Frasi, citazioni e aforismi sul pontile e il molo

Pontile - Aforisticamente
Pontile - Aforisticamente

Presento una raccolta di frasi, citazioni e aforismi sul pontile e il molo. Tra i temi correlati Frasi, citazioni e aforismi sul mare, Frasi, citazioni e aforismi sul porto, Frasi, citazioni e aforismi sugli scogli e Frasi, citazioni e aforismi sul faro.

**

Frasi, citazioni e aforismi sul pontile e il molo

Il pontile, una linea che invita al viaggio e alla meditazione.
(Fabrizio Caramagna)

Ogni volta che si pensa si dovrebbero avere a portata di mano il mare, un pontile, il rumore delle onde a fare da sottofondo.
(Saraturchina, Twitter)

Il pontile è una linea che unisce la terra e il mare, il noto e l’ignoto, è punto d’arrivo e punto di partenza.
(Fabrizio Caramagna)

Il pontile è un posto, e fa da sfondo a tutta la tua vita. Da bimbo ci vieni per fare i tuffi a bomba e divertirti con gli amici, da ragazzo continui a tuffarti ma con stile, per farti vedere dalle ragazze. E se hai fortuna, con una di queste ragazze ci torni di notte.
(Fabio Genovesi)

I pontili ci permettono di camminare sulle acque, di arrischiare un poco il largo sentendoci sostenuti, respirando la bellezza pervasiva dell’essere in mezzo.
(Cristina Muccioli)

D’estate, con le stelle e qualcuno che vi ama … un pontile può diventare il più bel nido d’amore.
(Anonimo)

Come quando te ne stai su un pontile con i piedi a penzoloni a fissare il riflesso dei piedi nell’acqua e ci butti dentro anche i pensieri.
(Melpomene_, Twitter)

Fosse per me niente spiagge, solo pontili enormi, infiniti pontili di legno.
(foiegreis, Twitter)

C’è chi arriva e c’è chi parte.
Ed io sto sempre qui, seduta sul pontile, ad osservare le vite degli altri.
(RoteFuchs, Twitter)

Il pontile e la sua luce scomparvero, e nella vastità oscura alla loro sinistra videro soltanto luci lontane.
(Elizabeth Von Armin)

Ci sediamo sul pontile del chiosco, un’esile pagoda ricamata nella luce sognata del mattino.(Pier Vittorio Tondelli)

**

Frasi sul Molo

Conservo con cura quell’istante
sul molo…
la subitanea consapevolezza di
una possibilità.
(Toni Morrison)

Col mare tra le braccia, il molo
ha la sua bianca vela che gli parte.
(Alfonso Gatto)

Sul molo corrono fanciulli e gridano
con gridi di felicità, sul mare appena vivo
Il vasto porto si addorme.
(Dino Campana)

E, dopo aver dormito fino al tardo mattino, io feci una corsa alle spiagge e al molo, Il mare, l’aria e tutte le cose che incontravo sulla strada dividevano la mia felicità.
(Elsa Morante)

Ah, ogni molo è una nostalgia di pietra!
(Fernando Pessoa)

In principio c’erano le favole e sul molo era un continuo scintillare di stelle.
(Sophilos5, Twitter)

Sedersi sul molo con le gambe a penzoloni è un sentimento.
(Anonimo)

Quando sono triste me ne vado al molo.
L’infinito è la mia medicina.
(Fabrizio Caramagna)

Tutte le sere sedeva al molo. Tutte le sere aspettava.
Ma al di là dell’orizzonte nessuna vela.
(Anonimo)

Ci sono giorni in cui crediamo
che tutto lo schifo del mondo ci cada
addosso. Poi
usciamo sul balcone e vediamo
i bambini correre cantando
lungo il molo.
(Eugenio De Andrade)

Ti aspetto al molo, qualunque molo, anche un molo di città o montagna va bene purché ci vediamo al molo io e te.
(MadameVide, Twitter)

E ho proseguito sul molo con passi pausati e lenti, cercando di non calpestare gli interstizi del lastricato, come quando ero bambino e con ingenuo rituale provavo a regolare sulla simmetria delle pietre.
(Antonio Tabucchi)

– Dove vorresti essere?
– Seduta sul molo nel porticciolo di un’isola greca dimenticata dal mondo in attesa del traghetto per un’altra isola greca dimenticata dal mondo.
(LesFleursDuMar, Twitter)

Sul molo il vento soffia forte. Gli occhi
hanno un calmo spettacolo di luce.
Va una vela piegata, e nel silenzio
la guida un uomo quasi orizzontale.
(Sandro Penna)

E il molo grigio e le case rosse E non è ancora la solitudine.
(Alejandra Pizarnik)

Per me al mondo non v’ha un più caro e fido
luogo di questo. Dove mai più solo
mi sento e in buona compagnia che al molo
San Carlo, e più mi piace l’onda e il lido?
(Umberto Saba, Trieste)

Non ogni uomo sa cosa canterà alla fine,
guardando il molo mentre la nave salpa, o cosa sentirà
quando sarà preso dal rombo del mare, immobile, là alla fine,
o cosa spererà una volta capito che non tornerà più.
(Mark Strand)

Alcuni abbracci sono il molo delle tempeste
(Anonimo)

Sei come un porto senza molo: nessuno può attraccare.
(Anonimo)

Stasera potremmo camminare sulla spiaggia e poi andare in punta al molo a lanciare in Mare tutte le nostre paure.
(RuggisciRu, Twitter)

Se me ne vado in cima a un molo, qualcuno viene a farmi una foto artistica da dietro mentre il vento mi sposta i capelli e il vestito? In bianco e nero possibilmente, grazie.
(QueenofSorrow75, Twitter)

Grazie alla sveglia l’attracco del corpo è stato puntuale, ora mi siedo sul molo ad aspettare che arrivi la mente.
(L’incompiuto, Twitter)

E intanto me ne sto seduta sul molo, sull’orlo di un’unica idea.
(iparchia, Twitter)

Presto o tardi m’imbarcherò a quel molo, ma non tornerò a riferirtelo. La città esiste e ha un semplice segreto: conosce solo partenze e non ritorni.
(Italo Calvino)

Sul molo nuovo ci sono nove navi nuove
(Scioglilingua)