Frasi, citazioni e aforismi sulla gloria

Annunci

Presento una raccolta di frasi, citazioni e aforismi sulla gloria.

Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi sull’onore, Frasi, citazioni e aforismi sulla fama e le persone famose, Frasi, citazioni e aforismi sulla celebrità e Frasi, citazioni e aforismi sui posteri e la posterità.

**

Frasi, citazioni e aforismi sulla gloria

La gloria è l’aureola di ammirazione che brilla intorno a un nome. E’ il grido di riconoscenza del genere umano.
(Louis-Auguste Martin)

Il desiderio di gloria è l’ultima aspirazione di cui riescono a liberarsi anche gli uomini più saggi.
(Tacito)

Nessuno crede più alla Gloria nel XXI sec. se essa ha meno di 30 milioni di audience.
(Millor Fernandes)

In futuro saranno tutti famosi per quindici minuti.
[In 15 minutes everybody will be famous.]
(Andy Warhol)

Abbiamo perso il senso della misura. Così si nomina gloria la notorietà, trionfo il successo e genio l’abilità in qualsiasi cosa.
(Fabrizio Caramagna)

Mi basta giusto un pochettino di gloria, proprio l’indispensabile per non aver l’aria di un imbecille quando attraverso le strade del mio villaggio.
(Jules Renard)

C’è una sola cosa al mondo peggiore di essere sulla bocca di tutti, ed è di non essere sulla bocca di nessuno.
(Oscar Wilde)

È bello essere additati e che si dica: è lui!
(Aulo Persio)

Meglio varrebbe non aver vissuto che vivere senza gloria.
(Napoleone Bonaparte)

La gloria di ieri non conta più, quella di oggi è troppo insipida, e io non desidero che quella di domani.
(Jules Renard)

La gloria dei grandi uomini è come l’ombra, si allunga verso il tramonto.
(Henry de Montherlant)

Come tutti sanno, il sapore della gloria è amaro.
(Yukio Mishima)

Ogni volta che il mondo vede una persona di successo, nota solo la gloria pubblica, e mai i sacrifici fatti in privato per raggiungerla.
(Anonimo)

La gloria è diversa dalla celebrità, in quanto la celebrità è effimera, controvertibile, si applica si alle buone che alle cattive azioni, mentre la gloria è fama indubitabile, e solamente tien dietro ai buoni.
(Niccolò Tommaseo)

Prima si cercava la fama. Poi la gloria. Poi la celebrità. Poi la popolarità. Poi la notorietà. Poi la visibilità. Adesso si cercano i like e i retweets. Non si può certo parlare di progresso in questo campo.
(Fabrizio Caramagna)

La differenza fra la gloria reale e quella fittizia sta nel sopravvivere nella storia o in una storia.
(Lord Byron)

La falsa gloria è a buon mercato, ma quella vera costa caro.
(Cristina di Svezia)

Vana è la gloria di chi cerca la fama solo nel luccicare delle parole.
(Francesco Petrarca)

In una goccia di approvazione da parte di Dio c’è più gloria che in un mare di lode umana.
(Charles Spurgeon)

Chi non può viver dopo la morte, non è vissuto.
(Proverbio)

Vincere senza rischi è come trionfare senza gloria!
(Ayrton Senna)

D’ordinario la gloria è tanto più tardiva quanto più sarà durevole, perché tutto ciò che è squisito matura adagio.
(Arthur Schopenhauer)

La gloria non è di nessuna utilità per i morti.
(Drew Karpyshyn)

A gloria non si va per via fiorita.
(Proverbio)

La gloria è un veleno che bisogna prendere a piccole dosi.
(Honoré de Balzac)

La notorietà sta alla gloria come il passero di città sta all’uccello del paradiso.
(Edmond Jaloux)

La celebrità può anche venire a passo di corsa; ma la gloria non viene se non a piccoli passi.
(Arturo Graf)

Aspirare alla gloria non è di tutti, ma chi ne è degno deve lavorare per essa.
(Paolo Mantegazza)

La nostra gloria più grande non sta nel non cadere mai, ma nel risollevarci sempre dopo una caduta.
(Confucio)

L’uomo destinato alla gloria non teme la povertà e la miseria perché sa che nella miseria il suo ingegno diverrà genio.
(Carlo Dossi)

La gloria è una pienezza che dura.
(Hubert Aquin)

La gloria è il divino raggio.
(Dante Alighieri, Lettera a Cangrande della Scala)

Si vive solo una volta. Se diventi qualcuno nella tua vita allora vuol dire che stai vivendo per la seconda volta.
(Anonimo)

Alcuni uomini sono nati dopo la morte.
(Friedrich Nietzsche)

Quando la riconoscenza di un gran numero per uno solo perde ogni pudore, allora nasce la gloria.
(Friedrich Nietzsche)

La fortuna e la gloria hanno un legame così stretto, che colui che non ha fortuna non ha gloria.
(Proverbio cinese)

Non il piacere, non la gloria, non il potere: la libertà, unicamente la libertà.
(Fernando Pessoa)

La stima vale più della celebrità, la considerazione più della rinomanza e l’onore più della gloria.
(Nicolas de Chamfort)

Niente è così comune come il desiderio di essere eccezionale.
(Oliver Wendell Holmes)

Il bisogno di gloria deriva da un senso di totale insicurezza circa il proprio valore, dalla mancanza di fiducia in se stessi.
(E.M. Cioran)

Chi è affamato di gloria divora anche l’uomo che è in lui.
(Stanisław Jerzy Lec)

L’allora della gloria ha più spine di una rosa.
(Émile de Girardin)

La gloria è come un cerchio nell’acqua, che non cessa mai di allargarsi, finché, a furia di spandersi, si sperde nel nulla.
(William Shakespeare)

Gloria immeritata e neve di marzo poco durano.
(Proverbio)

Infelice colui che legge la sua gloria nello sguardo volubile del pubblico.
(Fatou Diome)

Di certi autori tutto è illustre, ad eccezione delle opere.
(Jacques Deval)

La lumachella de la Vanagloria
ch’era strisciata sopra un obelisco,
guardò la bava e disse: Già capisco
che lascerò un’impronta ne la Storia
(Trilussa)

Presto diventa infamia la gloria dei superbi.
(Lucio Anneo Seneca)

Conservar la gloria è più difficile che acquistarla.
(Proverbio)

Gloria mondana, gloria vana, fiorisce e non grana.
(Proverbio)

Chi sprezza la gloria vana avrà la vera gloria.
[Vanam gloriam qui spreverit, veram habebit.]
(Tito Livio)

Come disse Cicerone, perfino quelli che sono usi denigrare la gloria vogliono che sulle pagine scritte contro di essa appaia il loro nome.
(Michel de Montaigne)

La vera gloria consiste nel fare ciò che merita di essere scritto, nello scrivere ciò che merita di essere letto; e nel vivere in modo da rendere il mondo più felice per il fatto che ci stiamo vivendo.
(Plinio Il Vecchio)

La gloria è solo del bene, e del vero; ma la fama può esser del bene, e del male, e del vero, e del falso.
(Torquato Tasso)

Rendere gloriosa la sconfitta è lo stesso che trionfare.
(Anonimo)

Gli uomini migliori preferiscono una sola cosa a tutte le altre: la gloria eterna rispetto alle cose mortali; i più invece pensano a saziarsi come bestie.
(Eraclito)

A chi soffre e sanguinando crea,
sola splende la gloria.
(Ada Negri)

La fama precede e la gloria segue l’uomo.
(Proverbio)

La gloria è un vestito di luce che si adatta bene solo alla taglia dei morti.
(Pierre Reverdy)

La strada più vicina alla gloria – una scorciatoia, come lo era – è di lottare per essere quello che ti auguri di venire considerato essere.
(Socrate)

Non è vera gloria quella che non è accompagnata dalla virtù.
(Proverbio)

La gloria è una celebrità condita di lodi.
(Sant’Ambrogio)

Gloria non di virtù figlia a che vale?
(Giovanni della Casa)

E’ triste rimarcare che gli uomini amano più la gloria che fa rumore che la gloria che fa del bene.
(Alfred Auguste Pilavoine)

La via più breve per arrivare alla gloria sarebbe fare per coscienza quello che facciamo per la gloria.
(Michel de Montaigne)

Non è coraggio senza pazienza, non è gioia senza fatica, non è forza senza dolcezza, senza umiltà non è gloria.
(Niccolò Tommaseo)

Osa cose straordinarie, trionfa in gloria, anche se screziato dall’insuccesso, piuttosto che schierarti tra i poveri di spirito che non provano grandi gioie né grandi dolori, perché vivono nell’indistinto crepuscolo che non conosce vittorie e sconfitte.
(Franklin D. Roosevelt)

L’errore peggiore è pensare che quello che conta più di tutto in una partita sia vincere. Niente affatto. Quello che conta è la gloria. È giocare con stile, con bellezza, è andare in campo e travolgere l’avversario, non aspettare che sia l’avversario a farsi avanti e così morire di noia.
(Danny Blachflower)

Nell’universale miseria della condizione umana, e nell’infinita vanità di ogni suo diletto e vantaggio, la gloria è giudicata dalla miglior parte degli uomini il maggior bene che sia concesso ai mortali, e il più degno oggetto che questi possano proporre alle cure e alle azioni loro.
(Giacomo Leopardi)

Quant’è glorioso, ma quanto è insieme doloroso, essere eccezionali in questo mondo.
(Alfred De Musset)

Più grandi sono le nostre sofferenze, più sconfinata sarà la nostra gloria
(Santa Teresa di Lisieux)

Chi vuol acquistar gloria, deve fuggire: il vino, il ventre e il letto.
(Proverbio)

Dove non è pericolo, non è gloria.
(Proverbio)

Maggior l’ostacolo, più gloria nel superarlo
(Molière)

Non può esserci gloria per chi scappa dalle responsabilità.
(Massimo Gramellini)

La gloria degli scrittori, non solo, come tutti i beni degli uomini, riesce più grata da lungi che da vicino, ma non è mai, si può dire, presente a chi la possiede, e non si ritrova in nessun luogo.
(Giacomo Leopardi)

La gente che sembra così gloriosa è tutta apparenza; sotto sotto sono come chiunque altro.
(Ralph Waldo Emerson)

Quanti addendi di crimini, di miseria, di schiavitù, occorrono per formare quel totale che si chiama la gloria.
(William Makepeace Thackeray)

È facile passare dall’applauso alla gogna, dalla gloria all’insulto. Anche per la persona più nobile e innocente, basta uno schizzo di fango e subito c’è gente che incomincia a trovarle difetti, a scoprire errori, colpe che vengono ingigantite.
(Francesco Alberoni)

La gloria è il risultato dell’adattamento di uno spirito alla stupidità nazionale.
(Charles Baudelaire)

La gloria è una forma d’incomprensione, forse la peggiore.
(Jorge Luis Borges)

Che cosa è mai la gloria se non la somma dei malintesi raccolti intorno a un grande nome?
(Rainer Maria Rilke)

Puoi essere seduto sul trono più alto del mondo, ma… sarai sempre comunque seduto sul tuo sedere!
(Michel de Montaigne)

Ricchezze, gloria, potenza non sono che fumo e vanità.
(Henryk Sienkiewicz)

Era ricoperto di gloria, e la gloria – di polvere.
(Nicola Petrescu Redi)

Fu vera gloria? Ai posteri
l’ardua sentenza
(Manzoni, Il 5 maggio)

E’ molto più facile dire male della gloria che meritarla.
(Antoine Léonard Thomas)

Solo coloro che non hanno gloria, la disprezzano.
(Proverbio)

Al soldato il bottino, al generale la gloria.
(Proverbio)

La gloria la si deve acquistare, l’onore invece basta non perderlo.
(Arthur Schopenhauer)

La vera gloria mette radice, anzi si estende, mentre tutte le false pretese cadono come fiori: una finzione non può durare.
(Mark Twain)

Ho eretto un monumento più duraturo del bronzo e più alto delle regali piramidi, che né la pioggia corrosiva né il vento impetuoso potranno distruggere, né l’innumerevole serie degli anni e lo scorrere veloce del tempo. Non morrò completamente, e la gran parte di me sfuggirà alla tomba.
(Orazio)

Non preoccuparti del fatto che la gente non ti conosce. Preoccupati piuttosto del fatto che forse non meriti di essere conosciuto.
(Confucio)

A’ generosi,
giusta di glorie dispensiera è Morte.
(Ugo Foscolo)

E non vi può essere maggior gloria, che di generosamente morire per non viver servo
(Vittorio Alfieri)

La gloria è il sole dei morti.
(Honoré De Balzac)

Non cerco, non voglio la gloria di questo mondo; l’aspetto molto grande nell’altro.
(Papa Giovanni XXIII)

La gloria di colui che tutto move
per l’universo penetra, e risplende
in una parte più e meno altrove.
(Dante Alighieri, La Divina Commedia, Incipit Paradiso)

Siamo i testimoni attraverso cui l’universo diventa cosciente della sua gloria, del suo splendore.
(Alan W. Watts)

Prima di appartenere agli uomini e agli dei, la gloria fu delle cose.
(Cesare Viviani)

Annunci