Frasi, citazioni e aforismi sul fatalismo

Annunci

Presento una raccolta di frasi, citazioni e aforismi sul fatalismo e il fatalista. Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi sulla rassegnazione, Frasi, citazioni e aforismi sul destino, Frasi, citazioni e aforismi su fato e fatalità e Frasi, citazioni e aforismi sulla Provvidenza.

**

Frasi, citazioni e aforismi sul fatalismo

Ma qualcosa lo tratteneva, come può sempre venire trattenuto il fatalista: la curiosità, il pessimismo, la semplice inerzia.
(William Faulkner)

Non sono un fatalista, e anche se lo fossi, cosa potrei farci?
(Emo Philips)

Sono talmente fatalista che certe volte gli spaghetti devono scolarsi da soli.
(azael, Twitter)

Nella mia spocchia fatalista, penso che, se esiste, mi troverà.
(ChiaraBottini, Twitter)

La mattina sono così fatalista che non alzo neanche la tazzina dal tavolo. Se è destino che berró il caffè, la tazzina verrà da me.
(Barby_S_L, Twitter)

Il fatalismo sostiene che un dato avvenimento deve accadere, e che è tale evento futuro quello che determina la serie che metterà capo ad esso. Il fatalismo è l’opposto della libertà.
(Jean-Paul Sartre)

Il fatalismo è un comodo alibi
(Anonimo)

Il fatalismo è Una strana e infelice dottrina metafisica che fa violenza ad alcune tra le nostre intuizioni fondamentali sulla libertà umana.
(David Forster Wallace)

Fatalità è il nome che diamo alle decisioni che non abbiamo saputo o voluto prendere.
(Anonimo)

Quando un popolo smette di indignarsi arriva il fatalismo che sgonfia tutto
(Gabriele Muccino)

Per vostra regola, io non sono un filosofo, ma un fatalista: il proiettile o la bottiglia che un giorno dovranno porre fine alla mia terrena esistenza certo esistono in qualche posto. Perché preoccuparmi del dove e del quando?
(Dal film Ombre rosse)

Io non prendo mai decisioni. Le cose succedono sempre e lo fanno per me. Questa è la vita.
(Burrhus Skinner)

Quando il destino decide altrimenti, le decisioni dell’uomo sono inutili.
(Publilio Siro)

Sarò fatalista, ma non è detto che ci debba essere per forza ogni volta una responsabilità. A volte le cose accadono e non puoi farci nulla.
(pellescura, Twitter)

Nessuno potrà impedire ciò che deve fatalmente accadere.
(Euripide)

“La verità è che in fondo sono un fatalista. Quando viene la tua ora, può essere un Boeing o un vaso che ti cade in testa dal settimo piano”.
“Sì”, disse l’altro “Però in questo caso preferisco il vaso. Può darsi che uno resti idiota per sempre, ma vivo”.
(Mario Benedetti)

Sospesa fra la tenacia del volere e il fatalismo dell’accadere. Mentre sotto il fiume scorre.
(Esercizinvolo, Twitter)

Il fatalismo è un lato della verità, non tutta.
(Inayat Khan)

Il fatalismo è la via più stravagante per accettare l’inevitabile.
(Natalie Barney)

Scoprì il gioco d’azzardo. Rimettersi alla sorte e accettare la sfortuna si adattava alla sua convinzione malinconica, al suo fatalismo religioso: agire non serve a niente. I giochi sono fatti. Per l’eternità.
(Chantal Thomas)

Il fatalismo è un atteggiamento sbagliato nei confronti del destino, come se questo negasse il libero arbitrio e proibisse di reagire di fronte alle sventure o di darsi da fare per il conseguimento di mete faticose ed elevate.
(Francesco Baccilieri)

Il presupposto che sorte e destino siano la stessa cosa va etichettato come fatalismo.
(Max Scheler)

Il fatalismo scarica tutto sul destino. Non serve a niente andare a votare, offrirsi come vigile del fuoco volontario, anzi non serve a niente avere un corpo dei vigili del fuoco, tanto se le disgrazie devono succedere succedono.
(James Hilmann)

Il fatalismo è un abbandonare la ponderazione, l’attenzione per i particolari, il ragionamento rigoroso. Nel fatalismo anziché riflettere a fondo sulle cose, ci si abbandona all’umore più generico della fatalità.
(James Hilmann)

La storia non insegna il fatalismo. Ci sono momenti in cui la volontà di una manciata di uomini liberi rompe il determinismo e apre nuove strade.
(Charles de Gaulle)

Prendere le distanze al fine di separare il destino dalla sorte, di emancipare il destino dalla sorte, perché il destino possa affrontare e sfidare la sorte, anche nelle situazioni più avverse. Questa è la liberazione dal fatalismo.
(Fragmentarius)

Non esiste circostanza né destino né fato che possa ostacolare la ferma risolutezza di un animo determinato.
(Ella Wheeler Wilcox)

Vivere con leggerezza, ma non sconsideratamente; essere gioiosi senza essere chiassosi, essere coraggiosi senza essere temerari; mostrare fiducia e allegra rassegnazione senza fatalismo – questa è l’arte di vivere.
(Jean De La Fontaine)

Avere la forza di accogliere il presente comunque esso sia e non protestare. Non è fatalismo, o passività stupida. No, è saggezza profonda, nel senso in cui si dice che vivere è imparare a morire.
(Tahar Ben Jelloun)

Senza un pizzico di fatalismo la vita di un rivoluzionario non sarebbe neppure possibile.
(Lev Trotsky)

Il fatalismo è indispensabile nella scienza storica per spiegare gli avvenimenti privi di senso (vale a dire dei quali non comprendiamo il perché).
(Lev Tolstoj, Guerra e pace)

Il fatalismo ha i suoi limiti, abbandoniamo le cose al destino dopo aver esaurito tutti i rimedi.
(Mahatma Gandhi)

Molte persone d’azione sono inclini al fatalismo e quelle di pensiero credono nella provvidenza.
(Honoré de Balzac)

Il fatalista. Tu devi credere al fato – a ciò la scienza può costringerti. Quel che poi in te si sviluppa da questa credenza – viltà, rassegnazione o grandezza e libertà dell’animo – renderà testimonianza sul terreno in cui quel seme fu sparso, non però sul seme stesso ; perché da esso può nascere assolutamente tutto.
(Friedrich Nietzsche)

Ma esiste un senso del destino, un fatalismo tanto irresistibile e inevitabile che ha la forza di una maledizione e finisce quasi sempre per costringere gli esseri umani a gironzolare come spettri che si attardano attorno al posto dove qualche importante e significativo avvenimento ha segnato con il suo colore la loro vita, tanto più irresistibile quanto più nera è la tinta che la affligge
(Nathaniel Hawthorne)

Il fatalismo è il regno della natura mentre il mondo della storia è il regno della coscienza, della libertà morale
(Anonimo)

Abbiamo raggiunto una fase, nella nostra evoluzione, in cui pessimismo, fatalismo e nihilismo non sono più idee filosofiche valide. La nostra è la prima Età dell’Ottimismo. Siamo nell’Anno Uno dell’Ottimismo.
(Alex Mar, L’uomo del futuro)

Tu non puoi cambiare la tua destinazione da un giorno all’altro, ma puoi cambiare la tua direzione da un giorno all’altro.
(Jim Rohn)

Annunci