Frasi, citazioni e aforismi sulla foresta

Annunci

Presento una raccolta di frasi, citazioni e aforismi sulla foresta. Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi sul bosco, Frasi, citazioni e aforismi sugli alberi, Frasi, citazioni e aforismi sulla natura e Frasi, citazioni e aforismi su ambiente e ecologia.

**

Frasi, citazioni e aforismi sulla foresta

La via più chiara per penetrare nell’Universo passa per l’intrico di una foresta – The clearest way into the universe is through a forest wilderness.
(John Muir)

E dentro alla foresta vado a perdere la mia mente e a trovare la mia anima – And into the forest I go, to lose my mind and find my soul.
(John Muir)

Dio è grande, ma la foresta è ancora più grande.
(Proverbio brasiliano)

La foresta è uno stato d’animo.
(Gaston Bachelard)

La foresta è un organismo peculiare di gentilezza e benevolenza illimitate che non fa richieste per il suo sostentamento ed elargisce generosamente i prodotti della sua vita ed attività; essa offre protezione a tutti gli esseri.
(Buddha)

Fa più rumore una albero che cade, piuttosto che una foresta che cresce.
(Lao Tzu)

Amarti è sprofondare, è una foresta
sfumante in cieli altissimi.
(Maria Luisa Spaziani)

Le grandi foreste hanno il dono di attirare i prodigi, come le cime elevate hanno quello di attirare i fulmini.
(Félix Bellamy)

Chi dirà il sentimento che si prova entrando dentro queste foreste vecchie come il mondo e che da sole danno l’dea della creazione come se fosse appena uscita dalle mani di Dio?
(François-René de Chateaubriand)

Le foreste terrestri sono le barriere coralline dell’aria e del cielo. Impediscono l’arrivo di predatori come il cemento e l’inquinamento.
(Fabrizio Caramagna)

Questa vita è tua. Prendi il potere di scegliere ciò che vuoi fare e fallo bene. Prendi il potere di amare ciò che vuoi nella vita e nell’amore onestamente. Prendi il potere di camminare nella foresta e di essere parte della natura. Prendi il potere di controllare la tua vita. Nessun altro può farlo per te. Prendi il potere di rendere la tua vita felice .
(Susan Polis Schutz)

Non è tanto per la sua bellezza che una foresta resta impressa nei cuori degli uomini, quanto per quel sottile qualcosa, quella qualità dell’aria che emana dai vecchi alberi, che così meravigliosamente cambia e rinnova uno spirito stanco.
(Robert Louis Stevenson)

Non esiste regno paragonabile alle foreste. È ora che io torni laggiù, che ci vada in silenzio, che ci vada solo. E forse là imparerò finalmente ciò che nessuna azione, nessuna arte, nessun potere può insegnarmi ciò che non ho mai imparato.
(Ursula Kroeber Le Guin)

C’è una foresta vergine in ciascuno di noi, un campo di neve dove anche l’impronta delle zampe d’uccello è sconosciuta. Qui ci addentriamo da soli e preferiamo che sia così. Avere sempre la solidarietà, essere sempre accompagnati,essere sempre compresi, sarebbe intollerabile.
(Virginia Woolf)

Abbiamo tutti foreste nelle nostre menti. Foreste inesplorate, senza fine. Ognuno di noi si perde nella foresta, ogni notte, da solo.
(Ursula K. Le Guin)

Vi è una pazienza della foresta, ostinata, instancabile, continua come la vita stessa.
(Jack London)

Se, camminando nella foresta, incontri due volte lo stesso albero, ti sei perso.
(Proverbio)

Le Foreste a precedere le civiltà, i Deserti a seguire.
(François-René de Chateaubriand)

Quando una quercia viene abbattuta tutta la foresta rumoreggia.
Quando cento semi vengono seminati tutti i soli dell’universo sorridono.
(Fabrizio Caramagna)

Quando ho bisogno di ricreare me stesso vado in cerca della foresta più buia, della palude più fitta e impenetrabile: qui risiede la forza, la quintessenza della Natura… la vasta, selvaggia, terribile madre di noi tutti, la Natura.
(Henry David Thoreau)

Le querce e i pini, e i loro fratelli della foresta, hanno visto sorgere e tramontare così tanti soli, e visto andare e venire così tante stagioni, e svanire nel silenzio così tante generazioni, che possiamo ben chiederci cosa sarebbe per noi “la storia degli alberi”, se questi avessero la lingua per narrarcela, oppure se le nostre orecchie fossero abbastanza sensibili da comprenderla
(Maud Van Buren)

Agli albori della storia l’Europa era coperta di un’immensa foresta primigenia, dove le sparse radure devono essere sembrate delle isolette in un oceano di verde.
(James G. Frazer)

La foresta, è ancora un poco di paradiso perduto. Dio non ha voluto che il primo giardino fosse cancellato dal peccato originale.
(Marcel Aymé)

Chi ha paura delle foglie non deve avvicinarsi alla foresta.
(Proverbio inglese)

Puoi camminare in un sogno mentre sei sveglio: basta passeggiare nella foresta in una mattina nebbiosa!
(Mehmet Murat ildan)

Mentre sei seduto sul pendio di una collina, steso sotto gli alberi di una foresta o accoccolato con le gambe bagnate sulla riva sassosa di un torrente di montagna, si apre la grande porta.
(Stephen Graham)

I coloni rovinavano la foresta costruendo il capolavoro dell’uomo civilizzato: il deserto.
(Luis Sepúlveda)

Quando vendiamo per 30 denari una foresta, abbiamo venduto, con gli alberi abbattuti, parte della nostra eredità d’ossigeno,
(Giorgio Celli)

Ai nostri giorni quasi ogni cosiddetto miglioramento a cui l’uomo possa por mano, come la costruzione di case e l’abbattimento di foreste e alberi secolari, perverte in modo irrimediabile il paesaggio e lo rende sempre più addomesticato e banale.
(Henry David Thoreau)

L’amore
finisce dove finisce l’erba
e l’acqua muore. Dove
sparendo la foresta
e l’aria verde, chi resta
sospira nel sempre più vasto
paese guasto: “Come
potrebbe tornare a esser bella,
scomparso l’uomo, la terra”.
(Giorgio Caproni)

Il giorno in cui le Bestie sparirono dalla Foresta
la Foresta trattenne il respiro.
Il giorno in cui le Bestie sparirono dalla Foresta
gli umani continuarono a costruire strade.
(Shuntaro Tanikawa)

La villa rade al suolo la foresta per installare il suo decoro senza pensare al rumore che farà il canto di tutti gli uccelli morti.
(Francis Blanche)

Si tratta di capirsi. Perché se è vero che Leonardo, e non Cita, ha dipinto la Gioconda, è vero pure che una scimmia, nella foresta, non saprebbe che farsene di quel capolavoro.
(Giorgio Celli)

Che cosa è accaduto dei primi scimmioni? Sappiamo che il clima cominciò ad essre sfavorevole e che a un certo punto, circa quindici milioni di anni fa, le loro foreste rifugio si erano ridotte notevolmente di dimensioni. Allora gli scimmioni ancestrali furono costretti o ad attaccarsi a ciò che rimaneva delle loro case nelle foreste, o ad affrontare in senso quasi biblico la cacciata dall’Eden (…) Da un punto di vista sociale, lo scimmione cacciatore dovette aumentare il suo impulso a comunicare e a collaborare con i compagni. Le espressioni facciali e i suoni vocali dovettere divenire più complessi.
(Desmond Morris)

Sono andata lì qualche volta… oltre le foreste, sulle montagne di notte… ho visto il mondo cadere via… e la luce bianca dell’eternità riempire l’aria.
(Lo Hobbit – La desolazione di Smaug)

Risalire quel fiume era come compiere un viaggio indietro nel tempo, ai primordi del mondo, quando la vegetazione spadroneggiava sulla terra e i grandi alberi erano sovrani. Un corso d’acqua vuoto, un silenzio assoluto, una foresta impenetrabile
(Jospeh Conrad)

La vendetta non è mai una strada dritta. È una foresta. E in una foresta è facile smarrirsi. Non sai dove sei, né da dove sei partito.
(Dal film Kill Bill)

Quando muovi, sii rapido come il vento, maestoso come la foresta, avido come il fuoco, incrollabile come la montagna.
(Sun Tzu, L’arte della guerra)

Senza ironia, il mondo sarebbe come una foresta senza uccelli.
(Anatole France)

Più affascinante della foresta vergine amazzonica: il sistema nervoso centrale.
(Rita Levi Montalcini)

Tutte le foreste del mondo non avrebbero potuto fornire la carta necessaria all’enciclopedia dell’ignoranza.
(Ernest Ouellet)

Pensare è cercare radure in una foresta.
(Jules Renard)

La Natura è un tempio dove pilastri vivi mormorano a tratti indistinte parole; l’uomo passa, tra foreste di simboli che l’osservano con sguardi familiari.
(Charles Baudelaire)

Il cammino attraversa la foresta e non è mai lungo se si ama la persona che si va a trovare.
(Proverbio africano)

Fresca profonda verde foresta. La luce vi è mite, delicatissima, il cielo pare infinitamente lontano; è deliziosa la freschezza dell’aria; in fondo al burrone canta il torrente; sotto le felci canta il ruscello… Si ascende sempre, fra il silenzio, fra la boscaglia fitta, per un’ampia via… Tacciono le voci umane… Non v’è che questa foresta, immensa, sconfinata: solo quest’alta vegetazione esiste. Siamo lontani per centinaia di miglia dall’abitato: forse il mondo è morto dietro di noi.
(Matilde Serao)

Nulla sa il pesce della foresta, eppure nuota felice.
(Marco Sartorelli)

Il mio sogno è: un forestale per ogni albero!
(Antonio Albanese nel film Qualunquemente)

Le arti sono le foreste pluviali della società. Producono l’ossigeno della libertà, e sono il primo sistema d’allarme a scattare quando la libertà è in pericolo.
(June Wayne)

I tronchi degli alberi sono separati, ma le radici si tengono strette le une alle altre e i rami in alto si intrecciano. Sono uniti a livello profondo ed a quello più elevato. Gli uomini dovrebbero essere come un’immensa foresta.
(Romano Battaglia)

La tigre conta sulla foresta, la foresta conta sulla tigre.
(Proverbio cambogiano)

I semi di oggi saranno la foresta di domani.
(Proverbio africano)

La morte della foresta è la fine della nostra vita.
(Dorothy Stang)

Annunci