Frasi, aforismi e battute divertenti sul cognato

Annunci

Presento una raccolta di frasi, aforismi e battute divertenti sul cognato e la cognata. Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi sulla suocera e la nuora, Frasi, citazioni e aforismi sul cugino, Frasi, citazioni e aforismi su zio e zia e Frasi, aforismi e battute divertenti sui parenti.

**

Frasi, aforismi e battute divertenti sul cognato

Come avviene fra gli indigeni della Nuova Guinea, il vero scopo del matrimonio non è tanto quello di ottenere una moglie, quanto quello di assicurarsi un cognato.
(Claude Levi-Strauss)

Questo popolo di santi, di poeti, di navigatori, di nipoti, di cognati…
(Ennio Flaiano)

Chissà chi è stato il primo che, stufo di dire “il fratello di mia moglie”, ha cognato un nuovo termine
(Arcobalengo, Twitter)

Sul tetto della casa di due cognate ci balla il diavolo.
(Proverbio)

Una donna è ben sposata se non ha suocera e cognata.
(Proverbio)

Guardati da tre C, cugini, cognati e compari.
(Proverbio)

A volte ci si concentra troppo sulla suocera, e ci si dimentica di quanto possa essere terribilmente molesto il cognato.
(M4gny, Twitter)

Il fratello della madre del figlio del cognato di mia moglie. Io.
(robgere, Twitter)

Preghiera della zitella: “Signore, non chiedo niente per me stessa, ma manda un cognato a mia sorella!”
(Anonimo)

L’Italia è una Repubblica fondata su Mio cognato lavora in Regione.
(robgere, Twitter)

Mio suocero, quando ha bisogno di un favore, chiama sempre me o mio cognato.
Generi di prima necessità.
(Texxmat, Twitter)

Tra cognati i rapporti sono quasi sempre tesi e caratterizzati da vergogna, imbarazzo e ostilità, un’ostilità che spesso è l’eco di uno scontro realmente avvenuto quando uno dei due cognati rapì la sorella dell’altro.
(Margaret Mead)

Per evitare di avere dei figli o delle figlie, fate l’amore con vostra cognata, avrete dei nipoti.
(Coluche)

Tutti gli uomini sono fratelli ma, grazie a Dio, non sono tutti cognati.
(Anthony Powell)

Sei molto di più della moglie di mio fratello: sei una vera amica.
Auguri cognata!
(Anonimo)

Auguri di buon compleanno cognato. Festeggi un’altro anno di sopravvivenza a mia sorella.
(Anonimo)

Quella mattina, uscendo, il signor Verloc lasciò nominalmente il negozio nelle mani di suo cognato. La cosa era possibile, perché di affari se ne facevano pochissimi in qualunque momento, e praticamente nessuno prima di sera. Al signor Verloc quella sua attività dichiarata interessava assai poco e, per di più, il cognato era nelle mani di sua moglie.
(Italo Svevo, La coscienza di Zeno)

Dicono che si va in villeggiatura per cambiare aria. Mio cognato c’è stato per sei mesi ed è tornato con la stessa aria da cretino.
(Gino Bramieri)

– Franco Colombo: Ma lei chi è scusi?
– Familiare: So er cognato de Quinto.
– Franco Colombo: Cognata?!
– Familiare: Cognato… cognata ma che sta’ a guarda’ er capello?
(Dal Film Uno contro l’altro, praticamente amici)

Volevo farmi leggere la mano ma avevo solo 5 €, così la cartomante mi ha predetto il futuro della sorella di mio cognato.
(MaxMangione, Twitter)

Tornare a casa e trovare prato e siepi a posto e lavoretti fatti. Mai nessuno che parli di quanto siano splendidi certi cognati.
(egyzia, Twitter)

Quella mattina, uscendo, il signor Verloc lasciò nominalmente il negozio nelle mani di suo cognato. La cosa era possibile, perché di affari se ne facevano pochissimi in qualunque momento, e praticamente nessuno prima di sera. Al signor Verloc quella sua attività dichiarata interessava assai poco e, per di più, il cognato era nelle mani di sua moglie.
(Joseph Conrad)

Quella mattina, uscendo, il signor Verloc lasciò nominalmente il negozio nelle mani di suo cognato. La cosa era possibile, perché di affari se ne facevano pochissimi in qualunque momento, e praticamente nessuno prima di sera. Al signor Verloc quella sua attività dichiarata interessava assai poco e, per di più, il cognato era nelle mani di sua moglie.
(Italo Svevo, La coscienza di Zeno)

Qui giace Piero d’Avenza cittadino integerrimo, lavoratore indefesso, sposo e padre esemplare, figlio amorosissimo, fratello discreto, cugino soddisfacente, cognato passabile, genero detestabile, prozio tenerissimo, biscugino senza particolare rilievo, nipote insignificante, pronipote modello, suocero insuperabile, amico pignolo, debitore insolvibile, vicino di casa un poco rumoroso, nonno futuro, antenato impareggiabile, morto esigente, Una prece! A lui i posteri diranno un giorno: Grazie, arcavolo!
(Achille Campanile)

Voglio essere il fratello dell’uomo bianco, non il suo cognato.
(Martin Luther King)

Annunci