Skip to main content
Frasi Belle

Frasi, citazioni e aforismi sull’individualismo

Annunci

Presento una raccolta di frasi, citazioni e aforismi sull’individualismo. Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi sull’egoismo, Frasi, citazioni e aforismi su narcisismo, egocentrismo e vanità, Frasi, citazioni e aforismi sulla società e Frasi, citazioni e aforismi sull’altruismo e il volontariato.

**

Frasi, citazioni e aforismi sull’individualismo

La nostra è l’epoca del puro individualismo
(Zygmunt Bauman)

I legami tra gli esseri umani sono sempre più fragili. Sempre più individualisti, incapaci di uscire dalla nostra solitudine esistenziale, finiamo con il perdere completamente la fiducia negli altri.
(Maria Michela Marzano)

La maggior parte degli uomini è così profondamente individualista, che non si interessano realmente di nulla se non di se stessi. Alla minima osservazione essi pensano subito che si parli di loro e tutta la loro attenzione è assorbita e monopolizzata a registrare qualunque minima traccia di cambiamento in ogni cosa che li riguardi, sia pur alla lontana.
(Arthur Schopenhauer)

Ognuna voleva solo parlare di sé per ore intere e nessuno voleva ascoltare l’altra per due minuti.
(Christiane F., Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino)

Il “ma”, il “però” e il “nonostante”. La supremazia degli avversativi in una società sempre più individualista, che accetta poco il confronto con gli altri.
(Fabrizio Caramagna)

Ognuno porta in sé un mondo.
(Alfred de Musset)

I tempi folli in cui viviamo, purtroppo, hanno esaltato l’orgia del consumismo, dell’arrivismo e dell’individualismo, e sembrano aver respinto l’amore lontano, altrove. Non c’è più solidarietà, semmai difesa dei propri privilegi. La civiltà capitalistica ci ha indotto a pensare esclusivamente ai “fatti nostri”: l’altro non è più né fratello, né amico e neppure prossimo simile a me, piuttosto è un estraneo da evitare e, possibilmente, da schiacciare e sfruttare.
(Don Andrea Gallo)

Ma quale crisi? L’indifferenza, l’ingiustizia, l’ipocrisia, l’inciviltà, l’egoismo, la disonestà, l’individualismo… vanno a gonfie vele!
(Don Dino Pirri)

Individualismo: cellula cancerogena di una coppia, gruppo, movimento, idea.
(Fabrizio Caramagna)

La globalizzazione e l’individualismo postmoderno favoriscono uno stile di vita che rende molto più difficile lo sviluppo e la stabilità dei legami tra le persone e non è favorevole per promuovere una cultura della famiglia.
(Papa Francesco)

La differenza fra l’egoista e l’individualista: il primo pensa solo a se stesso; il secondo anche agli altri, ma in funzione di se stesso.
(Roberto Gervaso)

Che m’importa del mondo che va a fondo – non voglio sapere nulla di quello che accade al di fuori della mia isola beata!
(Friedrich Hölderlin)

Il più piccolo dolore nel nostro mignolo ci preoccupa e c’infastidisce di più della distruzione di milioni di nostri simili.
(William Hazlitt)

Io, abbreviazione di Dio.
(Lorenzo Morandotti)

L’individualismo sfrenato è la legge dell’animale della giungla. Abbiamo imparato a individuare il punto di mezzo tra libertà individuale e disciplina sociale. La spontanea sottomissione a una disciplina sociale per il benessere dell’intera società arricchisce sia l’individuo sia la società di cui è membro.
(Mahatma Gandhi)

Mi interessa unicamente fare in modo che quelli che sono schiavi di una mentalità individualista, indifferente ed egoista, possano liberarsi da quelle indegne catene e raggiugano uno stile di vita e di pensiero più umano, più nobile, più fecondo, che dia dignità al loro passaggio su questa terra.
(Papa Francesco)

Un uomo combatterà con maggior foga per i propri interessi che per i vostri diritti.
(Napoleone Bonaparte)

Una volta c’erano un milione di persone dietro una bandiera. Adesso ci sono un milione di persone dietro un milione di bandiere. Il senso della collettività e della patria è stato sostituito dall’individualismo.
(Fabrizio Caramagna)

Tutto quello che so è che sto diventando matta. Sono stufa di tutti questi ego, ego, ego. Del mio e di quello di tutti gli altri. Sono stufa della gente che vuole arrivare, fare qualcosa di notevole eccetera, essere un tipo interessante. È disgustoso, disgustoso e basta. Me ne infischio di quello che dicono.
(J.D. Salinger)

Il mondo è lacerato dalle guerre e dalla violenza, o ferito da un diffuso individualismo che divide gli esseri umani e li pone l’uno contro l’altro ad inseguire il proprio benessere.
(Papa Francesco)

L’individualismo tende a far credere che i desideri e le preferenze degli individui abbiano lo stesso statuto dei loro diritti. E guai a contestare queste pretese, magari nel nome di regole e valori etici che vanno al di là dei gusti personali: scatta immediatamente la protesta, che censura chiunque osi porre un argine tra desiderio e diritto.
(Fragmentarius)

Le madri sono l’antidoto più forte al dilagare dell’individualismo egoistico. “Individuo” vuol dire “che non si può dividere”. Le madri invece si “dividono”, a partire da quando ospitano un figlio per darlo al mondo e farlo crescere.
(Papa Francesco)

È una visione iperindividualista all’origine dei mali del mondo, di fronte alla quale bisogna accelerare la conversione dall’io al noi e dal mio al nostro.
(Cardinale Angelo Bagnasco)

La persona che prova a vivere da sola non avrà successo come essere umano. Il suo cuore si inaridisce se non risponde a un altro cuore. La sua mente si restringe se ascolta solo l’eco dei propri pensieri e non trova altra ispirazione.
(Pearl S. Buck)

L’uomo non è un animale solitario, e finché perdura la vita in società, la realizzazione di sé non può essere il supremo principio etico.
(Bertrand Russell)

Ogni volta che iniziamo a pensare di essere il centro dell’universo, l’universo si gira e dice con un’aria leggermente distratta: “Mi dispiace. Può ripetermi di nuovo il suo nome?”.
(Margaret Maron)

Compagni! Dobbiamo abolire il culto dell’individualismo in modo decisivo, una volta per tutte.
(Nikita Krusciov, presidente della Russia)

L’individualismo sfrenato è prodotto moderno, non è una caratteristica dell’umanità primitiva.
(Pëtr Kropotkin)

L’individualismo batte l’altruismo all’interno di un gruppo, ma i gruppi altruistici battono i gruppi dominati dall’individualismo.
(Salvatore Settis)

L’individualismo comprende solo una parte dell’uomo; il collettivismo comprende l’uomo solo come una parte. Né l’uno né l’altro riescono a comprendere l’uomo come un essere intero, come un tutto.
(Martin Buber)

La disgrazia di un individualista è non sentirsi mai incluso nella parola “tutti”, nell’espressione “gente”.
(David Trueba)

L’egoismo è sul piano etico, l’individualismo sul piano sociale e il narcisismo sul piano psicologico.
(Umberto Galimberti)

Una cerimonia di laurea è un evento in cui l’oratore del discorso inaugurale parla a migliaia di studenti vestiti con abiti e cappelli identici che l’ndividualità è la chiave del successo.
(Robert Orben)

La nostra cultura ci ha resi tutti uguali. Nessuno è più veramente bianco, nero o ricco. Tutti vogliamo lo stesso. Individualmente non siamo niente.
(Chuck Palahniuk)

La maggior parte della gente non si rende nemmeno conto del proprio bisogno di conformismo. Vive nell’illusione di seguire le proprie idee e inclinazioni, di essere individualista, di aver raggiunto da sé le proprie convinzioni; e si dà il fatto che le sue idee siano le stesse della maggioranza.
(Erich Fromm)

Il paradosso: più individualismo, meno individualità.
(Fragmentarius)

Il più grande nemico della libertà individuale è l’individualismo in se stesso.
(Saul Alinsky)

Il famoso individualismo italico è azzerato. Tutti vogliono gli stessi jeans, lo stesso impermeabile e lo stesso cibo. Una coazione maggioritaria penosa. E lo stesso vale per i giovani. Dal piercing, all’orecchino ai tatuaggi, vogliono tutti iscriversi alla stessa tribù.
(Gillo Dorfles)

L’Arte è la più intensa forma d’individualismo che il mondo abbia conosciuto. Affermerei, anzi, che è l’unica vera forma d’individualismo che sia mai esistita.
(Oscar Wilde)

I fiocchi di neve mi affascinano… cadono lievemente al suolo a milioni… E dicono che non ce ne sono due uguali! Ciascuno completamente diverso dall’altro… Gli ultimi tenaci individualisti!
(Snoopy, Charles M. Schulz)

Sii diverso. Sii originale. Nessuno ricorderà un fiore in un giardino pieno di migliaia di uguali fiori gialli, ma ricorderanno quello che è riuscito a cambiare il suo colore in rosso porpora.
(Suzy Kassem)

L’amore è il più individualistico e il più antisociale dei sentimenti.
(Giuseppe Prezzolini)

La folla non fa per me, è il terreno dove attecchisce l’ideologia. Credo nell’individuo.
(Martin Amis)

L’individualismo è un sentimento ponderato e tranquillo, che spinge ogni singolo cittadino ad appartarsi dalla massa dei suoi simili e a tenersi in disparte con la sua famiglia e i suoi amici; cosicché, dopo essersi creato una piccola società per conto proprio, abbandona volentieri la grande società a sé stessa.
(Alexis de Tocqueville)

L’individualismo è la dottrina politica secondo la quale l’individuo è il fine, lo Stato è il mezzo. L’individualismo surroga l’antica formula: «L’individuo per lo Stato» con questa: «Lo stato per l’individuo».
(Yves Guyot)

I burocrati odiano e nello stesso tempo hanno paura dell’individualismo che caratterizza una società libera.
(William T. Whitby)

Se vuoi comprendere gli altri devi intensificare il tuo individualismo.
(Oscar Wilde)

L’individualismo non esercita coercizione alcuna sull’uomo: al contrario, dice all’uomo che non dovrebbe tollerare che su di lui sia esercitata coercizione alcuna.
(Oscar Wilde)

L’individualismo non rifiuta la società, ma nega la collocazione dell’individuo in una società organizzata alla quale è subordinato.
(Luisa Brunori)

È inevitabile: il mondo odia l’individualismo.
(Oscar Wilde)

Con l’individualismo, gli uomini saranno molto naturali e assolutamente non egoisti, conosceranno il significato delle parole e lo realizzeranno nelle loro vite libere e belle. Né saranno egotisti come lo sono adesso. Perché egotista è chi accampa diritti sugli altri, e l’individualista non lo desidererà mai, perché non gli procura piacere.
(Oscar Wilde)

Chi non impiega fin da giovanissimo gran parte delle proprie energie per contrapporsi alla follia della massa, diventa inevitabilmente vittima dell’idiozia.
(Thomas Bernhard)

L’individualismo è una forma modesta e non ancora consapevole di «volontà di potenza»; qui al singolo sembra già sufficiente il liberarsi dalla strapotenza della società (sia quella dello Stato sia quella della Chiesa). Egli non si contrappone come personalità ma solo come individuo; rappresenta tutti gli individui contro la collettività. Ossia si pone istintivamente come uguale a ogni altro individuo; ciò che lottando consegue, lo consegue non per sé come persona, ma per sé come individuo contro la collettività.
(Friedrich Nietzsche)

Individualismo: i filamenti stanno celebrando la loro liberazione dal tessuto.
(Michael Rumpf)

La più piccola minoranza al mondo è l’individuo. Chiunque neghi i diritti dell’individuo non può sostenere di essere un difensore delle minoranze.
(Any Rand)

L’invenzione dell’orologio da polso è stato un importante passo avanti per l’individualismo, dando a ognuno l’accesso a una grande forza invisibile fino a quel momento registrata soltanto dalla comunità.
(Manfred Weidhorn)

Le tre ipostasi dell’egoismo sono: l’individualismo, il nazionalismo, il collettivismo. La trinità democratica.
(Nicolás Gómez Dávila)

L’individualismo è una maniera di sottrarsi, una maniera di chiudere la propria porta, di difendere la propria coscienza; è l’isolamento altero dell’individuo nella fortezza della sua unicità; è una secessione intellettuale e sentimentale
(Georges Palante)

L’individualismo è legato in modo indissolubile alla proprietà, ma in questa epoca l’individualismo proprietario originario si è trasformato nell’individualismo attento al proprio particolare e al proprio profitto.
(Fragmentarius)

Ognuno infatti tende oggi a separare la sua personalità quando più può, vuole sperimentare in sé stesso la pienezza della vita, ma intanto da tutti i Suoi sforzi scaturisce, anziché la pienezza della vita, soltanto un completo suicidio, perché, invece di determinare pienamente l‘essere proprio, si cade in un perfetto isolamento.
(Fëdor Dostoevskij)

In fondo la Terra non è un insieme di toppe né di particelle: mantenerla abitabile e bella è un compito che gli uomini possono assumersi in quanto comunità mondiale, e non del miope individualismo sfrenato che ci mette gli uni contro gli altri.
(Fernando Savater)

Quanto in Europa, e ancor di più in America, l’individualismo è un valore apprezzato, tanto in Africa è sinonimo di disgrazia e di maledizione. La tradizione africana è collettivista, perché lo stare in un gruppo solidale era l’unico modo di far fronte alle costanti avversità naturali. E una delle condizioni di sopravvivenza del gruppo è precisamente la condivisione di tutto ciò che si possiede.
(Ryszard Kapuściński)

L’individualismo – l’abbiamo visto anche troppo – è soltanto un rifugio provvisorio; noi non siamo soli; non possiamo astrarci gli uni dagli altri, e, ben prima della suprema uguaglianza della morte, ci trasporta il medesimo destino. Dipende da noi soli il rendere questo comune destino favorevole o nefasto. Se non viviamo insieme, come gli organi di uno stesso corpo, appassiremo e imputridiremo insieme, come quelle foglie senza linfa, così indipendenti le une dalle altre, così individualiste, ma che il medesimo vento d’autunno strappa e rivoltola a suo piacere.
(Gustave Thibon)

L’individualismo deve essere, domani, la realizzazione completa delle capacità di tutto un individuo a beneficio assoluto di una collettività.
(Che Guevara)

Bisogna abbattere con decisione le barriere dell’individualismo, della chiusura in se stessi, della schiavitù del profitto a tutti i costi; e questo non solo nelle dinamiche delle relazioni umane, ma anche nelle dinamiche economico-finanziarie globali.
(Papa Francesco)

L’individualismo non prevalga e renda i poveri sempre più poveri, e i senza voce invisibili.
(Cardinale Angelo Bagnasco)

L’individualismo, con la sua insistenza unilaterale sui diritti della persona, ferisce molto spesso la capacità delle persone di occuparsi degli altri. L’etnocentrismo, la xenofobia, il nazionalismo e l’intolleranza religiosa sono atteggiamenti sociali che feriscono i più poveri. L’individualismo stigmatizza gli stranieri, le minoranze, i migranti e i poveri
(Luis Antonio Tagle)

Quando la scienza scoprirà il centro dell’universo, un sacco di persone saranno dispiaciute nello scoprire che non sono loro.
(Bernard Baily)

Nessun uomo è un’isola.
(John Donne)