Frasi e aforismi sul maestrale

Annunci

Il maestrale è un vento che spira da nord-ovest, è apportatore di freddo e mare mosso, ma porta anche cieli puliti e l’acqua, dopo il suo passaggio, si colora di un celeste cristallino.

Presento una raccolta di frasi, citazioni e aforismi sul maestrale. Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi sul vento, Frasi, citazioni e aforismi sul mare e Frasi, citazioni e aforismi sul mare d’inverno.

**

Frasi, citazioni e aforismi sul maestrale

Il maestrale soffia, trasformando il mare in una bellezza rabbiosa.
(Ermal Meta)

La nebbia a gl’irti colli
piovigginando sale,
e sotto il maestrale
urla e biancheggia il mar.
(Giosuè Carducci)

Il mare profuma le strade dell’isola, oggi: il maestrale apre i pori della pelle, lava la faccia alle case, spacca le onde e la rotta. A terra, aspettando che la forza del vento si consumi.
(Emil Cioran)

Le ali mi piacciono spettinate dal maestrale.
(Slidhr, Twitter)

U maisrali è ‘a scupa ‘ill’aria.
Il maestrale è la scopa dell’aria .
(Proverbio calabrese)

Quandı sciuscia lu maistrali non pirduna mancu a Cristu
Quando soffia il maestrale non perdona neanche Cristo.
(Proverbio calabrese)

L’amore è come il maestrale, prima o poi smette di tirare, l’amore è come l’acqua della sentina, se non la cambi prima o poi puzza, l’amore è come un timone, o lo tieni stretto o ti sbatte nei coglioni.
(Stefano Benni)

Il mare in certi giorni
è un giardino fiorito.
Reca messaggi il vento.
Venere torna a nascere
ai soffi del maestrale.
(Vincenzo Cardarelli)

Pensò ai venti della vita, perché ci sono venti che accompagnano la vita: lo zefiro soave, il vento caldo della gioventù che poi il maestrale si incarica di rinfrescare, certi libecci, lo scirocco che accascia, il vento gelido di tramontana. Aria, pensò, la vita è fatta d’aria, un soffio e via.
(Antonio Tabucchi)

Quando veniva settembre, il vento cambiava di verso e la stagione di odore. Al maestrale dei giorni di sole e di mare increspato succedeva il libeccio che alzava onde lunghe.
(Erri De Luca)

E quando l’inquietudine e la luna te la senti più dentro che fuori, che soffia il maestrale.
(Fabrizio Caramagna)

Maestrale
S’è rifatta la calma
nell’aria: tra gli scogli parlotta la maretta.
(Eugenio Montale)

Il maestrale non ripara nulla. Ma nessun vento sa spettinare come il maestrale.
(Fabrizio Caramagna)

Il maestrale insegna e si fa rispettare.
Piega, spazza, dà una sferzata. Afferma la sua potenza ma ristora i corpi assolati.
A volte straborda e si ripete.
Ma resta il maestro dei venti.
(ferula81, Twitter)

Il maestrale insegna che basta la sua presenza e il caldo si attenua, l’aria si pulisce, il superfluo vien meno.
(ferula81, Twitter)

Il maestrale finisce per diventare uno stato d’animo.
“Come stai?”
“Maestrale, grazie”.
(Fabrizio Caramagna)

Oggi è tornato a casa il maestrale
Fresco allegro e seduttivo
Tovaglioli che spiccavano il volo dai tavoli credendosi aquiloni
Gonne che svolazzavano spregiudicate e fiere
Finalmente si respira
Grazie di cuore fratello vento
(lulucastasdiva, Twitter)

Vorrei passare due o tre mesi a farmi smerigliare dal maestrale senza sapere cosa succede al mondo.
(mesmeri, Twitter)

Come quando la finestra si spalanca all’improvviso e il maestrale ti spettina i capelli. Voglio vivere così, ancora.
(iparchia, Twitter)

Come stare in equilibrio quando il pavimento è fatto di maestrale?
(saraturchina, Twitter)

Al centro del mio labirinto, ho la stanza del maestrale. Vuoi venire a vederla?
(Fabrizio Caramagna)

Sono fatto di maestrale e di prati spettinati e di nuvole che corrono.
Ma tu pensami anche nelle sere senza vento.
(Fabrizio Caramagna)

Se sei maestrale, non potrai mai amare lo scirocco.
(S_ara_____, Twitter)

Dicono di essere Maestrale.
E invece sono solo Libeccio.
(S_ara_____, Twitter)

Gli abbracci sono dei venti
che hanno viaggiato nelle tempeste e ora cercano la pace.
Il mio Maestrale si intreccia con il tuo Zefiro.
Non cerca più l’onda alta o la nuvola nera di pioggia,
ma la sicurezza di uno spazio intimo.
(Fabrizio Caramagna)

Ci sono rami spezzati ovunque, è sempre così dopo il maestrale. E ci sono io che riattacco rami e foglie. È sempre così dopo il maestrale.
(iparchia, Twitter)

E mentre il mare d’inverno litigava con il Maestrale,
la mente faceva pace con i pensieri.
(Fabrizio Caramagna)

Il Maestrale mi agita.
Di vento nervosa.
(egyzia, Twitter)

Di nuovo il Maestrale, quel sentore d’acqua e di alghe, di fiori di ginestra. Il mio solito bianco ghiacciato versato sotto le finestre.
(NinaEin, Twitter)

ll vecchio si volta cautamente nel letto
fuori, il mare di giugno
respira veloce nel maestrale
(Antonella Anedda)

Il maestrale dà tregua, e il mare torna a essere perfetto. Riemergono ricordi e le onde leggere ti riportano al centro della felicità.
(Fabrizio Caramagna)

Sto studiando in modo approfondito Sicirocco, Maestrale e simili per farne una professione.
Di vento esperta, insomma.
(egyzia, Twitter)

Quando vengo travolta dal maestrale sono molto più creativa. Faccio cose, realizzo brevetti.
In vento.
(egyzia, Twitter)

Annunci