Frasi, citazioni e aforismi di Gilbert Keith Chesterton

Annunci

Gilbert Keith Chesterton, citato anche come G.K. Chesterton o GK Chesterton (Londra, 29 maggio 1874 – Beaconsfield, 14 giugno 1936), è stato uno scrittore, giornalista e intellettuale inglese.

Scrittore estremamente prolifico e versatile, Gilbert Keith Chesterton scrisse un centinaio di libri e migliaia di articoli e saggi per i giornali. Personalità frizzante, amabilmente polemica, umoristica e gioiosa, Gilbert Keith Chesterton è considerato uno dei pensatori più profondi che siano mai esistiti. Di lui Jorge Luis Borges dirà: “La letteratura è una delle forme della felicità; forse nessuno scrittore mi ha dato tante ore felici come Chesterton”.

Presento una raccolta di frasi, citazioni e aforismi di Gilbert Keith Chesterton. Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi di George Bernard Shaw, Gli aforismi più belli di Karl Kraus e Frasi, citazioni e aforismi di George Orwell.

**

Frasi, citazioni e aforismi di Gilbert Keith Chesterton

Le fiabe non dicono ai bambini che i draghi esistono. I bambini sanno già che i draghi esistono. Le fiabe dicono ai bambini che i draghi possono essere uccisi.

Una disavventura è soltanto un’avventura vista dal lato sbagliato; un’avventura è soltanto una disavventura vista dal lato buono.

Un grande classico è uno scrittore che si può lodare senza averlo letto.

Senza istruzione corriamo il rischio di prendere sul serio le persone istruite.

Esiste una strada che collega l’occhio al cuore senza passare per l’intelletto. Gli uomini non litigano sul significato del tramonto; non mettono mai in discussione il fatto che il biancospino dica la cosa migliore e più saggia sulla primavera.

Si può trovare la verità con la logica soltanto se la si è già trovata senza di essa – You can only find truth with logic if you have already found truth without it.

Devo il mio successo all’aver ascoltato rispettosamente i migliori consigli, e poi essere andato via per fare l’esatto opposto.

Il miglior sistema per distruggere un’utopia è realizzarla.

Una stanza senza libri è come un corpo senza un’anima.

La felicità è un mistero, come la religione, e non dovrebbe mai essere razionalizzato.

Fai in modo che la tua religione sia meno di una teoria e più di una storia d’amore.

Non è che non riescono a vedere la soluzione. È che non possono vedere il problema.

L’umorismo entra sotto la porta mentre la serietà sta ancora armeggiando col manico.

Il viaggiatore vede ciò che vede. Il turista vede quello che è venuto a vedere.

Annunci

La cosa più incredibile dei miracoli è che accadano.

La scuola è il periodo durante il quale vieni istruito da qualcuno che non conosci, su qualcosa che non vuoi sapere.

Nessuno è più pericoloso di un uomo privo di idee, il giorno che ne avrà una gli darà alla testa come il vino a un astemio.

Siamo tutti nella stessa barca, in un mare in tempesta, e ci dobbiamo a vicenda un terribile lealtà.

La scienza non deve imporre alcuna filosofia, così come il telefono non deve dirci cosa dire.

Amare significa amare l’inamabile.
Perdonare significa perdonare l’imperdonabile.
Credere significa credere nell’incredibile.
Sperare è poter sperare quando tutto sembra perduto.

La psicanalisi è una confessione senza assoluzione.

Non ci sono cose non interessanti, solo persone che non sono interessate.

Stiamo morendo per mancanza di meraviglia, non per mancanza di meraviglie.

L’uomo che uccide un uomo uccide un uomo.
L’uomo che si uccide uccide tutti gli uomini.

Si può conoscere il cosmo, ma non il proprio ego; il proprio io è più distante di ogni altra stella.

Il pazzo non è l’uomo che ha perso la ragione. Il pazzo è l’uomo che ha perso tutto tranne la ragione.

Gli indovinelli di Dio sono più soddisfacenti delle soluzioni dell’uomo.

Per essere abbastanza furbo da guadagnare tutti quei soldi devi essere abbastanza stupido da volerli.

La letteratura è un lusso; la finzione è una necessità.

Delle fredde scuse sono una seconda offesa… La parte ferita non vuol essere compensata perché ha ricevuto un torto; vuole essere consolata perché è stata ferita.

La ragione per cui gli angeli sanno volare è che si prendono con leggerezza.

La libertà senza dubbio è soprattutto la possibilità di essere se stessi.

Se non ci fosse Dio non ci sarebbero atei.

La speranza è il potere di essere allegri in circostanze che sappiamo essere disperate.

Se gli uomini non saranno governati dai Dieci Comandamenti, saranno governati da diecimila comandamenti.

Le prime due cose che un ragazzo o una ragazza sentono sul sesso sono queste: è bello ed è pericoloso.

Lei è incrollabile come gli alberi, perché lei non crede, mentre io sono volubile come la tempesta perché credo.

L’educazione è semplicemente l’anima di una società che passa da una generazione all’altra.

Io non so se Dio abbia fatto l’uomo per essere in tutto e per tutto felice. Ma Dio certamente vuole che gli uomini si divertano un po’, ed io, per mio conto, intendo d’andare avanti divertendomi. Se non posso soddisfare il mio cuore, voglio almeno soddisfare il mio buon umore.

L’ideale cristiano non è stato messo alla prova e trovato manchevole: è stato giudicato difficile, e non ci si è mai provati ad applicarlo.

I difetti non smettono di essere difetti solo perché sono diventati di moda.

La felicità non è solo una speranza, ma anche in qualche strano modo un ricordo… siamo tutti re in esilio.

Uno dei grandi svantaggi della fretta è che poi ci vuole così tanto tempo per fare le cose.

Una buona battuta di spirito è una cosa assoluta, sacra, che non si può criticare.

La dignità dell’artista sta nel suo dovere di tener vivo il senso di meraviglia nel mondo.

L’arte, come la moralità, consiste nel tracciare una linea da qualche parte.

Nonostante tutto, ritengo sia davvero molto pericoloso che un uomo pensi, anche per un solo secondo, di aver capito la morte.

L’uomo veramente grande è colui che fa sentire grande ogni altro uomo.

La cosa che odio di una discussione è che interrompe sempre una discussione.

La prova della bontà di una religione è il poter fare delle battute su di essa.

La cosa più straordinaria del mondo è un uomo normale, una donna normale e i loro figli normali.

Il luogo in cui nascono i bambini e gli uomini muoiono, dove la libertà e l’amore fioriscono, non è un ufficio o un negozio o una fabbrica. Qui vedo l’importanza della famiglia.

L’ottimista crede negli altri e il pessimista crede solo in se stesso.

Non ci sono regole di architettura per un castello tra le nuvole.

Temiamo tanto gli uomini, perché temiamo Dio così poco. Una paura cura un’altra.

E quando piove sul tuo cappotto, guarda in alto piuttosto che in basso. Senza la pioggia, non ci sarebbe arcobaleno.

Il coraggio è quasi una contraddizione in termini. Significa un forte desiderio di vivere essendo disposti a morire.

Il Natale è costruito su un paradosso bello e intenzionale: che in ogni casa viene celebrata la nascita di un senzatetto.

L’unica cosa veramente divina, l’unico scorcio di paradiso che Dio ci dato sulla terra, è combattere una battaglia persa – e non perderla.

L’imparzialità è un nome pomposo per l’indifferenza che è un nome elegante per l’ignoranza.

Lo scopo complessivo del matrimonio è combattere e sopravvivere fino al momento in cui l’incompatibilità è fuori discussione.

Non sono distratto. È la presenza della mente che mi rende inconsapevole di tutto il resto.

Solo quando si naufraga davvero, si trova ciò che si vuole davvero.

Ci sono due modi per avere abbastanza. Uno è continuare ad accumulare sempre e sempre più. L’altro è di desiderare meno.

I ladri rispettano la proprietà; semplicemente, vorrebbero che la proprietà diventasse loro, per poterla rispettare in modo più perfetto.

È stato spesso detto, molto sinceramente, che la religione è qualcosa che fa sentire straordinario l’uomo comune; è una verità ugualmente importante che la religione è qualcosa che fa sentire normale l’uomo straordinario.

L’essere umano è sempre qualcosa di peggio o qualcosa di meglio di un animale, e il mero argomento della perfezione di questo non lo intacca. Nel sesso, nessun animale è cavaliere o osceno, né alcun animale ha inventato qualcosa di così brutto come l’ubriachezza… o qualcosa di così bello come il bere.

Il temperamento artistico è una malattia che affligge i dilettanti.

Il matrimonio è un’avventura, come andare in guerra.

Il culto del successo è l’unico di tutti i possibili culti di cui si possa dire che i suoi seguaci sono condannati a diventare schiavi e codardi.

Avere il diritto di fare una cosa non è affatto lo stesso che avere ragione di farla.

L’essere buoni è una impresa molto più rischiosa del giro del mondo.

Quale altra occupazione esiste sulla terra per un uomo intraprendente, se non sposarsi? Qual è l’alternativa al matrimonio, a parte dormire?

Il matrimonio è un duello mortale a cui nessun uomo d’onore dovrebbe sottrarsi.

La variabilità è una delle virtù di una donna. Evita il crudo requisito della poligamia.

Io non credo in un destino che incomba sugli uomini e sulle donne comunque agiscano; ma io credo in un destino che incomba su loro a meno che non agiscano.

In tutto quello che vale la pena avere, incluso il piacere, c’è un punto di dolore o di noia che deve sopravvivere perché il piacere possa resistere ed essere rivissuto.

Il silenzio è la più intollerabile risposta alla vostra battuta mordente.

Quando due partiti sono d’accordo su qualcosa, in genere è sbagliato.

Ci sono due tipi di persone nel mondo, i dogmatici consapevoli e i dogmatici inconsapevoli. Ho sempre che i dogmatici inconsapevoli siano di gran lunga i più dogmatici

La libertà di parlare significa nella nostra civiltà moderna che dobbiamo parlare soltanto di cose non importanti. Non abbiamo il diritto di parlare della religione, perché questo non è liberale; non abbiamo il diritto di parlare del pane né del formaggio perché questo è un voler parlare di bottega; non ci è permesso parlare della morte perché cosa che ci rende tristi; e tanto meno non ci è permesso di parlare della nascita, perché non sarebbe argomento delicato.

La felicità non è affatto una forma di soddisfazione o compiacimento: non è serenità o contentezza, come ho creduto fino ad oggi. La felicità non porta la pace, ma una spada: ti scuote come un lancio di dadi sul quale hai puntato tutto, toglie la parola e annebbia la vista.

Qualsiasi uomo può essere lodato, e a ragione. Anche soltanto stando in piedi su due gambe fa qualcosa che una mucca non sa fare.

La casa è il solo spazio di libertà. Anzi, è il solo spazio d’anarchia. È il solo luogo sulla Terra in cui un uomo può decidere di getto di cambiare la disposizione dei mobili, fare esperimenti o indulgere a un capriccio.

L’arte consiste in limitazione. La parte più bella di ogni dipinto è la cornice.

Nessuno sa di essere giovane quando è giovane.

Sarebbe ingiusto passare sotto silenzio la definizione misteriosa ma suggestiva data, pare, da una bambina: «Un ottimista è un uomo che vi guarda gli occhi, un pessimista un uomo che vi guarda i piedi».

La famiglia è il teatro del dramma spirituale, il luogo in cui le cose accadono, specialmente le cose che contano.

I bambini sono grati alla Befana che mette nelle loro calze doni di giocattoli e dolci. Posso io non essere grato a Dio che mi ha messo nelle calze il dono di due meravigliose gambe?

Noi ci creiamo i nostri amici, noi ci creiamo i nostri nemici; ma Dio crea il nostro vicino.

Vi è qualcosa di depravato in ogni uomo che non abbia voglia di violare i dieci comandamenti.

Le persone in genere litigano perché non possono discutere.

I viaggi allargano la mente, ma perché possano farlo devi prima avere la mente.

L’umanità è interamente costituita da tribù di animali assai diversi, tutti travestiti da uomini.

Un bel racconto ci dice la verità sul suo vero eroe, ma un brutto racconto ci dice la verità sul suo autore.

Non ci sono cinici, non ci sono materialisti. Ogni uomo è un idealista, solo che accade troppo spesso che abbia un ideale sbagliato.

La Bibbia ci dice di amare il nostro prossimo, e anche di amare i nostri nemici; probabilmente perché di solito si tratta delle stesse persone.

Gli uomini che credono davvero in se stessi sono tutti nei manicomi.

Il buddismo non è un credo, è un dubbio.

Il cristiano evade dal mondo per rifugiarsi nell’universo, il buddhista vuole evadere dall’universo ancora più che dal mondo. Uno vorrebbe annientarsi, l’altro vorrebbe tornare alla sua creazione: al suo Creatore. C’è ben poco al mondo che si possa confrontare con queste due alternative quanto a completezza.E chi non si sentirà di scalare la montagna di Cristo, precipiterà fatalmente nel baratro di Buddha.

È l’odio che unisce gli esseri umani, mentre l’amore è sempre individuale.

Avere semplicemente una mente aperta non vuol dire niente. Lo scopo di aprire la mente, come quello di aprire la bocca, è di chiuderla di nuovo su qualcosa di solido.

Il compito dei Progressisti è di continuare a fare errori. Il compito dei Conservatori è di impedire che gli errori vengano corretti.

A mio avviso il golf è un modo costoso di giocare alle biglie.

Il Puritano è una persona che versa una giusta indignazione sulle cose sbagliate.

“Matrimoni imprudenti!”, ruggì Michael. “E mi dica, dove in terra o in cielo si sono mai visti matrimoni prudenti? A questo punto portiamo il discorso sui suicidi prudenti”.

Se c’è qualcosa di peggio dell’odierno indebolirsi dei grandi princìpi morali, è l’odierno irrigidirsi dei piccoli princìpi morali.

Si potrebbe compilare il peggior libro del mondo usando solamente passi scelti dei migliori scrittori esistiti.

Il giornalismo è popolare, ma è popolare soprattutto come finzione. La vita è un mondo, e la vita vista sui giornali un altro.

C’è chi ruba un cane, chi un cavallo e chi un uomo… ma lei pensa che ci sia qualcosa di più vile di un ladro di giocattoli?

“Non nego”, diceva, “che ci debbano essere preti per ricordare agli uomini che un giorno dovranno morire. Dico solamente che in certe epoche strane, come in quella che viviamo, è necessario avere un altro genere di preti, chiamati poeti, per ricordare agli uomini che ancora non sono morti.”

La vera contentezza è una cosa attiva come l’agricoltura. È la capacità di tirar fuori da una situazione tutto quello che contiene. È difficile ed è rara.

C’è più semplicità nell’uomo che mangia il caviale d’impulso che nell’uomo che per principio mangia i cereali a colazione.

Solo il dolore può essere una cura del delirio d’onnipotenza dell’uomo.

Le circostanze spezzano le ossa di un uomo; ma non è mai stato dimostrato che esse spezzino l’ottimismo di un uomo.

Tutti parlano dell’opinione pubblica, e per opinione pubblica intendono l’opinione pubblica meno la propria opinione.

L’eternità è il più grande degli idoli: il più possente tra i concorrenti di Dio.

L’umiltà è una virtù tanto pratica, che gli uomini si immaginano debba essere un vizio.

È facile essere pesanti e difficile essere frivoli. Satana è caduto per la forza della sua gravità

La crudeltà è, forse, il tipo peggiore di peccato. La crudeltà intellettuale è certamente il tipo peggiore di crudeltà.

Il poeta cerca solo di mettere la testa in cielo. E’ il logico che cerca di mettere il cielo dentro la propria testa. Ed è la sua testa che si spacca.

Non è tanto che noi siamo troppo audaci per sopportare le regole, è che siamo troppo paurosi per sopportare le responsabilità.

Forse mai dall’inizio del mondo vi è stata un’epoca che avesse meno diritto di usare la parola “progresso” dell’epoca attuale.

Gli aghi di Dio sono più soffici dei tappeti degli uomini.

La pagina bianca è il modo in cui Dio ci fa capire quanto sia difficile essere Dio.

Non vogliamo una religione che abbia ragione quando noi abbiamo ragione. Quello che vogliamo è una religione che abbia ragione quando noi sbagliamo.

“Sei un diavolo?”
“Sono un uomo,” rispose gravemente padre Brown; “e quindi ho tutti i diavoli nel mio cuore”.

Al momento vedi solo l’albero alla luce della lampada. Mi chiedo quando mai vedrai la lampada alla luce dell’albero.

Se sopprimiamo il soprannaturale, ciò che resta è l’antinaturale.

Credere in se stessi è uno dei segni più comuni del cialtrone.

Le donne sono gli unici realisti; il loro unico scopo nella vita è quello di usare il loro realismo contro l’idealismo stravagante, eccessivo e occasionalmente ubriaco degli uomini.

La vera difficoltà dell’uomo non è di godere i lampioni o i panorami, non di godere i denti-di-leone o le braciole, ma di godere il godimento, di mantenersi capace di farsi piacere ciò che gli piace.

Non è bigotteria essere certi di avere ragione; ma è bigotteria non essere capaci di immaginare come potremmo eventualmente aver sbagliato.

Chi smette di credere in Dio non è vero che non crede in niente perché comincia a credere a tutto.

Quando si sceglie qualcosa, si rifiuta tutto il resto.

Non esistono razionalisti. Tutti noi crediamo nelle fiabe e viviamo per esse.

La parte lesa non vuole essere risarcita perché è stato offesa; vuole essere guarita perché è stato ferita.

La Messa è molto lunga e noiosa se non si ama Dio.

La cosa più poetica del mondo è non ammalarsi.

Di un uomo sano esiste una sola definizione sicura. È l’uomo che può avere una tragedia nel cuore e una commedia nella testa.

Ha scoperto – cosa che tutti i romantici sanno – che le avventure accadono nei giorni noiosi, e non in quelli soleggiati. Quando il cordone della monotonia è più teso, si rompe con un suono simile a una canzone.

Il paradosso è la verità che sta ritta in piedi sulla propria testa per attirare l’attenzione.

Il momento peggiore per un ateo è quando prova un sentimento di gratitudine e non ha nessuno da ringraziare.

Ogni Santo è un uomo prima d’essere Santo ed un santo può nascere da qualsiasi specie di uomo.

Ogni generazione viene convertita dal Santo che più maggiormente la contraddice.

Gli animali non hanno secondi pensieri; solo l’Uomo è in grado di vedere i propri pensieri doppi, nello stesso modo in cui un ubriaco vede doppio un lampione. Solo l’Uomo è capace di vedere i propri pensieri capovolti, nello stesso modo in cui vede una casa riflessa in una pozzanghera. Questa duplicazione mentale, come in uno specchio, è – lo ripeto – la cosa più intima della filosofia umana.

Per una curiosa confusione, molti critici moderni sono passati dalla tesi che un capolavoro può essere impopolare all’altra tesi che se non è impopolare non può essere un capolavoro.

Il tiranno peggiore non è l’uomo che governa col terrore. Il peggiore è quello che governa con amore e con la gioia di un’arpa.

Ho lasciato le favole in una stanza della scuola materna, e da allora non ho trovato nessun libro così sensato.

Il giusto è giusto, anche se nessuno lo fa. Lo sbagliato è sbagliato, anche se tutti si sbagliano a riguardo.

C’è un pensiero che ferma il pensiero. Questo è l’unico pensiero che dovrebbe essere fermato.

Il male vince sempre grazie agli uomini dabbene che trae in inganno; e in ogni età si è avuta un’alleanza disastrosa tra abnorme ingenuità e abnorme peccato.

Il puro irrazionale piacere della lettura – il tipo di piacere che una mucca dovrebbe avere nel pascolare.

Chi si conforma a dire “Non vogliamo che i teologi dibattano su sottigliezze” si conformerebbe sicuramente anche a dire “Non vogliamo che i chirurghi operino filamenti più sottili di un capello”. È un fatto che molte persone oggi sarebbero morte se non fosse perché i medici hanno dibattutto sulle delicate sfumature della medicina. È anche un fatto che la civiltà europea oggi sarebbe morta se i dottori della divinità non avessero dibattuto sulle delicate sfumature dottrinali

Imbucare una lettera e sposarsi sono tra le poche cose ancora assolutamente romantiche, perché per essere assolutamente romantica una cosa deve essere irrevocabile.

Ogni architettura è grande dopo il tramonto: forse l’architettura è veramente un’arte notturna, come quella dei fuochi artificiali.

Non abbattere mai uno steccato prima di conoscere la ragione per cui fu costruito.

Stiamo entrando in una fase sociale in cui, a meno che non venga compiuto uno sforzo eroico per la dignità umana e la libertà, l’oro sarà l’unico metodo di governo e quindi l’unico standard di comportamento.

Non sento alcun disprezzo per un ateo, che è spesso un uomo limitato e costretto dalla sua stessa logica a una elementare semplificazione.

Diventiamo più alti quando ci inchiniamo.

È possibile che Dio dica ogni mattina:” Fallo di nuovo “al sole; e ogni sera “Fallo di nuovo” alla luna.

L’idea centrale della gran parte dell’Antico Testamento può essere chiamata l’idea della solitudine di Dio,

Il mio cervello sento che è una bomba, notte e giorno! Deve espandersi! Deve espandersi! Il cervello d’un uomo deve espandersi anche se mette in pezzi l’universo.

La più alta forma dell’amore è il desiderio della conoscenza.

I materialisti e i matti non hanno mai dubbi.

L’uomo che disse: “Beato colui che non si aspetta nulla, perché non verrà deluso”, fa una lode alquanto inadeguata e addirittura fasulla. La verità è: “Beato colui che non si aspetta nulla, perché verrà piacevolmente sorpreso”. L’uomo che non si aspetta nulla vede le rose più rosse rispetto agli uomini comuni, l’erba più verde e il sole più abbagliante. Beato colui che non si aspetta nulla, perché possiederà le città e le montagne.

Pregare come se tutto dipendesse da Dio. Agire come se tutto dipendesse da noi.

In fondo a tutti gli omaggi resi alla democrazia c’è un piccolo uomo, che cammina verso la cabina elettorale, con una piccola matita, che fa una piccola croce su un piccolo pezzo di carta.

Bevi perché sei felice, ma mai perché sei triste. Non bere mai quando non farlo ti rende infelice, o sarai come il bevitore di gin dal volto tetro dei bassifondi; ma se bevi quando saresti felice anche senza bere sarai come l’allegro contadino italiano. Non bere mai perché ne hai bisogno, poiché questo è un atto razionale che ti porta dritto alla morte e all’inferno. Ma bevi perché non ne hai bisogno, poiché questo è un atto irrazionale e l’antica salute del mondo.

Il giornalismo consiste principalmente nel dire ‘Lord Jones è morto’ a persone che non hanno mai saputo che Lord Jones fosse vivo.

Lo svantaggio degli uomini che non conoscono il passato è che essi non conoscono il presente. La storia è una collina o un punto favorevole d’osservazione, soltanto dal quale gli uomini vedono la città in cui vivono o il tempo in cui stanno vivendo.

Ai giorni nostri, la parte peggiore del lavoro è ciò che capita alla gente quando smette di lavorare.

L’obiettivo di un nuovo anno non è avere un nuovo anno.
È che dovremmo avere una nuova anima e un nuovo naso; piedi nuovi, una nuova spina dorsale, nuove orecchie e occhi nuovi.

Tornare da dove siamo partiti! Questo è rivoluzione: andare, andare e girare in tondo, tornando da dove si è partiti! Ogni rivoluzione, come un pentimento, è un ritorno.

Non ci sono gli uomini. Questo tipo di categoria non esiste. Piuttosto c’è un uomo, e ogni uomo è sempre diverso dagli altri.

Il segreto della vita sta nel sorridere e nell’essere umili.

Annunci