Frasi, citazioni e aforismi sui ballerini e i danzatori

Annunci

Presento un’ampia raccolta di frasi, citazioni e aforismi sui ballerini e i danzatori. Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi sulla danza, Frasi, citazioni e aforismi sulla musica e Frasi, citazioni e aforismi sul cantare e il canto.

**

Frasi, citazioni e aforismi sui ballerini e i danzatori

I più grandi ballerini non sono grandi per il loro livello tecnico, sono grandi per la loro passione.
(Martha Graham)

Un ballerino perde la propria forma, la propria solidità. Un ballerino diventa movimento, processo. Colui che danza non è un’entità, è movimento, è energia. Si scioglie. I grandi danzatori, a poco a poco, si sciolgono.
(Osho)

Ogni uomo dovrebbe danzare, per tutta la vita. Non essere ballerino, ma danzare.
(Rudolf Nureyev)

I ballerini sono gli atleti di Dio.
(Albert Einstein)

Spesso mi è stato chiesto perché avessi scelto di essere una danzatrice. Non l’ho scelto: sono stata scelta, e con questa consapevolezza ho vissuto per tutta la vita.
(Martha Graham)

L’anima del filosofo veglia nella sua testa
l’anima del poeta vola nel suo cuore
l’anima del cantante vibra nella sua gola
ma l’anima della danzatrice vive in tutto il suo corpo.
(Khalil Gibran)

Io non saprei cosa lo spirito di un filosofo possa desiderare di più dell’essere un bravo ballerino.
(Friedrich Nietzsche)

Ogni essere umano porta dentro di sé un danzatore.
(Rudolf Laban)

I ballerini possono realizzare l’impossibile e tutti vorremmo essere come loro. Pagati poco, sono belli, vulnerabili, espressivi: sembrano farfalle. E hanno piedi nodosi, che spesso dicono più di tanti discorsi, portandoci dalla realtà in un’altra dimensione.
(Robert Altman)

E coloro che furono visti danzare vennero giudicati pazzi da quello che non potevano sentire la musica.
(Friedrich Nietzsche)

Mia madre mi disse che io ho cominciato a danzare prima ancora di nascere. Pare che sentisse i miei piedini che tamburellavano per mesi dentro di lei.
(Ginger Rogers)

Un ballerino danza perché il sangue gli danza nelle vene.
(Anna Pavlova)

Chi vola alto è sempre solo.
(Rudolf Nureyev)

Per fare questo mestiere la passione è la base. Ma il talento va forgiato. Ogni giorno ci vogliono disciplina e una grande dedizione.
(Roberto Bolle)

Cercare nella natura le forme più belle e trovare il movimento che esprime l’anima di queste forme − questa è l’arte del danzatore.
(Isadora Duncan)

Il ballerino deve avere un mestiere e un istinto, mescolanza strana di disciplina e di libertà. Nel corso della rappresentazione, deve dare al pubblico l’impressione d’improvvisare e di inventare la coreografia; è a questa sola condizione che è interessante.
Se fa credere di compiere dei movimenti liberi e completamente suoi, le persone ne sono rapite.
(Maurice Béjart)

Annunci

Tutto ciò che pesa si deve alleggerire, ogni corpo deve diventare danzatore, ogni spirito un uccello.
(Friedrich Nietzsche)

Esprimere ciò che vi è di più morale, sano e bello: questa è la missione della danzatrice.
(Isadora Duncan)

I ballerini sono i messaggeri degli dèi.
(Martha Graham)

Nessuno abita la totalità del proprio corpo quanto i grandi danzatori.
(Amélie Nothomb)

Non danzate i passi, ma ciò che sta dietro (o dentro) di loro, i pensieri che li generano!
(Anonimo)

Pensare è il peggior errore che un ballerino possa commettere. Bisogna sentire.
(Michael Jackson)

Io sono una ballerina: è questo che sono prima di ogni altra cosa. E’ quando ballo che mi sento davvero felice, libera e viva.
(Jennifer Lopez)

Il ballerino, questo essere che partorisce, che emette dal profondo di se stesso questa bellissima serie di trasformazioni della sua forma nello spazio.
(Gabriel Fauré)

Dovremmo considerare persi i giorni in cui non abbiamo ballato almeno una volta.
(Friedrich Nietzsche)

Quando balli, non sudi; risplendi.
(Anonimo)

Il lavoro di una ballerina è una conquista quotidiana, giorno dopo giorno, accanto al suo maestro.
(Carla Fracci)

Ci vuole forza, tecnica, vigore, e l’interpretazione è un’arte che deve essere assimilata e resa solida. Ciascun ruolo ha stili diversi, prevede abilità diverse; quando entri in scena devi superare ogni ansia, non apparire rigida e tirare fuori l’espressività.
(Carla Fracci)

Non esiste l’assenza di movimento. A volte quando noi danzatori siamo fermi diventiamo più consapevoli del movimento di quando ci muoviamo davvero.
(Marta Graham)

Come possiamo distinguere il danzatore dalla danza?
(W. B. Yeats)

Una danzatrice professionista deve avere non solo grazia ed eleganza ma anche il balzo di un campione olimpico di corsa con ostacoli, l’equilibrio di un funambolo, la forza e l’agilità di una pantera.
(Camilla Jessel)

Una di quelle che si fermavano gli orologi. Qualcosa tipo una ballerina di danza o flamenco. Una che il tempo lo portava dentro.
(mheathcliff, Twitter)

Io sono innanzitutto una ballerina. Potrei diventare Presidente degli Stati Uniti, ma sarò sempre e soprattutto una ballerina.
(Anne Fletcher)

Il ballerino è un oratore che parla un linguaggio silenzioso.
(Igor Stravinsky)

Per farmi venire un collo del piede da vera ballerina chiedevo alle mie amiche di sedersi per ore sulle mie caviglie.
(Eleonora Abbagnato)

Quando mi dissero che dovevo trovare del tempo per fortificare i piedi, cominciai ad arrivare in classe per prima e ad andarmene per ultima. Le mie caviglie sono sempre state sottili e avevo poco collo del piede. Per svilupparlo mi stendevo a terra, flettevo tarso e metatarso sotto il calorifero e con grande sforzo sollevavo il busto cinquanta volte di seguito.
(Carla Fracci)

Il ballerino ha le orecchie sulla punta dei piedi.
(Friedrich Nietzsche)

Per le ballerine, i piedi costituiscono un vero e proprio “feticcio”. Ogni danzatrice segue un suo rituale quando deve indossare per la prima volta un nuovo paio di scarpette. Si tratta di un’operazione cruciale per queste professioniste che passano così tanto tempo sulle punte.
(Nancy Ellison, Hanna Rubin)

La danzatrice è tutta nella sua danza, non in estasi dinanzi al Dio: è Dio, piuttosto, che si serve direttamente di chi danza per rivelare se stesso
(Raimon Panikkar)

Se Dio avesse pensato alla danza, avrebbe creato Svetlana Zakharova.
(Mikhail Baryshnikov, sulla ballerina Svetlana Zakharova)

I danzatori, come tutti gli artisti, sono fatti per provare sensazioni e per farle sentire agli altri. I danzatori hanno il grande dono del movimento e della forma. Essi vivono in maniera olistica, con il corpo, la mente e lo spirito fusi in atti allo stesso tempo unici e continui. (Katherine Dunham)

I viaggiatori che arrivano in un paese e vedono delle danzatrici, dovrebbero scoprire in loro l’ideale della bellezza, della forma e del movimento di quel paese.
(Isadora Duncan)

Il corpo e l’anima della danzatrice del futuro saranno cresciuti insieme così armoniosamente che il linguaggio naturale dell’anima sarà diventato il movimento del corpo. La danzatrice non apparterrà a una nazione, ma all’umanità intera; non danzerà in forma di ninfa, o di fata, o di seduttrice, ma in forma di donna nella sua espressione più alta e pura.
(Isadora Duncan)

La sbarra è tutto, ma smettila di considerarla come uno strumento o un punto d’appoggio.
La sbarra è viva. La sbarra ti conosce. La sbarra ti osserva. Ha bisogno di molto amore.
Quando, ogni mattina, vieni a fare la tua lezione, arriva molto presto, prima di tutti gli altri. Per essere solo nella sala di danza. E prima di tutto, entrando, saluta la sbarra. Vedi, così… una grande riverenza, un sorriso e: “Buongiorno, bella!” Dopodiché, avvicinati a lei, delicatamente. Accarezzala come un cavallo da corsa un po’ selvaggio.
(Maurice Béjart)

Sfiori il pavimento, lo lasci, lo premi, rimbalzi, ricadi, giochi con il pavimento come una palla. Non è il tuo corpo che si alza, è il pavimento che si sottrae e che ritorna docile sotto i tuoi piedi, esattamente come un cane riporta un bastone: lo lanci, il cane corre, va e ritorna, e lo posa ai tuoi piedi.
(Maurice Béjart)

Vuoi saltare: il pavimento scompare, improvvisamente diviene molto profondo e, nell’istante in cui ne hai bisogno, ritorna di nuovo come un trampolino per darti lo schiaffo sotto la pianta dei piedi che ti permetterà di toccare le stelle.
(Maurice Béjart)

La danza era un tempo la più nobile di tutte le arti, e ritornerà a esserlo. Risorgerà dal grande abisso in cui è sprofondata. La danzatrice del futuro raggiungerà delle vette così alte, che tutte le altre arti ne trarranno vantaggio.
Esprimere ciò che vi è di più morale, sano e bello: questa è la missione della danzatrice e a essa ho dedicato la mia vita.
(Isadora Duncan)

La ballerina del carillon innamorata della musica rock, il girasole della luna, il cavalluccio marino delle montagne.
Non siamo tutti uguali, per fortuna.
(Fabrizio Caramagna)

E dimmi, ballerina, cosa farai quando saranno tutti troppo grandi, troppo distratti, troppo lontani, troppo stanchi, troppo altrove o troppo annoiati per ricordarsi di girare la manovella del tuo carillon?
(inth3Mirror, Twitter)

Apriamo il carillon e aiutiamo la ballerina a scappare ed essere libera di ballare dove vuole.
(Alice_Why, Twitter)

Il carillon ha smesso di girare, l’ingranaggio si è rotto.
La ballerina è finalmente libera di andarsene.
(ilsensodesueto, Twitter)

Non si trova mai una cattedrale, un’onda in una tempesta, il salto di una ballerina abbastanza alto come ci si aspettava.
(Marcel Proust)

Qualcuno ha detto che il lavoro di una danzatrice è duro quanto quello di un poliziotto: sempre all’erta, sempre in tensione… i poliziotti, però, non devono essere anche belli nello stesso tempo!
(George Balanchine)

Quel ballerino aveva una calzamaglia così stretta che non solo si distingueva il sesso ma anche la religione.
(Woody Allen)

E’ vero che per un danzatore è importante la forza fisica, ma è altrettanto vero che un danzatore è soprattutto un artista e un artista può dare un’emozione anche con lo sguardo, con la presenza.
(Elena Cantarelli)

Il danzatore è anche acrobata. La parola “acrobata” viene dal greco: àcron, alto, e bàtein, camminare. Acron significa anche cima ed ha la stessa radice. Camminare in alto, essere sulla cima, più in alto degli altri, superiore agli altri.
(Giorgio De Chirico)

I ballerini sono strumenti – come dei pianoforti – che un coreografo suona.
(George Balanchine)

La vita è il danzatore e voi siete la danza.
(Eckart Tolle)

La danza è tutta la mia vita. Esiste in me una predestinazione, uno spirito che non tutti hanno. Devo portare fino in fondo questo destino: intrapresa questa via non si può più tornare indietro. È la mia condanna, forse, ma anche la mia felicità. Se mi chiedessero quando smetterò di danzare, risponderei: “quando finirò di vivere”.
(Rudolf Nureyev)

Annunci