Frasi, citazioni e aforismi sull’edera

Annunci

Presento una raccolta di frasi, citazioni e aforismi sull’edera. Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi sulla natura, Frasi, citazioni e aforismi sulle foglie, Frasi, citazioni e aforismi sull’erba e Frasi, citazioni e aforismi sul giardino.

**

Frasi, citazioni e aforismi sull’edera

Dimmi perché le stelle brillano,
Dimmi perché l’edera si abbarbica,
Dimmi perché il cielo è così azzurro.
Io ti dirò perché ti amo.
(Anonimo)

La bellezza delle cose che resistono. E a volte insistono.
Come l’edera.
(Fabrizio Caramagna)

I veri amici sono come il muro e l’edera: insieme stanno in piedi e insieme cadono
(Thomas Carlyle)

Eppure con me sei stata edera che si arrampica leggera prima di essere muro che respinge.
(Fabrizio Caramagna)

L’edera
germoglia felice
resiste al sole… al temporale
l’edera tiene un fresco respiro.
(Minusirelli, Twitter)

L’edera si espande:
non sa contenere
la bellezza delle foglie.
Così anche la poesia,
quasi avesse rubato al cielo
le lettere per scrivere.
(Rabindranath Tagore)

Una goccia di pioggia tremava sull’edera.
Tutta notte è rimasta nell’ombra umida
che d’improvviso
la luna ha illuminato.
(José Emilio Pacheco)

L’edera: un’erbaccia con degli ideali.
(Fabrizio Caramagna)

L’edera cresce a vista d’occhio. Moltiplica i suoi artigli e sale, mai sazia della mèta.
L’amore, a volte dovrebbe imparare dalla natura.
(CeciliaSeppia, Twitter)

Edera. E solo a pensarti lo sento che il vento e le stelle, le mani laboriose e le vette, l’idea di un amore impossibile, tutto è dentro di te.
(Fabrizio Caramagna)

L’amore è una pianta rampicante che muore se non ha nulla cui aggrapparsi.
(Proverbio giapponese)

Intorno nell’aria del crepuscolo si intendono delle risa, serenamente, e dalle mura sporge una torricella rosa tra l’edera che cela una campana
(Dino Campana)

Le foglie dell’agrifoglio, del vischio e dell’edera riflettevano la luce come tanti piccoli specchi.
(Charles Dickens)

Forse dovrei dire all’edera che il muro gira su se stesso ma è così bella nella sua ostinata convinzione di andare verso il cielo.
(schivami, Twitter)

L’edera narra nuove storie al muro in cambio di spazio.
(Fabrizio Caramagna)

Tutto il vasto campo della libertà si aprì davanti a lei fino al più lontano orizzonte. Ma quello che l’edera avrebbe voluto, era un muro.
(Fabrizio Caramagna)

Come un lampo rividi quel sentiero
fra le magnolie. E mi toccò il pensiero
che la nicchia nell’edera ancora
non avesse scordato la mia schiena.
(Fernanda Romagnoli)

Le piante non sono egoiste, bensì molto solidali fra loro. Basta pensare alla vite che si appoggia all’olmo, al muschio che si abbarbica a un tronco secolare, all’edera e agli esili rampicanti che trovano sostegno nei rami robusti di alti alberi.
(Romano Battaglia)

Magari alla fine si scopre che era l’edera a sostenere il muro.
(schivami, Twitter)

Lei ci vede un’edera bellissima, lui ci vede un muro che soffoca.
(schivami, Twitter)

Le piante non sono stupide. Hai mai visto un’edera avvinghiarsi a un cactus?
(dal fumetto Lupo Alberto)

L’edera doveva crescere in basso come i fili d’erba. Poi un giorno deve aver detto agli ultimi piani delle case: “Ehi, sono stanca di stare quaggiù. Mi fate un po’ di spazio nel cielo?”
(Fabrizio Caramagna)

L’edera è tutta lì, scura, compatta, sana e gradevole, tappezza qualsiasi superficie, smussa gli angoli e colora di vita le parti più monotone e ombrose del giardino, coprendo fitta fitta i punti meno felici e più “difficili”. insomma nell’edera io ho trovato un’amica fedele, leale e di ottimo carattere: quando esagera si lascia tagliare tranquillamente e senza complessi.
(Paolo Pejrone)

Amo l’edera la pianto dove non è possibile fare altrimenti, ma con piacere. Amo in particolare l’edera comune, quella dei boschi, che all’ombra, se lasciata tranquilla e non troppo tagliuzzata, diventa un po’ grigia e quasi vellutata.
(Paolo Pejrone)

L’edera è pianta dal carattere ben definito: in certi punti non vuole crescere. Per esempio sul bordo di una vecchia vasca in giardino che mi piacerebbe più coperta e misteriosa. Ho piantato qualche rametto d’edera cinque anni fa: cresce in larghezza ma non manda rami “pionieri” all’insù, come invece vorrei.
(Paolo Pejrone)

Ottima pianta per l’ornitofilo, è rampicante o strisciante sul terreno, ma fiorisce solo quando raggiunge la luce. Molto attraente per gli insetti alla fioritura in settembre-ottobre, è utile agli uccelli quando produce le sue bacche in maggio e giugno. Lo scricciolo ama alloggiarvi. Molto diffamata come strangolatrice di alberi, in verità non arreca nessun danno finché non arriva (cosa che si verifica di rado) a coprire totalmente la chioma. Incoraggiatela.
(Tony Soper)

Le pareti devono avere la macchia del tempo
prima che cresca l’edera.
(Elizabeth Barrett Browning)

Qua e là, tra le fessure, sgorgano fiori vermigli come gocce di sangue, o pendono lunghi tralci d’edera come verdi lacrime.
(Heinrich Heine)

Era una vera e propria copia di un Hôtel de Ville della Normandia, con una torre su un lato, nuova di zecca sotto una rada barba di edera in crescita, una piscina di marmo, e più di venti ettari di prato e giardino. Era il palazzo di Gatsby.
(Francis Scott Fitzgerald)

Quel che vi è di meglio nel pensiero si aggrappa come edera morta su vecchi mattoni morti.
(William Faulkner)

Cercarmi un protettore? E come oscura edera che all’albero tutore s’appoggia arrampicandosi e leccandogli la scorza, potrei salir da furbo e non invece a forza?
(Cyrano de Bergerac)

La mia mente è un bosco d’edera e orchidee. Forza e delicatezza. E del contrasto ho dipinto paesaggi e sostanza.
(LapostrofoAura, Twitter)

Marzo
Tutto è color di prato.
Anche l’edera è illusa,
la borraccina è più verde
sui vecchi tronchi immemori
che non hanno stagione.
(Vincenzo Cardarelli)

Le edere rigerminanti salivano
pel vecchio muro scrostato
con un impeto di giovinezza;
si attorcigliavano alle
travi della tettoia come a tronchi vivi;
coprivano i mattoni
vermigli d’una tenda
di piccole foglie cuoiose,
lucide, simili a laminette di smalto;
assaltavano le tegole
allegre di nidi.
(Gabriele D’Annunzio)

E le vedo lontane le mie parole.
Più che mie esse son tue.
Si arrampicano sul mio vecchio dolore come l’edera
(Pablo Neruda)

Se non arrivano rose a casa è solo perché ormai l’edera nasconde il nome sul campanello, solo per quello, sì.
(la_peau_douce, Twitter)

La depressione è un’edera nera che si avvinghia al corpo e ti toglie le forze.A chi non riesce a liberarsene va il mio pensiero.
(Federicacaladea, Twitter)

Le rose erano tutte rosse
e l’edera tutta nera.
(Paul Verlaine)

Bocca di edera, cuore di agrifoglio.
(Proverbio Irlandese)

Ad albero vecchio ed a muro cadente, non manca mai edera.
(Proverbio)

L’edera taciturna si arrampica in cima alla quercia
(Proverbio)

Gli architetti nascondono i loro errori sotto l’edera, i medici sotto la terra e i cuochi sotto la maionese.
(George Bernard Shaw)

Un uomo diventa grande, e di colpo molte persone si fanno edera, perché egli si è fatto quercia.
(Rivarol)

Proverbi: rovine in luogo di antiche storie, in cui, come l’edera intorno a un muro, una morale si avvolge intorno a un gesto.
(Walter Benjamin)

Domani ci costruiremo un nido di sogno di parole,
in alto, con l’edera che discende dalle sue lettere
(Nazik al-Mala’ika)

Annunci