Due cose ci salvano nella vita: amare e ridere. Se ne avete una va bene. Se le avete tutte e due siete invincibili.
(Tarun Tejpal)

Non ti arrendere mai. Di solito è l’ultima chiave del mazzo quella che apre la porta.
(Paulo Coelho)

Quando tutto sembra andarti contro, ricorda che l’aereo decolla controvento, non col vento a favore.
(Henri Ford)

Si vive una volta sola, ma se lo fai bene, una volta sola è abbastanza.
(Mae West)

C’è una crepa in ogni cosa. Ed è da lì che entra la luce.
(Leonard Cohen)

La felicità è reale solo quand’è condivisa.
(Dal film Into the wild)

Indossa un sorriso e avrai amici; indossa un broncio e avrai rughe.
(George Eliot)

Non preoccuparti di fallire. Preoccupati di non averci provato.
(Michael Jordan)

Esiste nella vita una sola felicità: amare e essere amati.
(George Sand)

Che l’Amore è tutto è tutto ciò che sappiamo dell’Amore.
(Emily Dickinson)

La gente è il più grande spettacolo del mondo. E non si paga il biglietto.
(Charles Bukowski)

I due giorni più importanti della vita sono il giorno in cui sei nato e il giorno in cui scopri il perché.
(Mark Twain)

Ama la vita più della sua logica, solo allora ne capirai il senso.
(Fëdor Dostoevskij)

Il tuo tempo è limitato, quindi non sprecarlo vivendo la vita di qualcun altro.
(Steve Jobs)

Vivere è la cosa più rara al mondo. La maggior parte delle persone esiste, questo è tutto.
(Oscar Wilde)

Preoccupati di ciò che pensano gli altri e sarai sempre loro prigioniero.
(Lao Tzu)

Sii te stesso, tutto il resto è già stato preso.
(Oscar Wilde)

Quando ti trovi d’accordo con la maggioranza, è il momento di fermarti e riflettere.
(Mark Twain)

La vita non è aspettare che passi la tempesta, ma imparare a ballare sotto la pioggia.
(Mahatma Gandhi)

Ognuno è un genio. Ma se si giudica un pesce dalla sua abilità di arrampicarsi sugli alberi, passerà tutta la sua vita a credersi stupido.
(Albert Einstein)

La vita è troppo breve per passarla a vivere il sogno di qualcun altro.
(Oscar Wilde)

Alcune persone non impazziscono mai. Che vite davvero orribili devono condurre.
(Charles Bukowski)

Pensare è difficile. Per questo la maggior parte della gente giudica.
(Carl Gustav Jung)

L’imperfezione è bellezza, la pazzia è genialità, ed è meglio essere assolutamente ridicoli che assolutamente noiosi.
(Marilyn Monroe)

Bisogna avere un caos dentro di sé per partorire una stella danzante.
(Friedrich Nietzsche)

La vita non è un problema da risolvere ma un mistero da vivere.
(Osho)

Chi desidera vedere l’arcobaleno, deve imparare ad amare la pioggia.
(Paulo Coelho)

Se giudichi le persone, non avrai tempo per amarle.
(Madre Teresa)

Tutte le ricchezze del mondo non valgono un buon amico.
(Voltaire)

Buoni amici, buoni libri e una coscienza tranquilla: questa è la vera vita.
(Mark Twain)

Non far caso a me. Io vengo da un altro pianeta. Io ancora vedo orizzonti dove tu disegni confini.
(Frida Kahlo)

Il cielo stellato sopra di me, e la legge morale dentro di me.
(Immanuel Kant)

Per ogni minuto di rabbia ti perdi sessanta secondi di felicità
(Ralph Waldo Emerson)

La barca è più sicura nel porto, tuttavia non è per questo che le barche sono state costruite.
(Paulo Coelho)

L’educazione è lo strumento più potente che possiamo usare per cambiare il mondo
(Nelson Mandela)

Chi decide cosa è normale? La normalità è un’invenzione di chi è privo di fantasia.
(Alda Merini)

Un amico è uno che sa tutto di te e nonostante questo gli piaci.
(Elbert Hubbard)

Il problema del matrimonio è che finisce ogni notte dopo aver fatto l’amore, e deve essere ricostruito ogni mattina prima di colazione.
(Gabriel García Márquez)

La struttura alare del calabrone non è adatta al volo, ma lui non lo sa e vola lo stesso.
(Albert Einstein)

Se non ricordi che amore t’abbia mai fatto commettere la più piccola follia, allora non hai amato.
(William Shakespeare)

Ciò che si fa per amore lo si fa sempre al di la del bene e del male.
(Friedrich Nietzsche)

Colpirne uno per educarne cento.
(Mao Tse-Tung)

Colui che conosce tutte le risposte, non ha fatto tutte le domande.
(Confucio)

L’eleganza è la sola bellezza che non sfiorisce mai.
(Audrey Hepburn)

Cominciate col fare il necessario, poi ciò che è possibile e all’improvviso vi sorprenderete a fare l’impossibile.
(San Francesco)

Un uomo che a cinquant’anni vede il mondo come lo vedeva a venti ha sprecato trent’anni della sua vita.
(Muhammad Ali)

Qualunque cosa tu possa fare o sognare di fare, incominciala. L’audacia ha in sé genio, potere e magia. Incomincia adesso.
(Johann Wolfgang von Goethe)

È lecito inventare verbi nuovi? Voglio regalartene uno: io ti cielo, così che le mie ali possano distendersi smisuratamente, per amarti senza confini.
(Frida Kahlo)

Se niente ci salva dalla morte, che almeno l’amore ci salvi dalla vita
(Pablo Neruda)

Scegli di essere ottimista. Ci si sente meglio.
(Dalai Lama)

Ogni persona che incontri sta combattendo una battaglia di cui non sai nulla. Sii gentile. Sempre.
(Platone)

L’amore consiste in questo, che due solitudini si proteggono a vicenda, si toccano, si salutano.
(Rainer Maria Rilke)

Il futuro appartiene a coloro che credono nella bellezza dei propri sogni.
(Eleanor Roosevelt)

La vita è un brivido che vola via,
È tutto un equilibrio sopra la follia.
(Vasco Rossi)

Gli incontri più importanti sono già combinati dalle anime prima ancora che i corpi si vedano.
(Paulo Coelho)

Scegli una persona che ti guardi come se fosse una magia.
(Frida Kahlo)

Il mondo è un bel posto e vale la pena lottare per esso.
(Ernest Hemingway)

C’è qualcuno seduto all’ombra oggi perché qualcun altro ha piantato un albero molto tempo fa.
(Warren Buffett)

Molti spendono soldi che non hanno ancora guadagnato, per comprare cose di cui non hanno bisogno, per fare colpo su persone che non gli interessano.
(Will Rogers)

Il senso della vita è quello di trovare il vostro dono. Lo scopo della vita è quello di regalarlo.
(Pablo Picasso)

La solitudine può portare a forme straordinarie di libertà.
(Fabrizio De André)

Ho sempre pensato che la peggior cosa nella vita fosse rimanere soli. Non lo è. La peggior cosa è stare con persone che ti fanno sentire solo.
(Robin Williams)

Nel tempo dell’inganno universale, dire la verità è un atto rivoluzionario.
(Pier Paolo Pasolini)

Una bugia, ripetuta a sufficienza, diventa verità.
(Lenin)

Se vuoi sapere com’è un uomo, guarda bene come tratta i suoi inferiori, non i suoi pari.
(JK Rowling)

Nulla viene dimenticato più lentamente di un’offesa, e nulla più velocemente di un favore.
(Martin Luther King)

L’amore non muore mai di morte naturale. Muore perché noi non sappiamo come rifornire la sua sorgente. Muore di cecità e di errori e tradimenti. Muore di malattia e di ferite, muore di stanchezza, per logorio o per opacità.
(Anaïs Nin)

Le persone chiedono la libertà di parola come compensazione per la libertà di pensiero che raramente usano.
(Søren Kierkegaard)

La mente non è un vaso da riempire ma un fuoco da accendere.
(Plutarco)

Prendete la vita con leggerezza, che leggerezza non è superficialità, ma planare sulle cose dall’alto, non avere macigni sul cuore.
(Italo Calvino)

Che altri si vantino delle pagine che hanno scritto; io sono orgoglioso di quelle che ho letto
(Jorge Luis Borges)

Lo studio è stato per me il rimedio sovrano contro i dispiaceri della vita, giacché non ho mai avuto un dolore tale che non mi sia passato con un’ora di lettura
(Montesquieu)

Vorrei che tutti leggessero, non per diventare letterati o poeti, ma perché nessuno sia più schiavo.
(Gianni Rodari)

Non sono niente,
non sarò mai niente,
non posso voler essere niente.
A parte questo ho dentro di me tutti i sogni del mondo.
(Fernando Pessoa)

Coloro che sognano di giorno sanno molte cose che sfuggono a chi sogna soltanto di notte.
(Edgar Allan Poe)

Gli uomini di genio sono come meteore destinate a bruciare per illuminare il loro secolo.
(Napoleone)

Dobbiamo essere grati alle persone che ci rendono felici. Sono i premurosi giardinieri che fanno fiorire la nostra anima.
(Marcel Proust)

Abbi buona cura del tuo corpo, è l’unico posto in cui devi vivere.
(Jim Rohn)

Nessun uomo entra mai due volte nello stesso fiume, perché il fiume non è mai lo stesso, ed egli non è lo stesso uomo.
(Eraclito)

La vita si può capire solo all’indietro, ma va vissuta in avanti.
(Søren Kierkegaard)

Mai discutere con un idiota, ti trascina al suo livello e ti batte con l’esperienza.
(Oscar Wilde)

Imparerai a tue spese che nel lungo tragitto della vita incontrerai tante maschere e pochi volti.
(Luigi Pirandello)

Ognun vede quel che tu pari, pochi sentono quel che tu sei
(Niccolò Machiavelli)

Se dici “sì”, assicurati di non dire “no” a te stesso.
(Paulo Coelho )

Mira alla luna. Anche se sbagli, atterrerai tra le stelle.
(Les Brown)

Quella che il bruco chiama fine del mondo, il resto del mondo lo chiama farfalla.
(Lao Tzu)

Non piangere perché è finita, sorridi perché è accaduto.
(Dr. Seuss)

E’ meglio essere odiati per ciò che si è che essere amati per ciò che non si è.
(Andrè Gide)

Vi sono momenti, nella Vita, in cui tacere diventa una colpa e parlare diventa un obbligo. Un dovere civile, una sfida morale, un imperativo categorico al quale non ci si può sottrarre.
(Oriana Fallaci)

Non lottare con i maiali. Ti sporchi tutto e, soprattutto, ai maiali piace.
(George Bernard Shaw)

Anche un viaggio di mille miglia inizia con un singolo passo.
(Lao Tzu)

Non c’è nulla di nobile nell’essere superiore a qualcun altro. La vera nobiltà è essere superiore a chi eravamo ieri.
(Ernest Hemingway)

Sii il cambiamento che vuoi vedere nel mondo.
(Mahatma Gandhi)

Stai lontano dalle persone negative. Hanno un problema per ogni soluzione.
(Albert Einstein)

Se vuoi qualcosa che non hai mai avuto, devi fare qualcosa che non hai mai fatto.
(Thomas Jefferson)

La vita è per il 10% cosa ti accade e per il 90% come reagisci.
(Charles R. Swindoll)

Tieni il viso rivolto sempre verso il sole e le ombre cadranno dietro di te.
(Proverbio maori)

Ho sempre tentato. Ho sempre fallito. Non discutere. Prova ancora. Fallisci ancora. Fallisci meglio.
(Samuel Beckett)

L’amore è un fiore delizioso, ma bisogna avere il coraggio di andare a coglierlo sui bordi di un precipizio spaventoso.
(Stendhal)

La vita mi sembra troppo breve per spenderla ad odiare e a tener conto dei torti altrui.
(Charlotte Bronte)

Le nostre vite cominciano a finire il giorno in cui stiamo zitti di fronte alle cose che contano.
(Martin Luther King)

L’Olocausto è una pagina del libro dell’Umanità da cui non dovremo mai togliere il segnalibro della memoria.
(Primo Levi)

Nel bel mezzo dell’inverno, ho infine imparato che vi era in me un’invincibile estate.
(Albert Camus)

Ciò che non ti uccide ti rende più forte.
(Friedrich Nietzsche)

Le favole non dicono ai bambini che i draghi esistono. Perché i bambini lo sanno già. Le favole dicono ai bambini che i draghi possono essere sconfitti.
(Gilbert Keith Chesterton)

Amare il proprio lavoro è la cosa che si avvicina più concretamente alla felicità sulla terra.
(Rita Levi Montalcini)

Nella vita, le due emozioni più futili sono il senso di colpa per ciò che è accaduto, e l’inquietudine per ciò che potrebbe accadere. Eccoli qui, i grandi sprechi!
(Wayne W. Dyer)

Non ho paura della cattiveria dei malvagi ma del silenzio degli onesti.
(Martin Luther King)

La causa fondamentale dei problemi è che nel mondo moderno gli stupidi sono sicuri di sé mentre gli intelligenti sono pieni di dubbi.
(Bertrand Russell)

Attenti a quelli che cercano continuamente la folla, da soli non sono nessuno.
(Charles Bukowski)

L’ignorante parla a vanvera.
L’intelligente parla poco.
‘O fesso parla sempre.
(Totò)

Al giorno d’oggi la gente conosce il prezzo di tutto e il valore di niente.
(Oscar Wilde)

Quando un amore finisce, uno dei due soffre. Se non soffre nessuno, non è mai iniziato. Se soffrono entrambi, non è mai finito.
(Marilyn Monroe)

Due cose sono infinite: l’universo e la stupidità umana, ma non sono sicuro dell’universo.
(Albert Einstein)

Il male mette le radici quando un uomo comincia a pensare di essere migliore degli altri.
(Madre Teresa di Calcutta)

Occhio per occhio… e il mondo diventa cieco.
(Mahatma Gandhi)

Chi è bravo a inventare scuse difficilmente è bravo in qualcos’altro.
(Benjamin Franklin)

Ci sono persone che sanno tutto e purtroppo è tutto quello che sanno.
(Oscar Wilde)

La felicità è quando ciò che pensi, ciò che dici e ciò che fai sono in armonia.
(Mahatma Gandhi)

Sai che sei innamorato, quando non riesci a dormire perché finalmente la realtà è migliore dei tuoi sogni.
(Dr. Seuss)

Voler essere qualcun altro è uno spreco della persona che sei.
(Kurt Cobain)

Sono grato a tutte quelle persone che mi hanno detto di no. È grazie a loro se sono quel che sono.
(Albert Einstein)

Non siamo mai così indifesi verso la sofferenza, come nel momento in cui amiamo.
(Sigmund Freud)

Tutte le famiglie felici si assomigliano fra loro, ogni famiglia infelice è infelice a suo modo.
(Lev Tolstoj)

Le cose più belle della vita o sono immorali, o sono illegali, oppure fanno ingrassare.
(George Bernard Shaw)

Per i nemici le leggi si applicano, per gli amici si interpretano.
(Giovanni Giolitti)

Dio è morto, Marx è morto, e anche io non mi sento molto bene.
(Woody Allen)

Il paradiso lo preferisco per il clima, l’inferno per la compagnia.
(Mark Twain)

Il diavolo è un ottimista se crede di poter peggiorare gli uomini
(Karl Kraus)

Non interrompere mai un nemico che sta commettendo un errore.
(Napoleone Bonaparte)

Non è perché le cose sono difficili che non osiamo, è perché non osiamo che sono difficili.
(Lucio Anneo Seneca)

Gli italiani perdono le partite di calcio come se fossero guerre e perdono le guerre come se fossero partite di calcio.
(Winston Churchill)

La follia è nei singoli qualcosa di raro, ma nei gruppi, nei partiti, nei popoli, nelle epoche è la regola.
(Friedrich Nietzsche)

Ridono di me perché sono diverso. Rido di loro perché sono tutti uguali.
(Kurt Cobain)

Se nella tua vita qualcosa non ti piace, cambiala. Se non puoi cambiarla, cambia il tuo atteggiamento. Non lamentarti.
(Maya Angelou)

Si hanno due vite. La seconda comincia il giorno in cui ci si rende conto che non se ne ha che una.
(Confucio)

Se non noi, chi? Se non ora, quando?
(John Fitzgerald Kennedy)

Se puoi sognarlo, puoi farlo.
(Walt Disney)

E alla fine, Non sono gli anni della tua vita che contano, ma la vita nei tuoi anni.
(Abraham Lincoln)

Il pessimismo ti butta giù, non ti fa fare niente. E la paura ti rende pessimista. Niente pessimismo. Rischiare, sognare e avanti.
(Papa Francesco)

Il cuore ha le sue ragioni che la ragione non conosce
(Blaise Pascal)

Si vede bene solo con il cuore. L’essenziale è invisibile agli occhi.
(Antoine de Saint-Exupéry)

La vita è un vaso invisibile e tu sei ciò che vi getti dentro. Getta invidia, insoddisfazione, cattiveria e traboccherà ansia. Getta gentilezza, empatia e amore e traboccherà serenità.
(Fabrizio Caramagna)

La libertà non sta nello scegliere tra bianco e nero, ma nel sottrarsi a questa scelta prescritta.
(Theodor Adorno)

Chiudete tutte librerie, se volete; ma non c’è nessun cancello, nessuna serratura, nessun bullone che potete regolare sulla libertà della mia mente.
(Virginia Woolf)

Nessuno può farti sentire inferiore senza il tuo consenso.
(Eleanor Roosevelt)

Non possiamo dirigere il vento, ma possiamo orientare le vele.
(Lucio Anneo Seneca)

Eliminare le persone nocive dalla propria vita non significa odiarle. Significa avere rispetto per se stessi.
(Sigmund Freud)

Lentamente muore chi diventa schiavo dell’abitudine.
(Martha Medeiros)

Odio e amo.
Forse mi chiedi come io faccia.
Non lo so, ma sento che ciò accade,
e ne sono tormentato.
(Catullo)

Il mondo è come un libro e chi non viaggia ne conosce una pagina soltanto.
(Sant’Agostino)

Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell’avere nuovi occhi.
(Marcel Proust)

Ricorda, oggi è il domani di cui ti preoccupavi ieri.
(Dale Carnegie)

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani, perciò oggi è il giorno giusto per amare, credere, fare e, principalmente, vivere.
(Dalai Lama)

Se un uomo non è disponibile a correre qualche rischio per le proprie idee, o le sue idee non valgono nulla o è lui che non vale nulla.
(Ezra Pound)

Non ho fallito. Ho solo trovato 10.000 modi che non funzionano.
(Thomas Edison)

Non cercare l’errore, trova il rimedio.
(Henry Ford)

Il successo è la capacità di passare da un fallimento all’altro senza perdere l’entusiasmo
(Winston Churchill)

Meglio tacere e dare l’impressione di essere stupidi, piuttosto che parlare e togliere ogni dubbio!
(Abraham Lincoln)

Ci vogliono due anni per imparare a parlare, e sessanta per imparare a stare zitto.
(Ernest Hemingway)

Se ami qualcuno lascialo andare via, solo se torna sarà veramente tuo.
(Richard Bach)

Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.
(Bertolt Brecht)

Il modo sicuro di restare ingannati è credersi più furbi degli altri.
(Francois de La Rochefoucauld)

Essere colti non significa ricordare tutte le nozioni, ma sapere dove andare a cercarle.
(Umberto Eco)

La felicità nelle persone intelligenti è la cosa più rara che conosca.
(Ernest Hemingway)

Chi combatte rischia di perdere, chi non combatte ha già perso.
(Bertolt Brecht)

Sembra sempre impossibile, finché non viene fatto.
(Nelson Mandela)

Il dizionario è l’unico posto dove successo viene prima di sudore.
(Vince Lombardi)

Se avessi osservato tutte le regole, non sarei mai arrivata da nessuna parte.
(Marilyn Monroe)

Posso resistere a tutto tranne che alle tentazioni.
(Oscar Wilde)

Si può essere padroni di ciò che si fa, ma mai di ciò che si prova.
(Gustave Flaubert)

Quando un uomo siede un’ora in compagnia di una bella ragazza, sembra sia passato un minuto. Ma fatelo sedere su una stufa per un minuto e gli sembrerà più lungo di qualsiasi ora. Questa è la relatività.
(Albert Einstein)

Un pessimista vede la difficoltà in ogni opportunità; un ottimista vede l’opportunità in ogni difficoltà.
(Winston Churchill)

La letteratura, come tutta l’arte, è la confessione che la vita non basta.
(Fernando Pessoa)

Il 5% delle persone pensa; Il 10% delle persone pensa di pensare; l’altro 85% delle persone preferirebbe morire piuttosto che pensare.
(Thomas Edison)

Ti amo non per chi sei, ma per chi sono io quando sono con te.
(Gabriel Garcia Márquez)

Ci sono grandi uomini che ci fanno sentire tutti piccoli. Ma il vero grande uomo è quello che ci fa sentire tutti grandi.
(Charles Dickens)

La domanda più insistente e urgente della vita è: “Cosa stai facendo per gli altri?”
(Martin Luther King)

Coloro che non ricordano il passato sono condannati a riperterlo.
(George Santayana)

Non potremo mai ottenere la pace nel mondo finché non saremo in pace con noi stessi.
(Dalai Lama)

Ognuno pensa di cambiare il mondo, ma nessuno pensa di cambiare se stesso.
(Lev Tolstoj)

Un giorno senza sorriso è un giorno sprecato.
(Charles Chaplin)

Non è mai troppo tardi per essere la persona che avresti voluto essere.
(George Eliot)

Non so quale sia la chiave del successo, ma la chiave del fallimento è il cercare di accontentare tutti.
(Bill Cosby)

Perdona i tuoi nemici, ma non dimenticare mai i loro nomi.
(John Fitzgerald Kennedy)

Un uomo può indossare ciò che vuole. Resterà sempre un accessorio della donna.
(Coco Chanel)

Se Dio ha creato qualcosa di più bello delle donne deve esserselo tenuto per sé.
(Simone De Beauvoir)

Le donne che hanno cambiato il mondo non hanno mai avuto bisogno di mostrare nulla se non la loro intelligenza.
(Rita Levi Montalcini)

Noi che abbiamo l’anima, moriamo più spesso.
(Emily Dickinson)

Di qualunque cosa le nostre anime siano fatte, la mia e la tua sono fatte della stessa cosa.
(Emily Brontë)

V’è uno spettacolo più grande del mare, ed è il cielo; v’è uno spettacolo più grande del cielo, ed è l’interno dell’anima.
(Victor Hugo)

Sei amato solo dove puoi mostrarti debole senza provocare in risposta la forza.
(Theodor Adorno)

Rendi cosciente l’inconscio, altrimenti sarà l’inconscio a guidare la tua vita e tu lo chiamerai destino.
(Carl Gustav Jung)

L’indifferenza è l’ottavo vizio capitale.
(Don Andrea Gallo)

A volte l’uomo è straordinariamente, appassionatamente innamorato della sofferenza.
(Fëdor Dostoevskij)

La vita è quello che ti succede mentre sei impegnato a fare altri progetti.
(John Lennon)

È più facile spezzare un atomo che un pregiudizio.
(Albert Einstein)

La mente è come un paracadute, funziona solo quando è aperta.
(Thomas Dewar)

L’uomo non può scoprire nuovi oceani finché non avrà il coraggio di perdere di vista la riva.
(André Gide)

Tra venti anni non sarete delusi dalle cose che avete fatto… ma da quelle che non avete fatto. Levate dunque l’ancora, abbandonate i porti sicuri, catturate il vento nelle vostre vele. Esplorate. Sognate. Scoprite.
(Mark Twain)

C’è un solo tipo di successo: quello di fare della propria vita ciò che si desidera.
(Christopher Morley)

Sii sempre in guerra con i tuoi vizi, in pace con i tuoi vicini, e lascia che ogni nuovo anno ti trovi un uomo migliore.
(Benjamin Franklin)

La vera questione non è se esiste la vita dopo la morte. La vera domanda è se sei vivo prima della morte.
(Osho)

Ho commesso il peggiore dei peccati che possa commettere un uomo, non sono stato felice.
(Jorge Luís Borges)

Non è che io abbia paura di morire. E’ solo che io non vorrei essere lì quando accadrà.
(Woody Allen)

Siamo fatti anche noi della materia di cui sono fatti i sogni; e nello spazio e nel tempo d’un sogno è racchiusa la nostra breve vita.
(William Shakespeare)

L’eternità non esiste. Un giorno il pianeta scomparirà e l’Universo non saprà che esistiamo.
(José Saramago)