120 frasi filosofiche

Frasi filosofiche - Aforisticamente
Frasi filosofiche - Aforisticamente
Annunci

Da Lao Tzu a Sartre, ecco qui di seguito una raccolta di 120 frasi filosofiche, per farci riflettere sulla vita e il mondo.

Tra i temi correlati si veda Frasi filosofiche sull’amore, Frasi di filosofi greci, dai presocratici fino a Plotino, Frasi di filosofi celebri sulla vita e l’uomo e Frasi, citazioni e aforismi sulla filosofia.

**

120 frasi filosofiche

Quello che il bruco chiama fine del mondo, il resto del mondo lo chiama farfalla.
(Lao Tzu)

Due cose ci salvano nella vita: amare e ridere. Se ne avete una va bene. Se le avete tutte e due siete invincibili.
(Tarun Tejpal)

Anche un viaggio di mille miglia inizia con un singolo passo.
(Lao Tzu)

Tutti pensano a cambiare il mondo, ma nessuno pensa a cambiar se stesso.
(Lev Tolstoj)

I due giorni più importanti della vita sono il giorno in cui sei nato e il giorno in cui scopri il perché.
(Mark Twain)

Vivere è la cosa più rara al mondo. La maggior parte delle persone esiste, questo è tutto.
(Oscar Wilde)

E coloro che furono visti danzare vennero giudicati pazzi da chi non poteva sentire la musica.
(Friedrich Nietzsche)

Ama la vita più della sua logica, solo allora ne capirai il senso.
(Fëdor Dostoevskij)

La vita è veramente molto semplice; ma noi insistiamo nel renderla complicata.
(Confucio)

Ognuno è un genio. Ma se si giudica un pesce dalla sua abilità di arrampicarsi sugli alberi, passerà tutta la sua vita a credersi stupido.
(Albert Einstein)

Scegli un lavoro che ami, e non dovrai lavorare neppure un giorno in vita tua.
(Confucio)

Preoccupati di quello che gli altri pensano e sarai sempre il loro prigioniero.
(Lao Tzu)

Dio ci ha dato due orecchie, ma soltanto una bocca, proprio per ascoltare il doppio e parlare la metà.
(Epitteto)

La vita non è un problema da risolvere. Ma una realtà da sperimentare.
(Søren Kierkegaard)

La logica ti porterà dalla A alla B. L’immaginazione ti porterà ovunque.
(Albert Einstein)

La pace viene da dentro. Non cercarla fuori.
(Buddha)

Il momento migliore per piantare un albero è vent’anni fa. Il secondo momento migliore è adesso.
(Confucio)

Ho sempre tentato. Ho sempre fallito. Non discutere. Prova ancora. Fallisci ancora. Fallisci meglio.
(Samuel Beckett)

La vita è per il 10% cosa ti accade e per il 90% come reagisci.
(Charles R. Swindoll)

Stai lontano dalle persone negative. Hanno un problema per ogni soluzione.
(Albert Einstein)

Ogni persona che incontri sta combattendo una battaglia di cui non sai nulla. Sii gentile. Sempre.
(Platone)

Ciò che si fa per amore lo si fa sempre al di la del bene e del male.
(Friedrich Nietzsche)

Ci vuole un minuto per notare una persona speciale, un’ora per apprezzarla, un giorno per volerle bene, una parola per ferirla, ma poi tutta una vita per dimenticarla.
(Charlie Chaplin)

E’ meglio essere odiati per ciò che si è che essere amati per ciò che non si è.
(Andrè Gide)

Chi conosce tutte le risposte, non si è fatto tutte le domande.
(Confucio)

Ci sono più cose in cielo e in terra di quante non ne immagini la tua filosofia.
(William Shakespeare, Amleto)

Se c’è una soluzione, perché te la prendi? E se non c’è una soluzione, perché te la prendi?
(Confucio)

Nessun uomo entra mai due volte nello stesso fiume, perché il fiume non è mai lo stesso, ed egli non è lo stesso uomo.
(Eraclito)

Una vita senza ricerca non è degna di essere vissuta.
(Socrate)

Due cose sono infinite: l’universo e la stupidità umana, ma non sono sicuro dell’universo.
(Albert Einstein)

Il male mette le radici quando un uomo comincia a pensare di essere migliore degli altri.
(Madre Teresa di Calcutta)

La tenebra non può scacciare la tenebra: solo la luce può farlo. L’odio non può scacciare l’odio: solo l’amore può farlo.
(Martin Luther King Jr.)

Non dubitare mai che un piccolo gruppo di cittadini coscienziosi e impegnati possa cambiare il mondo. In effetti, è l’unica cosa che è sempre accaduta.
(Margaret Mead)

La felicità è quando ciò che pensi, ciò che dici e ciò che fai sono in armonia.
(Mahatma Gandhi)

Se la libertà significa qualcosa, significa il diritto di dire alla gente ciò che non vuole sentire.
(George Orwell)

Se pensi di essere troppo piccolo per fare la differenza, prova a dormire con una zanzara.
(Dalai Lama)

Prima ti ignorano, poi ti deridono, poi ti combattono. Poi vinci.
(Mahatma Gandhi)

L’unica vera saggezza è sapere di non sapere nulla.
(Socrate)

L’amicizia è una sola anima che abita in due corpi, un cuore che batte in due anime.
(Aristotele)

Non esiste vento favorevole per il marinaio che non sa dove andare.
(Lucio Anneo Seneca)

Ci sono due modi di vivere la vita. Uno è pensare che niente è un miracolo. L’altro è pensare che ogni cosa è un miracolo.
(Albert Einstein)

Non è perché le cose sono difficili che non osiamo farle; è perché non osiamo farle che le cose sono difficili.
(Lucio Anneo Seneca)

Chi vive senza follia non è poi così saggio come crede.
(François de La Rochefoucauld)

C’è solo un modo per evitare le critiche: non fare nulla, non dire nulla e non essere nulla.
(Aristotele)

Gli uomini sono agitati e turbati non dalle cose, ma dalle opinioni che essi hanno delle cose.
(Epitteto)

Ricorda che non ottenere ciò che vuoi può essere un meraviglioso colpo di fortuna.
(Dalai Lama)

Ricorda, oggi è il domani di cui ti preoccupavi ieri.
(Dale Carnegie)

Contro le cose non conviene adirarsi, giacché esse non se ne curano affatto.
(Marco Aurelio)

Non piangere perché è finita, sorridi perché è accaduto.
(Dr. Seuss)

Mira alla luna. Anche se sbagli, atterrerai tra le stelle.
(Les Brown)

Il mondo è un libro, e chi non viaggia ne legge solo una pagina.
(Sant’Agostino)

Che cosa è, allora, il tempo? Se nessuno me lo chiede, lo so; se dovessi spiegarlo a chi me ne chiede, non lo so.
(Sant’Agostino)

Non è vero che abbiamo poco tempo: la verità è che ne perdiamo molto.
(Lucio Anneo Seneca)

E’ meglio illuminare gli altri che brillare solo per se stessi.
(San Tommaso d’Aquino)

Ognuno vede quel che tu pari; pochi sentono quel che tu sei.
(Niccolò Machiavelli)

Quanto più ci innalziamo, tanto più piccoli sembriamo a quelli che non possono volare.
(Friedrich Nietzsche)

Quando gioco con la mia gatta, chi sa se lei non fa di me il suo passatempo più che io di lei?
(Michel de Montaigne)

Non giudicare ciascun giorno dal raccolto che hai ottenuto, ma dai semi che hai piantato.
(Robert Louis Stevenson)

La saggezza si acquista non con il leggere i libri ma gli uomini.
(Thomas Hobbes)

Parlare è un bisogno, ascoltare è un’arte.
(Goethe)

Cogito ergo sum – Penso dunque sono.
(Cartesio)

La morte non va temuta perché quando ci siamo noi non c’è lei e quando c’è lei non ci siamo noi.
(Epicuro)

Tutta l’infelicità degli uomini proviene da una cosa sola: dal non saper restare tranquilli in una camera.
(Blaise Pascal)

Non c’è nulla di nobile nell’essere superiore a qualcun altro. La vera nobiltà è essere superiore a chi eravamo ieri.
(Ernest Hemingway)

Se tu hai una mela e io ho una mela, e ce le scambiamo, tu e io abbiamo sempre una mela per uno. Ma se tu hai un’idea e io ho un’idea, e ce le scambiamo, allora ognuno di noi avrà due idee.
(George Bernard Shaw)

Sii il cambiamento che vuoi vedere nel mondo.
(Mahatma Gandhi)

Chi combatte rischia di perdere, chi non combatte ha già perso.
(Bertolt Brecht)

Il cuore ha le sue ragioni che la ragione non conosce.
(Blaise Pascal)

Essere ciò che siamo e divenire ciò che siamo capaci di divenire è l’unico scopo della vita.
(Baruch Spinoza)

Non deridere, non compiangere, non disprezzare, ma comprendere le azioni umane.
(Baruch Spinoza)

Amare significa deporre la nostra nell’altrui felicità.
(Gottfried Wilhelm Leibniz)

Chiedetevi se siete felici, e cesserete di esserlo.
(John Stuart Mill)

Non sarai mai felice se continui a cercare in che cosa consista la felicità. Non vivrai mai se stai cercando il significato della vita.
(Albert Camus)

Una cosa non è giusta perché è legge, ma dev’esser legge perché è giusta.
(Montesquieu)

Se Dio non esistesse, sarebbe necessario inventarlo.
(Voltaire)

Il divorzio risale probabilmente alla stessa epoca del matrimonio. Ritengo, comunque, che il matrimonio sia più antico di qualche settimana.
(Voltaire)

E’ più facile spezzare un atomo che un pregiudizio.
(Albert Einstein)

L’uomo è nato libero e ovunque si trova in catene. Anche chi si crede il padrone degli altri non è meno schiavo di loro.
(Jean-Jacques Rousseau)

Il denaro che si possiede è strumento di libertà; quello che si insegue è strumento di schiavitù.
(Jean-Jacques Rousseau)

La metà degli uomini muoiono prima di arrivare a essere creature razionali.
(David Hume)

La ragione è un’isola piccolissima nell’oceano dell’irrazionale.
(Immanuel Kant)

Due cose riempiono l’animo di ammirazione e venerazione sempre nuova e crescente, quanto più spesso e più a lungo la riflessione si occupa di esse: il cielo stellato sopra di me, e la legge morale dentro di me.
(Immanuel Kant)

Quasi la metà di tutte le nostre angosce e le nostre ansie derivano dalla nostra preoccupazione per l’opinione altrui.
(Arthur Schopenhauer)

Il tuo tempo è limitato, quindi non sprecarlo vivendo la vita di qualcun altro.
(Steve Jobs)

L’amore è il grande agguato che la natura ha teso agli uomini per propagarne la specie.
(Arthur Schopenhauer)

Le liti non durerebbero tanto a lungo se il torto fosse solo da una parte
(François de La Rochefoucauld)

Le persone chiedono la libertà di parola come compensazione per la libertà di pensiero che raramente usano.
(Søren Kierkegaard)

Un giorno le macchine riusciranno a risolvere tutti i problemi, ma mai nessuna di esse potrà porne uno.
(Albert Einstein)

La vita si può capire solo all’indietro, ma va vissuta in avanti.
(Søren Kierkegaard)

Ciò che non ti uccide ti rende più forte.
(Friedrich Nietzsche)

Vivi come se dovessi morire domani. Impara come se dovessi vivere per sempre.
(Mahatma Gandhi)

Un uomo che osa sprecare anche solo un’ora del suo tempo non ha scoperto il valore della vita.
(Charles Darwin)

Se Cristo è risorto, perché siete così tristi? Voi cristiani non avete un volto da persone redente.
(Friedrich Nietzsche)

Ci sarà un buon governo solo quando i filosofi diventeranno re o i re diventeranno filosofi.(Platone)

Ci sono persone che sanno tutto e purtroppo è tutto quello che sanno.
(Oscar Wilde)

L’esperienza è il tipo di insegnante più difficile perché prima ti fa l’esame, poi ti spiega la lezione.
(Vern Law)

L’uomo è una corda tra la bestia e il superuomo.
(Friedrich Nietzsche)

Quando ti trovi d’accordo con la maggioranza, è il momento di fermarti e riflettere.
(Mark Twain)

Quando il sole della cultura è basso, i nani hanno l’aspetto di giganti.
(Karl Kraus)

La religione è l’oppio dei popoli.
(Karl Marx)

Il diavolo è un ottimista se crede di poter peggiorare gli uomini.
(Karl Kraus)

La follia è qualcosa di raro nei singoli, ma nei gruppi, partiti, popoli, epoche è la regola
(Friedrich Nietzsche)

La bellezza è la miglior lettera di raccomandazione per una donna.
(Aristotele)

Non interrompere mai un nemico che sta commettendo un errore.
(Napoleone Bonaparte)

La causa fondamentale dei problemi è che nel mondo moderno gli stupidi sono sicuri di sé mentre gli intelligenti sono pieni di dubbi.
(Bertrand Russell)

La filosofia non è un tempio, ma un cantiere.
(Georges Canguilhem)

Temere l’amore è temere la vita, e chi teme la vita è già morto per tre quarti.
(Bertrand Russell)

Molti uomini, come i bambini, vogliono una cosa ma non le sue conseguenze.
(Jose Ortega y Gasset)

Su ciò di cui non si può parlare, si deve tacere.
(Ludwig Wittgenstein)

La libertà non sta nello scegliere tra bianco e nero, ma nel sottrarsi a questa scelta prescritta.
(Theodor Adorno)

Sei amato solo dove puoi mostrarti debole senza provocare in risposta la forza.
(Theodor Adorno)

Quando Dio tace, gli si può far dire quello che si vuole.
(Jean-Paul Sartre)

Tutti abbiamo forza sufficiente per sopportare i mali altrui.
(François de La Rochefoucauld)

L’inferno sono gli Altri.
(Jean-Paul Sartre)

Nella vita non si fa ciò che si vuole, ma si è responsabili di ciò che si è.
(Jean-Paul Sartre)

Non c’è nulla interamente in nostro potere, se non i nostri pensieri.
(Cartesio )

Quel che ora penso veramente è che il male non è mai “radicale”, ma soltanto estremo, e che non possegga né profondità né una dimensione demoniaca. Esso può invadere e devastare il mondo intero, perché si espande sulla superficie come un fungo. Esso “sfida”, come ho detto, il pensiero, perché il pensiero cerca di raggiungere la profondità, di andare alle radici, e nel momento in cui cerca il male, è frustrato perché non trova nulla. Questa è la sua “banalità”. Solo il bene è profondo e può essere radicale.
(Hannah Arendt)

Nessuno è di fronte alle donne più arrogante, aggressivo e sdegnoso dell’uomo malsicuro della propria virilità.
(Simone de Beauvoir)

Una donna libera è l’assoluto contrario di una donna leggera.
(Simone de Beauvoir)

Creare è vivere due volte.
(Albert Camus)

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani, perciò oggi è il giorno giusto per amare, credere, fare e, principalmente, vivere.
(Dalai Lama)

L’uomo non può scoprire nuovi oceani finché non avrà il coraggio di perdere di vista la riva.
(André Gide)

La vita di una persona consiste in un insieme di avvenimenti di cui l’ultimo potrebbe anche cambiare il senso di tutto l’insieme.
(Italo Calvino)

Il meglio della vita lo si passa a dire “è troppo presto”, poi “è troppo tardi”.
(Gustave Flaubert)

Noi siamo come farfalle che battono le ali per un giorno pensando che sia l’eternità.
(Carl Sagan)

Ecco il nostro errore: vediamo la morte davanti a noi e invece gran parte di essa è già alle nostre spalle: appartiene alla morte la vita passata.
(Lucio Anneo Seneca)

Alla fine, ciò che conta non sono gli anni della tua vita, ma la vita che metti in quegli anni.
(Abraham Lincoln)

Annunci