Frasi, citazioni e aforismi sull’ebbrezza

Annunci

Presento una raccolta di frasi, citazioni e aforismi sull’ebbrezza. Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi sull’ubriachezza e l’ubriaco, Frasi, citazioni e aforismi sull’estasi e Frasi, citazioni e aforismi sull’euforia.

**

Frasi, citazioni e aforismi sull’ebbrezza

Io credo solo nell’ebbrezza, nell’estasi, e quando la vita ordinaria mi incatena, scappo, in un modo o nell’altro. Nessun muro mi può bloccare.
(Anaïs Nin)

Io voglio avere poesia nella mia vita e avventura e amore…Amore soprattutto. Non gli artificiosi atteggiamenti dell’amore, ma l’amore che sconvolge…una vita irrefrenabile e ingovernabile! Come un’agitazione del cuore, nulla che si possa afferrare! Giunga la rovina o l’ebbrezza!
(Dal film Shakespeare in love)

Una volta provata l’ebrezza del volo, quando sarai di nuovo coi piedi per terra, continuerai a guardare il cielo.
(Leonardo da Vinci)

L’ebbrezza, è lo sregolamento di tutto i sensi – L’ivresse, c’est le dérèglement de tous les sens.
(Arthur Rimbaud)

Ogni sorso di vita è una nuova occasione di ebbrezza.
(Jim Morrison)

Sei la fame il pane la sete la grande ebbrezza
E l’ultimo connubio tra sogno e virtù.
(Paul Éluard)

La gioventù è ebbrezza senza vino.
(Goethe)

L’ebbrezza della giovinezza è più forte dell’ebbrezza del vino.
(Proverbio persiano)

L’astemio è un uomo ebbro di precauzioni.
(Silvana Baroni)

L’ebbrezza è un dono di vino.
(postofisso2012, Twitter)

Da dove vieni?
– Stato Di Ebbrezza.
(pisnilab, Twitter)

Lo stato di ebbrezza mi ha fatto cittadino onorario.
(ilmarziano1, Twitter)

Ti bacerò fino all’ebbrezza,
fino a gualcirti come un fiore.
Non c’è biasimo
per chi è ebbro di gioia.
(Sergej A. Esenin)

E nell’ebbrezza batte il cuore
e tutto in me risorge già –
e la fede e l’ispirazione
e la vita e lacrime e amore.
(Aleksandr Puškin)

Ebbra di saggia ebbrezza,
Bevi aria pura, candida e chiara;
Credi di udire un messaggio divino
In questo silenzio colmo di lampi
(Simone Weil)

Ma ti giuro sul paradiso,
sull’icona miracolosa
e sull’ebbrezza delle nostre notti ardenti:
mai più tornerò da te.
(Anna Achmatova)

E domani sarà svanita l’ebbrezza
e persi i valzer
e sarà spento il nostro amore
e sarà vuota la nostra leggenda.
(Hermann Hesse)

L’ebrezza è precaria. Come ogni ebrezza. Come i vuoti d’aria sugli aerei. Ti manca il terreno sotto i piedi. Però sei sempre qui. Ancora qui
(Massimiliano Parente)

Ebrezza si scrive con due b, e questa cosa io non riesco a digerirla: suona male ebbrezza. Suona troppo male.
(Blunoneuncolore, Twitter)

La prima volta che risolsi un vero problema fu un attimo che ricorderò e avrò caro per sempre. Fu una sensazione incredibile di ebrezza: per la prima volta possedevo qualcosa che non aveva nessun altro al mondo. Potevo dire qualcosa di nuovo sull’Universo.
(Edward Frenkel)

La malinconia del tempo, la serenità della solitudine pongono il mio spirito in uno stato indicibile d’ebrezza tormentosa.
(Gabriele D’Annunzio)

E se talvolta, sui gradini di un palazzo, sull’erba verde di un fosso, nella tetra solitudine della vostra stanza, vi risvegliate perché l’ebbrezza è diminuita o scomparsa, chiedete al vento, alle stelle, agli uccelli, all’orologio, a tutto ciò che fugge, a tutto ciò che geme, a tutto ciò che scorre, a tutto ciò che canta, a tutto ciò che parla, chiedete che ora è; e il vento, le onde, le stelle, gli uccelli, l’orologio, vi risponderanno: «E ora di ubriacarsi!
(Charles Baudelaire)

E poi tu: ebrezza dimenticanza calici di stelle dove volerò. Scopro ancora acini di me ricchi di succo che tu berrai. Vita divina.
(Cesare Pavese)

C’è l’amarezza della felicità come c’è l’ebrezza della sofferenza.
(Alfred Capus)

La vertigine potremmo anche chiamarla ebbrezza della debolezza. Ci si rende conto della propria debolezza e invece di resisterle, ci si vuole abbandonare a essa. Ci si ubriaca della propria debolezza, si vuole essere ancor più deboli, si vuole cadere in mezzo alla strada, davanti a tutti, si vuole stare in basso, ancora più in basso.
(Milan Kundera)

Ci sono giorni in cui la solitudine è un vino inebriante che ti ispira libertà, altri in cui è un tonico amaro, e altri ancora in cui è un veleno che ti fa sbattere la testa contro il muro.
(Colette)

Come cercare di camminare, senza cadere o fermarsi, attraversi la lama sottile che separa la sobrietà dall’ebrezza, l’orgoglio dalla superbia, l’audacia dalla temerarietà.
(Juan Varo Zafra)

C’è sulla Terra una sola ebrezza durevole: la sicurità nel possesso di un’altra creatura, la sicurezza assoluta, incrollabile.
(Gabriele D’Annunzio)

Lo scopo della vita è vivere e vivere significa essere consapevoli, gioiosamente, divinamente, serenamente e con ebbrezza
(Henry Miller)

Un uomo non può essere ebbro di un romanzo o di un quadro, ma può ubriacarsi della Nona di Beethoven, della Sonata per due pianoforti e percussione di Bartók o di una canzone dei Beatles.
(Milan Kundera)

L’ebbrezza del potere cominciò a decomporsi in raffiche di disagio.
(Gabriel García Márquez)

Solo la scissione e il contrasto rendono ricca e fiorente una vita. Che sarebbero la ragione e la temperanza senza la conoscenza dell’ebbrezza
(Hermann Hesse)

Cerchiamo continuamente l’ebbrezza. Non vogliamo soffrire. Bene, voi sapete che c’è molto da imparare dalla sofferenza. Certo, io preferirei imparare e insegnare nella gioia; ma negare che nella sofferenza vi sia un certo valore è un errore enorme
(Leo Buscaglia)

Non credo nella durata, credo soltanto negli attimi! E neppure in quelli credo veramente! Credo nell’ebbrezza, poiché so che essa è un inganno infame.
(Peter Altenberg)

L’aforisma è, come dire?, lo champagne della melanconia; ogni breve enunciato racchiude in sé anni di disillusione distillati in un istante di ebbrezza.
(Tim Parks)

Amore è «estasi», ma estasi non nel senso di un momento di ebbrezza, ma estasi come cammino, come esodo permanente dall’io chiuso in se stesso verso la sua liberazione nel dono di sé.
(Papa Benedetto XVI)

Tutto è numero. Il numero è in tutto. Il numero è nell’individuo. L’ebbrezza è un numero.
(Charles Baudelaire)

Il silenzio è l’eccesso, l’ebbrezza, il sacrificio della parola.
(Dietrich Bonhoeffer)

Annunci