Frasi, citazioni e aforismi sulla tromba

Annunci

Presento una raccolta di frasi, citazioni e aforismi sulla tromba. Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi sul violino, Frasi, citazioni e aforismi sul pianoforte, Frasi, citazioni e aforismi sulla chitarra e Frasi, citazioni e aforismi sul jazz.

**

Frasi, citazioni e aforismi sulla tromba

Tromba

Tutta la mia vita, tutta la mia anima, tutto il mio spirito è far piangere quella tromba.
(Louis Armstrong)

Quando suono, penso a quei momenti del passato e dentro di me nasce una visione. Una città, una ragazza lontani nella memoria, un vecchio senza nome incontrato in un posto che non ricordo. I suoni che escono dalla tromba di un uomo, sono parte di lui.
(Louis Armstrong)

Cosa non riusciva a fare con quella tromba! Si asciugava la fronte imperlata di sudore con un fazzoletto bianco, avicinava la grossa tromba dorata alle labbra, l’alzava verso l’alto, e soffriva: le note sgorgavano fuori morbide e leggere come anelli di fumo. E quando cantava con quella voce roca, scatenato e vivace: be’, non c’era nessuno al mondo che riuscisse a eguagliarlo.
(Tyree Glenn, a proposito di Louis Armstrong)

E dal buio, ogni tanto, affiora la tromba di Chet Baker sospesa nel vuoto. Una linea melodica di fumo si espande nell’aria. Naturalmente, la tromba non emette alcun suono, è una musica da guardare, ma soprattutto da respirare.
(Antonio Albanese)

Non è possibile suonare qualcosa su una tromba che Louis Armstrong non abbia già suonato.
(Miles Davis)

Non suonare quello che c’è. Suona quello che non c’è.
(Miles Davis)

Perché suonare tutte queste note quando possiamo suonare solo le migliori?
(Miles Davis)

La vera musica è il silenzio. Tutte le note non fanno che incorniciare il silenzio.
(Miles Davis)

Alcuni giorni vai, appoggi la tromba alle labbra e suona magnificamente, e tu vinci. Altri giorni provi e non funziona niente e vince la tromba. Questo succede continuamente e quando alla fine muori la tromba ha vinto.
(Dizzy Gillespie)

Mi ci è voluta tutta la vita per imparare cosa non suonare.
(Dizzy Gillespie)

Il suono della tromba è così delizioso,
nelle sere solenni di vendemmie celesti.
(Charles Baudelaire)

Il suono del trombone è una voce maschile, piena, matura, capace di vibrazioni profonde. Sussurra le sue note anche a un orecchio distratto.
(Fabrizio Caramagna)

Suono la tromba perché ho un papà trombettista quindi un po’ per imitazione… all’ inizio vedevo lui suonare e così , dopo aver distrutto una serie di trombe di plastica ho iniziato a suonarne una vera, a cinque anni. Che dire, ho capito quasi da subito che poteva essere la mia vita.
(Fabrizio Bosso, Online Jazz, 2013)

La tromba è uno strumento in lega di ottone e rame, e in realtà altro non è che un tubo ritorto. Se non fosse così attorcigliata sarebbe molto lunga, circa due metri, credo. Soffiandovi dentro si crea una vibrazione: ma mentre nel sassofono il suono esce facendo vibrare l’ ancia, nella tromba questa funzione viene svolta dalle labbra. Il primo suono viene generato dalla vibrazione delle labbra, che viene poi amplificata dal bocchino e dalla tromba stessa.
(Fabrizio Bosso, Online Jazz, 2013)

La prima sezione della tromba nella quale viene introdotto il bocchino si chiama lead pipe, o canna di imboccatura. Poi ci sono i pistoni. Al termine c’è la campana. Ad ogni pistone corrisponde una “pompa”: le pompe sono tre, prima seconda, e terza e sono poste in corrispondenza del primo, secondo e terzo pistone. Accanto alla prima e alla terza troviamo degli anelli che si possono usare per aggiustare alcune note che non sono perfettamente intonate. L’ anello corrispondente alla prima pompa veniva usato molto nella musica classica per ottenere note perfette, ma oramai negli strumenti di ultima generazione non serve praticamente più utilizzarlo.
(Fabrizio Bosso, Online Jazz, 2013)

Quando un trombettista sceglie il bocchino prova se è confortevole l’appoggio: non deve tagliare, non deve fare male, e si decide in base al tipo della conformazione della tua bocca e dei denti che hai.
(Fabrizio Bosso, Online Jazz, 2013)

La cosa fondamentale è la tensione che riesci a creare con la forza della muscolatura del viso intorno alle labbra. E’ importante quanto diventi forte. In una prima fase di studio, ma anche di mantenimento, è importante allenare questi muscoli, per ottenere una forza che normalmente noi non abbiamo. Parliamo di muscoli allenati per parlare, per mangiare, ma non per poter creare questa vibrazione necessaria a produrre i suoni.
(Fabrizio Bosso, Online Jazz, 2013)

Tutto è interiore alla tromba, tutto passa interiormente.
(Maurice André)

Se tu non soffi nella tua tromba, nessuno lo farà al posto tuo.
(Proverbio inglese)

Suonare la tromba ha meno a che fare con la bocca che con le orecchie. Devi iniziare con un’idea precisa di cosa suonare. Poi, istintivamente, modifichi le tue labbra e la respirazione e la pressione dello strumento per ottenere quel suono.
(Bud Herseth)

Se quest’uomo potesse generare elettricità con la tromba illuminerebbe mezzo stato.
(Un critico su Bud Herseth)

Il più alto numero di errori commessi da un trombettista sono il risultato di una cattiva imboccatura, e molti di questi errori sono a loro volta dovuti da pessime abitudini di esercizio
(Mel Broiles)

Qualcuno una volta mi disse che ci sono due tipi di trombettisti: i “soffiatori” ed i “musicisti”
(Mel Broiles)

Usate la pressione solo quando disperati o ubriachi… La pressione corretta è dall’interno, non dal bocchino
(Maynard Ferguson)

Quando Gesù ritornerà, l’Arcangelo Gabriele suonerà la tromba, nessun altro strumento!
(Winton Marsalis)

Il primo musicista jazz fu un trombettista, Buddy Bolden, l’ultimo sarà un trombettista, l’arcangelo Gabriele.
(Winton Marsalis)

La mia idea di paradiso: mangiare del foie gras al suono delle trombe degli angeli.
(Sydney Smith)

La tromba al finale. La tromba allude sempre all’Apocalisse.
(Ennio Flaiano)

Louis Armstrong suonerà la tromba nel giorno del giudizio.
(Al Stewart)

Rapito in estasi, nel giorno del Signore, udii dietro di me una voce potente, come di tromba, che diceva: Quello che vedi scrivilo in un libro e mandalo alle sette Chiese.
(Apocalisse di Giovanni)

Non tutti, certo, moriremo, ma tutti saremo trasformati, in un istante, in un batter d’occhio, al suono dell’ultima tromba; suonerà infatti la tromba e i morti risorgeranno incorrotti e noi saremo trasformati. È necessario infatti che questo corpo corruttibile si vesta di incorruttibilità e questo corpo mortale si vesta di immortalità.
(San Paolo)

Niente risveglia l’ambizione quanto lo squillo di tromba della fama altrui
(Baltasar Graciàn)

Il rauco suon della tartarea tromba.
(Torquato Tasso)

Non esiste più niente per me e divento come l’arcangelo Gabriele. Gabriele con la sua tromba d’oro. E quando l’appoggio alle labbra escono gioielli. Nasce una sinfonia. Sento intorno il profumo dei fiori estivi. È la bellezza, la bellezza.
(Dalla serie tv Ai confini della realtà)

Uccidere è proibito, quindi tutti gli assassini vengono puniti, a meno che non si uccida su larga scala e al suono delle trombe.
(Voltaire)

L’orgoglioso divora se stesso: l’orgoglio è il suo specchio, la sua tromba, la sua cronaca. (William Shakespeare)

S’ode a destra uno squillo di tromba;
A sinistra risponde uno squillo.
(Alessandro Manzoni, Il conte di Carmagnola)

O, Tromba suprema piena di stridori strani,
silenzi solcati dai Pianeti e dagli Angeli.
(Arthur Rimbaud)

La tromba suona e risuona
Suona, si spengono i fuochi.
Il mio povero cuore ti dono.
(Guillaume Apollinaire)

Udite, un burrascoso trombetta, un musicista inconsueto,
per l’aria invisibile plana, strane note squillando stanotte.
Ti odo trombetta, e tenendo l’orecchio, le tue note io capto,
che ora si versano, turbinandomi intorno come tempesta,
ora basse, fioche, ora perdute in lontananza.
(Walt Whitman)

È famoso il caso dell’unico sopravvissuto alla distruzione del Settimo Cavalleggeri a Little Big Horn: si tratta del trombettiere, John Martin, un ex garibaldino.
(Anonimo)

Annunci