Frasi, citazioni e aforismi sul Brasile

Brasile - Aforisticamente
Brasile - Aforisticamente

Presento una raccolta di frasi, citazioni e aforismi sul Brasile. Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi sul calcio e i calciatori, Frasi, citazioni e aforismi sull’America e Frasi, citazioni e aforismi sull’Africa.

**

Frasi, citazioni e aforismi sul Brasile

Basta mettere piede in Brasile per sentire l’anima schiudersi e divenire leggera.
(Stefan Zweig)

Molti luoghi sanno raccontare con le immagini.
Pochi sanno farlo anche con il ritmo e la musica.
Per questo amo il Brasile.
(Fabrizio Caramagna)

Dei sette giorni che Dio ha impiegato per creare il mondo, uno l’ha passato creando Rio de Janeiro…
(Proverbio brasiliano)

Se la vita ti dà un limone, fanne una Caipirinha
(Proverbio brasiliano)

Io appartengo a queste case,
A queste vie,
A questo amore grondante melanconia
(Mário de Andrade)

Poi sbarcai a Rio, e fu una delle esperienze più impressionanti che abbia mai vissuto. Ero affascinato e nello stesso tempo scosso. Qui infatti avrei trovato non solo uno dei più magnifici paesaggi del mondo, un insieme unico nel suo genere, di mare e di terra, di città e natura tropicale, ma anche una forma di civiltà assolutamente nuova.
(Stefan Zweig)

Questa è una mattina
del Brasile. Vivo dentro
a un violento diamante,
tutta la trasparenza
della terra
si materializzò
sulla
mia fronte.
(Pablo Neruda)

C’erano colore e movimento: l’occhio affascinato non si stancava, e dovunque guardasse, ammirava e godeva. Mi invase una febbre di bellezza e felicità che eccitava i miei sensi, tendeva i miei nervi, mi allargava il cuore, mi occupava lo spirito: per quante cose vedessi, non era mai abbastanza.
(Stefan Zweig)

Vi ho trascorso circa sei mesi e solo ora mi rendo conto che, nonostante mi sia fortemente impegnato per apprendere il più possibile e abbia viaggiato molto, mi manca ancora una visione veramente completa di questo grande paese; sì, probabilmente non basterebbe una vita per poter dire: io conosco il Brasile.
(Stefan Zweig)

Inizialmente si potrebbe credere che questo effetto di liberazione e pacificazione derivi unicamente dalla gioia degli occhi, da un felice assorbimento di quella bellezza impareggiabile che accoglie, come a braccia aperte, chi giunge in Brasile. Ma ben presto ci si accorge che questa armonica disposizione della natura si è qui trasferita nell’atteggiamento di tutta una popolazione di fronte alla vita.
(Stefan Zweig)

Ci sono alcuni paesi e villaggi del Brasile che non hanno una chiesa, ma non ne esiste neanche uno senza un campo di calcio.
(Eduardo Galeano)

La civiltà brasiliana è cosmica, una fusione di razze, terre e climi.
(Oswaldo Spider)

In Brasile, quando c’è una festa religiosa, anche un ateo la celebra.
(Jô Soares)

Dicono che da qualche parte, forse in Brasile, esiste un uomo felice.
(Vladimir Maiakovski)

Se vogliamo tutti, possiamo rendere questo paese una grande nazione. Facciamolo.
(Tiradentes)

Mare verde, cielo indaco
Non ho mai visto tanta bellezza
Oh mio Dio
Quanto è bello il mio Brasile.
(Vinicius de Moraes)

Il Brasile mi sembra uno dei paesi più esemplari e quindi più amabili del mondo. È un paese che odia la guerra e anzi praticamente non la conosce… Autosufficiente, il Brasile non ha né velleità di conquista né tendenze imperialistiche… Unico fra le nazioni iberiche, il Brasile non ha conosciuto sanguinose persecuzioni religiose e sul suo suolo non hanno mai fiammeggiato i roghi dell’Inquisizione.
(Stefan Zweig)

La paura fa parte del gioco, ma il traffico in Brasile è molto più pericoloso di un circuito di Formula 1.
(Nelson Piquet)

Il Brasile non è un paese serio.
(Charles de Gaulle)

C’è un abisso tra la rigida obiettività europea e la nostra immaginazione, il nostro fervore, la nostra tensione dionisiaca.
(Nelson Rodrigues)

Potrei viverci in un paese come il Brasile, dove c’è un’atmosfera di felicità quasi tangibile. Chiunque sorride quando ha Rio de Janeiro come scenario.
(Gerard Butler)

Chi semina vento raccoglie tempesta, chi semina amore raccoglie saudade.
(Proverbio brasiliano)

Saudade, la chiamavano quando vivevo in Brasile da ragazzina.
Intraducibile.
(LapostrofoAura, Twitter)

Tutto finisce in un samba – Tudo acaba em samba.
(Proverbio brasiliano)

Basta, mi prendo una pausa di 12 mesi per andare in Brasile a imparare a ballare.
Sarà il mio anno sambatico.
(egyzia, Twitter)

È molto difficile vincere l’ingiustizia secolare, che lacera il Brasile in due paesi diversi: il paese dei privilegiati e il paese dei diseredati.
(Ariano Suassuna)

La gente si prende i suoi frammenti di illusione con il calcio e il carnevale. Queste sono le sue due fonti di sogno.
(Carlos Drummond de Andrade)

Ho smesso di credere in Dio il giorno in cui ho visto il Brasile perdere la Coppa del Mondo al Maracanã.
(Carlos Heitor Cony)

Il carnevale di Rio è un carnevale di bellezza. E’ differente da quello che i critici ne dicono, nessun anno è uguale all’altro.
(Caetano Veloso)

Il calcio è l’unica cosa che unisce questo paese da nord a sud, da est a ovest. Non abbiamo mai avuto una guerra, non abbiamo combattuto per la nostra indipendenza, non abbiamo un simbolo, ma ci pensa il calcio a esercitare questo ruolo!
(Carlos Alberto Parreira)

Il calcio brasiliano, sempre bello e spumeggiante, è riuscito con Pelé a far diventare vincenti tutte queste proprietà visive. Se dovessi scegliere una sua qualità, non saprei quale indicare; se dovessi trovargli un difetto, non potrei. Talento, più tecnica, più coraggio, più espressività fisica di un corpo dai movimenti allegri, più la passione per il gioco, eredità culturale di un paese che ama il calcio come il Brasile.
(Jorge Valdano)

La nostra Costituzione è un misto di un dizionario di utopie e di una minuziosa regolazione dell’effimero.
(Roberto Campos)

Continuiamo a restare troppo lontani dalla ricchezza raggiungibile e troppo vicini alla povertà correggibile.
(Roberto Campos)

In Brasile l’ottimista dorme con la paura di svegliarsi pessimista.
(Millor Fernandes)

Il Brasile è la somma meravigliosa di ogni possibile contraddizione: in ogni uomo veramente brasiliano scorre un sangue ricco di fermenti europei, africani, indios, meticci, ed è proprio questo che rende il Brasile così magicamente colmo di luci ed ombre, così fragile, allegro, violento, e tuttavia così impossibile da dimenticare.
(Jorge Amado)

Il Brasile, amalo o lascialo.
(Jorge Amado)

Brasilia è la manifestazione inequivocabile della fede nelle conquiste dei brasiliani, un trionfo dello spirito pioneristico, la prova della fiducia nella grandezza di questo paese, una rottura completa con la routine e il compromesso.
(Juscelino Kubitschek)

Questa città è un luogo paradisiaco, con queste montagne, queste foreste, questo cielo azzurro lavato, questo sole, queste ragazze e anche queste pioggie di marzo, che già cominciano ad arrivare.
(Tom Jobim su Rio de Janeiro)

Il Brasile è un esempio mondiale di tolleranza religiosa, per via del suo carattere multiculturale e multireligioso.
(Marislei Brasileiro)

Il bar risuona come una conchiglia di mare e tutte le voci brasiliane lo attraversano.
(Nelson Rodrigues)

Il Brasile, condannato alla speranza.
(Millor Fernandes)

Non esiste paese migliore al mondo rispetto al Brasile. Le persone, il carisma, la felicità. Anche quelli che vivono tante difficoltà, sono così felici, hanno così tanta forza e fede. Sono orgogliosa di essere brasiliana.
(Gisele Bündchen)