Frasi e aforismi sull’origine

Annunci

Presento una raccolta di frasi, citazioni e aforismi sull’origine. Tra i temi correlati Frasi, citazioni e aforismi sull’inizio e il cominciare, Frasi, citazioni e aforismi sul tempo, Frasi, citazioni e aforismi sulla filosofia e Frasi, citazioni e aforismi sulla storia.

**

Frasi, citazioni e aforismi sull’origine

Un’origine è sempre la figlia di un’origine più anziana.
(Erik Orsenna)

Felice colui che può conoscere l’origine delle cose.
(Virgilio)

Non dobbiamo mai perdere la memoria delle nostre origini, del fango da cui siamo stati tratti.
(Papa Francesco)

Di qualunque superba distinzione si vantino gli uomini, hanno tutti una stessa origine e questa origine è piccola.
(Jacques-Bénigne Bossuet)

Un popolo senza la conoscenza della propria storia, origine e cultura, è come un albero senza radici.
(Marcus Garvey)

Avere un nome significa avere un’origine.
(Marìa Zambrano)

Le origini restano un costrutto
Una specie di costume che ci viene calcato addosso e che siamo costretti ad indossare per l’eternità
(Saša Stanišić)

Cerchiamo di vivere in pace, qualunque sia la nostra origine, la nostra fede, il colore della nostra pelle, la nostra lingua e le nostre tradizioni. Impariamo ad apprezzare le differenze.
(Margherita Hack)

“Italiano MA di origine senegalese”: una rondine non fa primavera ma una congiunzione avversativa può fare razzismo.
(Lia Celi)

Siamo creature composite e le nostre origini sembrano affondare in una zona buia del mondo vivente, un gruppo di creature di cui la scienza fino a pochi decenni fa era all’oscuro. L’evoluzione è più complessa, e ben più tortuosa di quanto pensassimo.
(David Quammen)

Il miraggio di tornare indietro nel tempo, all’origine di ogni cosa, ai primi due chicchi di grano che si sono abbracciati a formare il primo pane.
(Fabrizio Caramagna)

C’è una donna all’origine di tutte le grandi cose.
(Alphonse de Lamartine)

Sono le passioni di cui non conosciamo l’origine quelle che ci dominano di più.
(Oscar Wilde)

Secondo miei recenti studi tutti i problemi esistenziali hanno un’origine comune, e cioè l’esistenza.
(Maurizio Manco)

Ero dunque arrivato al centro e al punto d’origine dei miei viaggi.
(Daniel Defoe, Robinson Crusoe)

L’alfabeto fu l’origine di tutte le conoscenze dell’uomo e di tutte le sue stupidaggini. (Voltaire)

A chi l’usa senza conoscerne l’origine, una parola può scoppiare in mano, come una rivoltella maneggiata da un bambino.
(Cesare Marchi)

Il nostro silenzio è come un ritorno all’origine delle cose, alla loro verità.
(Delphine de Vigan)

L’amore è l’origine, la causa e lo scopo di tutto quanto è grande, nobile e bello
(Alphonse Karr)

Doveva insegnarle a pensare all’amore come a uno stato di grazia che non era un mezzo per nulla, bensì un’origine e un fine in sé.
(Gabriel García Márquez)

Una creazione che non abbia all’origine l’amore è inconcepibile.
(Jean Genet)

Ogni amicizia è desiderabile di per se stessa, anche se ha preso origine dall’utilità.
(Epicuro)

L’impulso di sposarsi potrebbe avere la stessa origine dell’impulso di scolarsi una bottiglia di candeggina.
(Nick Hornby)

All’origine di ogni conoscenza, noi incontriamo la curiosità. Essa è una condizione essenziale del progresso.
(Alexandra David-Néel)

La meraviglia è un sentimento assolutamente tipico del filosofo. La filosofia non ha altra origine che questa.
(Socrate)

Dello scrivere bene l’origine e la sorgente è il pensiero saggio.
(Orazio)

L’originalità consiste nel tornare alle origini.
(Antoni Gaudí)

Servirsi di Dio come di una risposta alla domanda sull’origine delle leggi del cosmo equivale semplicemente a sostituire un mistero con un altro.
(Stephen Hawking)

Abbiamo incominciato a comprendere la nostra origine: siamo materia stellare che medita sulle stelle.
(Carl Sagan)

Tutti noi abbiamo un’origine comune, siamo tutti figli dell’evoluzione dell’universo, dell’evoluzione delle stelle, e quindi siamo davvero tutti fratelli.
(Margherita Hack)

Bianco, il colore dell’origine e della fine. Il colore di chi sta per cambiare condizione.
(Marcela Serrano)

Dubium sapientiae initium – Il dubbio è l’origine della saggezza.
(Cartesio)

Ex parvis saepe magnarum momenta rerum pendent – Da piccole cose spesso traggono origine grandi e gravi fatti.
(Tito Livio)

Un numero esiguo di eventi dà origine alla maggioranza degli effetti.
(Richard Koch)

Le nostre braccia hanno origine dalla schiena perché un tempo erano ali.
(Martha Graham)

Nella mente ha origine la sofferenza; nella mente ha origine la cessazione della sofferenza.
(Buddha)

Non sai tu che l’origine di tutte le miserie dell’uomo non è la morte ma la paura della morte?
(Epitteto)

Io congetturo che l’origine della vita e l’origine dei problemi coincide.
(Karl Popper)

I ricordi sono costruzioni che hanno poco a che fare con la loro presunta origine
(Daniel Saldaña París)

L’origine di tutti i peccati è il senso d’inferiorità – detto altresì ambizione.
(Cesare Pavese)

Le cose accadute sono come un piatto che si è rotto in mille pezzi. Per quanto uno possa tentare di incollarne i frammenti, non potrà tornare com’era in origine.
(Haruki Murakami)

Ciò che ci avvicina al male è che noi ne siamo sempre l’origine. Il bene non sembra sgorgare da noi. Ci attraversa e basta.
(Fabrizio Caramagna)

Umiltà, quella bassa, dolce radice, dalla quale tutte le virtù celestiali hanno origine.
(San Tommaso Moro)

Uno sguardo casuale fu l’origine di un cataclisma d’amore che mezzo secolo dopo non era ancora terminato.
(Gabriel García Márquez)

Chi non conosce l’origine del male, raro la sua medicina vale
(Proverbio)

Un racconto eschimese spiega così l’origine della luce: «II corvo che nella notte eterna non poteva trovare cibo, desiderò la luce, e la terra si illuminò».
(Simone Weil)

Il ritorno alle origini è l’origine di ogni rivoluzione.
(Fabrizio Caramagna)

Nulla può avere come sua destinazione altro che la sua origine. L’idea contraria, l’idea del progresso, è veleno.
(Simone Weil)

Ecco qual è l’origine della solitudine umana: essere sperduti in un mondo troppo grande che ci divora tutti quanti a ogni istante.
(Jack Kerouac)

L’uomo vorrebbe essere egoista e non può. È questo il carattere più impressionante della sua miseria e l’origine della sua grandezza.
(Simone Weil)

Il 30 marzo 1933, il ministro della Propaganda in Germania, Joseph Goebbels, mi convocò nel suo ufficio e mi propose di diventare una sorta di “Fuhrer” del cinema tedesco. Io allora gli dissi: “Signor Goebbels, forse lei non ne è a conoscenza, ma debbo confessarle che io sono di origini ebraiche” e lui: “Non faccia l’ingenuo signor Lang, siamo noi a decidere chi è ebreo e chi no!”. Fuggii da Berlino quella notte stessa.
(Fritz Lang)

Il problema delle origini ha sempre sedotto e affaticato la mente di saggi, sapienti e intellettuali: origini dell’uomo, delle specie, della società; origini del male e della disuguaglianza. Dalle origini di una città o di una religione si son calcolati gli anni, e dire “originale” significa riconoscere un merito. Insomma pare − e chissà poi per quale ragione − che alla gente importi più del passato, del remoto passato, incapace ormai di far male ad alcuno, che dell’avvenire, del prossimo avvenire, sempre, come ben sappiamo, minaccioso e incombente.
(Luciano Bianciardi)

Una società di pecore è destinata nel tempo a dare origine ad un governo di lupi.
(Bertrand de Jouvenel)

Opinioni proprie. – La prima opinione che ci viene in mente quando all’improvviso siamo interrogati su qualcosa, di solito non è la nostra, ma solo quella corrente, della nostra casta, della nostra posizione, della nostra origine; le opinioni proprie raramente vengono alla superficie.
(Friedrich Nietzsche)

Il lunedì è l’origine di tutti i mali.
(Anonimo)

La malignità è lo spirito della critica, e la critica è l’origine del progresso e della civiltà. (Thomas Mann)

Quando si riflette sul problema dell’origine delle specie, considerando i mutui rapporti d’affinità degli esseri organizzati, le loro relazioni embrionali, la loro distribuzione geografica, la successione geologica e altri fatti analoghi, si può concludere che ogni specie non è stata creata indipendentemente dalle altre, bensì discende, come le varietà, da altre specie.
(Charles Darwin)

Chi ha troppa considerazione della propria nobiltà, di solito non ne ha abbastanza di ciò che l’ha originata.
(François de La Rochefoucauld)

L’origine da antenati buoni costituisce la vera nobiltà di nascita.
(Friedrich Nietzsche)

Bisogna emanciparsi dalle proprie origini, come da qualsiasi altra appartenenza. In ogni caratteristica si annida una caricatura.
(Mario Andrea Rigoni)

Conosco ormai il mio destino e la mia origine
Non mi rimane nulla da profanare
Nulla da sognare
(Giuseppe Ungaretti)

La storia è una traccia lasciata nel tempo da scelte umane molteplici e di diversa origine, quasi mai coordinate.
(Zygmunt Bauman)

Sono sincero, non ho mai capito questa ossessione per capodanno, è solo una convenzione sull’origine dell’asse temporale.
(orporick, Twitter)

L’origine sociale, la bellezza, la forza fisica, il potere, la ricchezza e tutte le altre doti concesse dalla sorte alla persona o al corpo, non hanno in sé ragione di essere lodate: questo spetta solamente alla virtù
(Marco Tullio Cicerone)

Talvolta una piccola disavventura è l’origine di una grande carriera: vi sono individui che su un torto subìto hanno edificato la loro fortuna
(Mario Andrea Rigoni)

La voluttà è provata da ognuno dei due come propria, pur avendo origine nell’altro
(Simone de Beauvoir)

Dove ti sei perduta da quale dove non torni,
assediata bruci senza origine.
(Chandra Livia Candiani)

Siamo vento, origine e destinazione.
(Beatrice Niccolai)

Annunci