Frasi, citazioni e aforismi sulle radici

Annunci

Presento una raccolta di frasi, citazioni e aforismi sulle radici. Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi sugli alberi e Frasi, citazioni e aforismi sul volo e il volare.

**

Frasi, citazioni e aforismi sulle radici

Radici

Vi sono due cose durevoli che possiamo sperare di lasciare in eredità ai nostri figli: le radici e le ali
(Proverbio cinese)

Dona a chi ami ali per volare, radici per tornare e motivi per rimanere.
(Dalai Lama)

Radici ed ali.
Il resto è solo zavorra.
(contealmasy, Twitter)

Radici e ali. Ma che le ali mettano radici e le radici volino.
(Juan Ramón Jiménez)

Se ci si fermasse ad ascoltare il lavoro delle radici, chi riuscirebbe a dormire?
(Fabrizio Caramagna)

Non regalarmi fiori recisi, anche se sono di un immensa bellezza. Non accetto più niente, nella mia vita, che non abbia radici.
(Ada Luz Márquez)

Giorni da radice, altri da foglia. La vita, a volte albero, a volte vento.
(esercizinvolo, Twitter)

Noi moriamo soltanto quando non riusciamo a mettere radice in altri.
(Lev Tolstoj)

Tu parla, come fanno le radici
lo sai come fanno le radici?
Salgono su dalla terra come se fossero morte
e poi all’improvviso ti danno il fiore, il fiore.
(Ida Travi)

Di notte sogno che tu ed io siamo due piante che son cresciute insieme con radici intrecciate
(Pablo Neruda)

I fiori sorridono al sole, mentre sotto terra le loro radici si cercano a vicenda e si intrecciano. E noi umani ci perdiamo tutto lo spettacolo.
(Fabrizio Caramagna)

Se siamo in esilio, vogliamo serbare ogni piccolo ricordo delle nostre radici
(Paulo Coelho)

Una radice è un fiore che disprezza la fama.
(Khalil Gibran)

L’amore una volta sbocciato mette radici che non finiscono più di crescere.
(Antoine de Saint-Exupery)

Un solo atto di gentilezza mette le radici in tutte le direzioni, e le radici nascono e fanno nuovi alberi.
(Amelia Earhart)

Le radici profonde non dubitano mai che la primavera arriverà.
(Marty Rubin)

Sembra assurdo, però questa è la logica dell’amore. Il male mette le radici quando un uomo comincia a pensare di essere migliore degli altri
(Madre Teresa di Calcutta)

La maggior parte delle pazzie ha la sua sola radice nella stupidità.
(Nicolas de Chamfort)

La speranza mette radici anche nella roccia.
(Józef Bułatowicz)

Le radici sono importanti, nella vita di un uomo, ma noi uomini abbiamo le gambe, non le radici, e le gambe sono fatte per andare altrove.
(Roman Payne)

Molte volte ho provato a mettere radici, però me lo hanno sempre impedito le ali.
(Ramon Eder)

Due persone possono andare d’accordissimo, parlare di tutto ed essere vicine. Ma le loro anime sono come fiori, ciascuno ha la sua radice in un determinato posto e nessuno può avvicinarsi troppo all’altro senza abbandonare la sua radice.
(Hermann Hesse)

Ci sono betulle che di notte levano le loro radici, e tu non crederesti mai che di notte gli alberi camminano o diventano sogni.
(Alda Merini)

Nella notte l’albero si gira al contrario. Le sue radici affondano nel cielo stellato.
(Fabrizio Caramagna)

A volte le nuvole che viaggiano sentono impulsi improvvisi a mettere radici. Di qui i fulmini.
(Diego Chozas)

Con i mattoni si costruisce, grazie alle radici si cresce.
(Susanna Tamaro)

Fate come l’albero, che cambia le foglie e conserva le radici. Cambiate le vostre idee e conservate i princìpi.
(Anonimo)

La continuità ci dà le radici; il cambiamento ci regala i rami, lasciando a noi la volontà di estenderli e di farli crescere fino a raggiungere nuove altezze.
(Pauline R. Kezer)

Pur percorrendo ogni sua via, tu non potresti mai trovare i confini dell’anima: così profonde sono le sue radici.
(Eraclito)

Su questa terra c’è un albero meraviglioso, la cui radice, o mistero! Si trova in cielo.
(Santa Teresa di Lisieux)

Un albero senza radici è solo un pezzo di legno.
(Marco Pierre White)

Gli alberi sradicati dal vento non sono adatti per essere trapiantati altrove, perché hanno lasciato le radici nella terra. Chi vuole trapiantarli in altra terra, deve invece avere cura di liberare a poco a poco le radici una dopo l’altra.
(Francesco di Sales)

Sono come la pianta che cresce sulla nuda roccia: tanto più mi sferza il vento tanto più affondo le mie radici.
(Proverbio indiano)

Ingannevole è pensare che un sentire abbia radici. Ha mai posto radici il vento?
(Esercizinvolo, Twitter)

Le radici della cultura sono amare, ma i frutti sono dolci.
(Aristotele)

Un popolo senza la conoscenza della propria storia, origine e cultura, è come un albero senza radici.
(Marcus Garvey)

Ha detto Gesù che la santità è una pianta che ha la cima in cielo e le radici nel deserto.
(Mario Pomilio)

Che cos’è l’uomo più felice senza la fede? Un fiore in un bicchiere d’acqua, senza radici e senza durata.
(Camillo Benso, Conte di Cavour)

E resistere al vento dell’arroganza fa mettere più radici, ma sempre meno foglie.
(guidofruscoloni, Twitter)

I tronchi degli alberi sono separati, ma le radici si tengono strette le une alle altre e i rami in alto si intrecciano. Sono uniti a livello profondo ed a quello più elevato. Gli uomini dovrebbero essere come un’immensa foresta.
(Romano Battaglia)

Non si possono togliere le erbacce dell’illusione, senza danneggiare le radici della speranza.
(Michael Rumpf)

Per estirpare un albero si deve iniziare recidendone le radici.
(Proverbio cinese)

Quando si agisce è segno che ci si aveva pensato prima: l’azione è come il verde di certe piante che spunta appena sopra la terra, ma provate a tirare e vedrete che radici profonde.
(Alberto Moravia)

All’inizio vedi l’albero, poi ti accorgi delle radici.
(Mirko Badiale)

Le nostre radici dicono che siamo sorelle, il nostro cuore dice che siamo amiche.
(Anonimo).

Per quanto un albero possa diventare alto, le sue foglie, cadendo, ritorneranno sempre alle radici.
(Proverbio cinese)

Un uomo deve aver profonde radici nella sua patria, ma i suoi occhi dovrebbero guardare il mondo.
(George Santayana)

Dio giudica l’albero dai suoi frutti, e non dalle sue radici
(Paulo Coelho)

Meglio vale godersi una rosa che esaminarne la radice al microscopio.
(Oscar Wilde)

C’era una volta una goccia di pioggia che si innamorò di un albero. Provava ad abbracciarlo, a unirsi a lui ma non ci riusciva. Un tempo gli alberi erano tronchi impermeabili che correvano per il mondo, senza rami e radici.
– Hai la libertà, ma se un giorno decidi di amarmi, potrai mettere radici – gli disse la goccia di pioggia.
– Che cosa sono le radici? – chiese l’albero?
– Sono la conoscenza di se stessi, l’attaccamento ai princìpi, la volontà di costruire qualcosa di duraturo.
L’albero un giorno si fermò e per amore decise di mettere radici. La goccia di pioggia potè finalmente unirsi a lui e per ringraziarlo, regalò all’albero la più bella chioma di rami mai vista.
– Queste sono le radici. Affondano in terra, ma ti permettono di toccare il cielo – disse la goccia di pioggia.
(Fabrizio Caramagna)

Annunci