Frasi, citazioni e aforismi sulla vela

Annunci

Presento una raccolta di frasi, citazioni e aforismi sulla vela. Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi sulla nave e la barca, Frasi, citazioni e aforismi sul mare, Frasi, citazioni e aforismi sul timone e Frasi, citazioni e aforismi sul vento.

**

Frasi, citazioni e aforismi sulla vela

Delle vele amo la capacità di invertire la rotta in pochi secondi.
Non hanno la nostra lentezza e fatica nel cambiare le cose.
(Fabrizio Caramagna)

La barca a vela dipende dai due elementi più chiari e prodigiosi che ci siano sulla superficie del globo terrestre: il vento e le mani dell’uomo. E in mezzo ci stanno gli alberi, le vele e l’intrico silenzioso dei cordami.
(Fabrizio Caramagna)

Una barca a vela e una donna incinta, Sono le due più belle cose che possono essere viste.
(Benjamin Franklin)

La vela ci fa sentire un’unica cosa con l’acqua e dentro l’acqua come se nuotassimo.
(Raniero Regni)

Il mare è ciò che mi circonda. Mi guidano il suo odore, il soffiare del vento, lo sbattere delle vele.
(Raul Pietrobon)

In un giorno in cui il vento è perfetto,
basta solo spiegare le vele e il mondo si riempie di bellezza.
Oggi è un giorno come quello.
(Rumi)

Gli occhi hanno un calmo spettacolo di luce.
Va una vela spiegata.
(Sandro Penna)

L’importanza dei generi.
“Velo” significa finzione, oscurità, oppressione, chiusura.
“Vela” significa mare, colori, orizzonte, libertà.
E forse un caso che la prima parola sia maschile e la seconda femminile?
(Fabrizio Caramagna)

Tra vent’anni sarai più infastidito dalle cose che non hai fatto che da quelle che hai fatto. Perciò molla gli ormeggi, esci dal porto sicuro e lascia che il vento gonfi le tue vele. Esplora. Sogna. Scopri.
(Mark Twain)

E ora io so che bisogna alzare le vele
e prendere i venti del destino
dovunque conducano il vascello.
(Edgar Lee Master)

I tre luoghi più belli: un giardino in fiore, una barca a vela e una donna dopo la nascita di un bambino.
(Proverbio irlandese)

La vela pulsa come un cuore umano. E quando chiama il vento, ha una voce come l’uomo, quando chiama l’invisibile.
(Fabrizio Caramagna)

Superare nuovi limiti e sfruttare il vento per correre sempre più veloce è ciò che mi emoziona di più.
(Giovanni Soldini, velista)

La cosa più bella? Alcuni colori. Li vedi solo in acqua. A certe latitudini cogli delle sfumature che ti sembrano quasi irreali. Veri quadri
(Giovanni Soldini, velista)

Impari a sentire la barca, ascolti la sua voce. Entri in sintonia e finisci per stabilire un rapporto che non è solo materiale. Anche quando sei mezzo addormentato, stravolto dalla stanchezza, quando cucini sballottato dalle onde, quando ti chiudi sotto coperta, con lo scafo che sfreccia a 20 nodi, e leggi qualche pagina di un libro. Ecco, in quei momenti senti di non essere solo. Lei, la barca, è sempre lì, con te. È una persona. Si lamenta, si entusiasma. E ti aiuta. Mi è capitato spesso di affrontare mari in burrasca, avvolto dalla forza della natura e sentire uno strano rumorino. Scoprivo magari che c´era un tirante che si stava rompendo. Qualcosa di importante, impossibile da capire normalmente. Era lei, la barca, che mi avvertiva. Mi salvava la vita. Come una persona.
(Giovanni Soldini, velista)

Il mare, soprattutto la vela, ti è complementare. Ti avvolge, ti forma, ti aiuta, ti accompagna. Serve a capire, te stesso e gli altri.
(Giovanni Soldini, velista)

La vela è la più bella avventura della vita
(Giovanni Soldini, velista)

Dunque, il mare è inerte, è lì, sempre lì, è il vento che cambia tutto. E’ il vento che muove il mare. Quindi, cari ragazzi, ho detto loro, dovete imparare a conoscere il vento se volete veleggiare, è la cosa principale. E per farci amicizia dovete imparare a sentirlo. Come? Con le parti scoperte del vostro corpo: il viso, i capelli, le braccia, le gambe, le orecchie. Il segreto è tutto lì. La vostra pelle ascolterà il vento e voi imparerete a seguirne le giuste traiettorie, così, naturalmente
(Cino Ricci, velista)

Sei a contatto con la natura con mare e vento che ti prendono a schiaffoni e tu cerchi di pararli. Un tempo comandavano soltanto loro, ora di bolina si va addirittura controvento. Se Ulisse avesse avuto queste conoscenze sarebbe tornato in fretta a casa e noi non avremmo avuto il capolavoro di Omero!
(Cino Ricci, velista)

Un’altra vela va,
Fino a che non scompare,
Quanti segreti che,
Appartengono al mare
(Renato Zero)

Le vele insegnano che non basta spiegarsi, per mostrare di aver capito il vento.
(emituitt, Twitter)

Per sopravvivere in acqua tu devi essere ogni istante sempre presente, in ascolto dell’acqua, del vento, delle nuvole. Sei costantemente sollecitato dalla natura. E poi quello che era importante sulla terra, improvvisamente non lo è più. Su una barca a vela, tu hai un altro punto di vista sulla vita, sul pianeta e su te stesso
(Roy Dupuis)

Quella vela che s’appoggia alla luce,
stanca delle isole,
una goletta che percorre i Caraibi
verso casa, potrebbe essere Odisseo,
diretto a casa sull’Egeo
(Derek Walcott)

La vela è una religione… ha i suoi riti. Se fa bello, fa bello. Se c’è vento, c’è vento. E se non c’è vento, si aspetta, si sorveglia. Hai fame, mangi. Hai sete, bevi. Ti prende sonno, dormi. È una scuola di pazienza.
(Bernard Moitessier)

Bisogna volgere la vela secondo il vento.
(Proverbio)

Vecchio capitano, vecchia vela.
(Proverbio)

Un timoniere di valore continua a navigare anche con la vela a brandelli – Magnus gubernator et scisso navigat velo.
(Lucio Anneo Seneca)

Ragione e passione
sono timone e vela
della nostra anima navigante.
(Khalil Gibran)

Dio fornisce il vento ma l’uomo deve alzare le vele.
(Sant’Agostino)

Mi ricevi
come il vento la vela
ti ricevo
come il solco il seme
(Pablo Neruda)

Si amavano ed erano felici, ma avevano anche imparato a star da soli, come due barche a vela che, sebbene vibrino della stessa aria, procedono parallele e si si godono la loro linea di luce.
(Fabrizio Caramagna)

Erano come il vento e la vela, l’uno per l’altra necessari. Se lui si fermava, lei aspettava e quando lei era stanca, lui si placava. Così.
(Schivami, Twitter)

Il velista è anzitutto un vero marinaio. Il buon marinaio si distingue per la sua capacità tecnica, per il suo ragionato coraggio nei momenti difficili, per il suo senso di abnegazione e di solidarietà. È per questo che il velista impronta la propria azione alla lealtà, all’altruismo, alla solidarietà e alla mutua assistenza.
(Guido Colnaghi)

Il velista è un cacciatore di vento. Lo scopo è scivolare sull’acqua spinti dall’aria. La barca è come un punto di contatto tra due elementi, l’acqua e l’aria, il mare e il vento.
(Raniero Regni)

Il mare visto dalla costa è cosa diversa dalla costa vista dal mare. Quando poi ci si allontana ed anche la costa scompare, il mare diventa ancora un’altra cosa. Quello che lo Zarathustra di Nietzsche chiama “il senza-fine mugghiante” ci circonda completamente. La barca a vela insegna il senso di libertà, il semplice coraggio di salpare perdendo contatto con la terra ferma che evoca lo Zarathustra di Nietzsche: “Se io sono amico del mare e di tutto quanto è di specie marina… Se in me è quella voglia di cercare, che spinge le vele verso terre non ancora scoperte, se nel mio piacere è un piacere di navigante.
(Raniero Regni)

Ma il navigare evoca anche il timore contenuto nella preghiera biblica che forse ogni marinaio recita spesso in cuor suo sentendosi una goccia nel mare: “Oh Dio, il tuo mare è così grande e la mia barca così piccola!”.
(Raniero Regni)

Lo spinnaker, affascinante vela multicolore, gioia e dolore dei velisti è vela che non perdona nemmeno il più piccolo errore. Lo spinnaker, o meglio lo ” spi”, è una vela di prua a pallone efficace nelle andature larghe o portanti. La barca che ne è sprovvista non può nemmeno sperare di competere con quella che lo ha issato.
(Mario Bigon e Guido Regazzoni)

Mi chiedo come i navigatori del passato fossero in grado di entrare nei porti di notte. Sarebbe come guidare un’automobile bendati.
(Giovanni Soldini, velista)

Passò una barca con la vela gialla,
che di giallo tingeva il mare sotto;
e il silenzio era estremo.
(Umberto Saba)

Dei porti sicuri e noiosi mi piace che noi li guardiamo dal mare a vele spiegate.
(anna_salvaje, Twitter)

Conosco delle barche che arrugginiscono in porto
per non aver mai rischiato una vela fuori.
Conosco delle barche che si dimenticano di partire
hanno paura del mare a furia di invecchiare
e le onde non le hanno mai portate altrove,
il loro viaggio è finito ancora prima di iniziare.
(Jacques Brel)

Nessuno anela a una tempesta,
questo è certo!
Eppure tu, bianca vela lì fuori nel mare,
nel profondo del cuore
speri che la tempesta arrivi.
Perché solo nella tempesta
riesci ad essere viva.
(Ko Un)

Era un vecchio che pescava da solo su una barca a vela ed erano ottantaquattro giorni ormai che non prendeva un pesce.
(Ernest Hemingway)

Procida.
Baia sperduta; non più di venti barche a vela.
Reti, parenti dei lenzuoli, stese ad asciugare.
(Iosif Brodskij)

Tra il Serchio e la Magra,
sull’ozio del mare
deserto di vele,
sospeso è l’incanto
(Gabriele D’Annunzio)

Una vela si gonfia
con il vento a favore
e va verso mezzogiorno.
L’estate, l’amore,
disegnano cerchi.
(Luis Muñoz)

Il pensiero è il vento, la conoscenza la vela, e l’uomo la nave.
(Augustus Hare)

Il pessimista si lamenta del vento, l’ottimista aspetta che cambi; il realista aggiusta le vele.
(Nicolas Chamfort)

Ero percorso da impulsi opposti. Ero in un luogo e mi vedevo altrove, cercavo legami e volevo spezzare catene, mi ancoravo a terra ma desideravo volare come una vela o un aquilone.
(Fabrizio Caramagna)

Non aspettare che il vento gonfi la vela della tua fortuna.
Soffiaci dentro da te.
(Ugo Ojetti)

Un mare da esplorare, da percorrere con la delicatezza di una vela. E la forza d’animo di un velista.
(egyzia, Twitter)

Non si spiegano, certi cambi di rotta,
proprio nell’attimo in cui il mare è più calmo;
quasi le vele,
avessero un’improvvisa fame di vento.
(Diceroio, Twitter)

Nessun mare è troppo vecchio per essere ancora solcato da vele di speranza.
(Anonimo)

Una grande solitudine sembrava avanzare tutt’intorno con la nave, sempre mutevole e sempre eguale ed eternamente monotona ed imponente. Di tanto in tanto un’altra vela bianca errante carica di vite umane appariva lontano e spariva diretta verso il suo destino.
(Joseph Conrad)

Il sogno più vero
è quello più distante dalla realtà,
quello che vola via
senza bisogno di vele,
nè di vento.
(Hugo Pratt)

-Come te la cavi in barca a vela?
+Benone
-Dai, cazza la randa allora
+RANDA, CHE CAZZO COMBINI?!
(Lux_n, Twitter)

Allora? come va con l’insegnante di vela?
– siamo in rotta
(bon1z, Twitter)

Non avete capito quali sono le mie mansioni sulla barca? Vele spiego
(arcobalengo, Twitter)

Ho tirato i remi in barca. (Tratto da una storia vela)
(Tragi_com78, Twitter)

I vip in barca a vela hanno le facce da scafi.
(Tragi_com78, Twitter)

Corso di vela.
Mare in tempesta.
Vento forte.
Ma l’allievo ha superato il maestrale.
(sonopazzaio, Twitter)

– Ti manco?
– Come il vento alla barca a vela.
(postofisso2012, Twitter)

Va tutto a gonfie vele.
Controvento.
In un mare di guai.
(Vibes_San, Twitter)

Sta andando tutto a sgonfie vele
(Ty_il_nano, Twitter)

Mi svegliai all’alba, riversa su uno scoglio, scheletro di una nave soffocata dalle sue stesse vele.
(Anaïs Nin

C’è chi nasce ancora e c’è chi nasce vela.
(Anonimo)

la barca libera fece vela, e l’uomo risalì
dal meraviglioso come l’aveva visto lui.
(Seamus Heaney)

Annunci