Frasi divertenti sul Natale 2020 ai tempi del Covid

Natale 2020 - Aforisticamente
Natale 2020 - Aforisticamente

Il 2020 verrà ricordato nei libri di storia come un anno epocale, che ha influenzato pesantemente le vite di tutti noi.

Presento una raccolta di frasi divertenti sul Natale 2020 ai tempi del Covid, una raccolta delle battute più originali sulle feste natalizie per sdrammatizzare questo difficile momento. Tra i temi correlati Frasi, aforismi e battute divertenti sul Natale, Auguri di Natale, le frasi più belle e 110 frasi sul Natale di autori famosi.

**

Frasi divertenti sul Natale 2020

Natale 2020.
Ricordati di sanificare le feste.
(Anonimo)

Piatto forte del Natale 2020: il tampone con le lenticchie.
(Lia Celi)

Caro Babbo Natale ti offendi se quest’anno scrivo alla Madonna di Lourdes?
(essenzialmente, Twitter)

Almeno quest’anno a Natale se regaliamo una tuta o un pigiama andiamo sul sicuro.
(Dbric511, Twitter)

A Natale il presepe con pastori obbligatoriamente con mascherina ed a distanza di sicurezza, grotta chiusa dopo le 22 ed auguri alla madonna su zoom
(Tremenoventi, Twitter)

Sono talmente corretto che anche nel Presepe metterò solo 6 pastorelli ben distanziati e un mini dosatore di amuchina per quando arriveranno i Re Magi.
(Dbric511, Twitter)

Mi raccomando, andiamoci piano quest’anno con gli “A TE E FAMIGLIA”.
(nadiavaccarisi, Twitter)

Pasqua con chi vuoi.
Natale con chi ti dice il DPCM.
(Anonimo)

Natale con chi vuoi,
capodanno in terapia intensiva.
(postofisso2012, Twitter)

Quest’anno i Re Magi portano oro, incenso e vaccino.
(sempreciro, Twitter)

Avete passato gli ultimi 20 anni a dire “che palle il cenone” e ora invece “nooo ommioddio che triste saremo solo 42 parenti di primo grado!”
(alessiofacchini, Twitter)

Volevo chiedere a Conte di specificare chiaramente nei prossimi DPCM che per Babbo Natale le nuove restrizioni non valgono.
(Masse78, Twitter)

L’avete già scritta l’autocertificazione a Babbo Natale?
(cicciogia, Twitter)

Natale.
Già si sentono suonare i tampognari
(Anonimo)

Sto facendo la lista dei regali di Natale che vorrei…
Pigiama, pigiama da pranzo, pigiama da cocktail, pigiama da sera e pigiama party.
(AnnaPres, Twitter)

Questo natale preparerò un albero con i nomi sulle palle di tutti quelli che me le hanno scassate durante l’anno.
(Anonimo)

Questo natale 2020 cambiamo la canzone “A Natale puoi” in “A Natale non puoi”
(Ty_il_nano, Twitter)

All i want for Christmas is un 2021 meno di merda.
(masse78, Twitter)

Restiamo distanti oggi per abbracciarci più forte nel 2053.
(BillyZanne, Twitter)

A Natale son tutti più buoni. È il prima e il dopo che mi preoccupa.
(Peanuts, Charles M. Schulz)

Urlano “Giù le mani dal Natale” quelli che urlavano “Giù le mani dall’estate, dalle discoteche, dalle spiagge affollate, dai ristoranti stracolmi”. E sappiamo com’è finita. Dobbiamo ascoltarli di nuovo?
(Mangino Brioches)

“Come vuoi fare il Natale?”.
“Da sano, grazie”.
(Mangino Brioches)

Mi mancherà andare ai mercatini di Natale chiedendomi ogni 5 minuti perché non sono rimasto a casa al caldo sul divano.
(dbric511, Twitter)

Per questo Natale 2020 ho già pronto l’albero.
Mi mancano solo sedia e corda.
(ilmarziano1, Twitter)

– Cosa ami di più del Natale 2020?
+ Che mancano sei mesi all’estate
(Vladinho77, Twitter)

Comunque è pazzesco, tra poco è natale e io sono ancora ferma a Bugo che abbandona il palco dell’ariston e Piero Pelù che scippa la signora in platea.
(sonolaferaz, Twitter)

E quest’anno il Natale lo facciamo su Zoom.
(Anonimo)

“A natale il virus torna in Cina dai suoi”.
(Anonimo)

Questo è il primo natale che non vado alle Maldive a causa del COVID.
Di solito non ci vado perché non ho soldi.
(Anonimo)

Quest’anno per ottemperare alle norme sul distanziamento sociale del nuovo DPCM, su Italia1 la sera di Natale andrà in onda:
“DUE POLTRONE PER DUE”.
(Masse78, Twitter)

Non vedo l’ora che a Natale esca il cofanetto dei Dpcm con tutti i decreti più belli dell’anno.
(Ty_il_nano, Twitter)

-Che mi regali per Natale?
-Niente, e tu?
-Niente.
-Hai visto?! abbiamo gli stessi gusti.
(ImDisagiato, Twitter)

Natale 2019
– cenone di 140 persone
– 1500 regali
– felicità
Natale 2020:
– pizza surgelata
– letterina di auguri virtuali
– depressione
(Anonimo)

Hanno trovato il vaccino per il Covid.
Come sarebbe a dire che nemmeno quest’anno hanno trovato la cura per quelli che appendono i Babbi natale sul tetto?
(Fragmentarius)

Caro Babbo Natale nella letterina quello in fondo è l’Iban.
(Nicks981, Twitter)

Per questo Natale facciamo che non ci regaliamo nulla? No perché tra: i negozi di zona chiusi, Babbo Natale in lockdown in Lapponia, il 2020, il covid e il resto. L’unico regalo che vorrei è tornare a prima, quando ci si baciava per salutarsi, ricordate.
(IlPhirlosopho, Twitter)

Io direi di appendere le mascherine sull’albero al posto delle palline.
(Anonimo)

Sarebbe ora di dire ai bambini che Babbo Natale è morto di Coronavirus.
(Anonimo)

Io quest’anno a babbo Natale chiederò solo il 2021.
(postofisso2012, Twitter)

Lo scorso Natale avevo comprato un trolley compatto perché era in saldo, mi sono detto: “massì top questo per gli aerei è perfetto così per i prossimi viaggi sono a posto”. Non ho ancora staccato l’etichetta, questo è tutto quello che ho da dire sul 2020
(Ri_ghetto, Twitter)

Volevo dire all’uomo della mia vita che se ha intenzione di portarmi in uno chalet di montagna a Natale per baciarmi sotto al vischio e regalarmi il brillocco, che mi facesse sapere per tempo che io devo organizzarmi le feste.
(Anonimo)

Babbo Natale ce l’ha con me. Da piccolo invece dei regali mi lasciava un biglietto con su scritto: “Non esisto”.
(Daniele Luttazzi)

Caro Babbo Natale,
quest’anno vorrei che mi portassi… lontano.
(serafinoBandini, Twitter)

Anche “Sarà un Natale diverso” per favore me lo collochi su quel ripiano tra i due volumi “Grazia” e “Graziella”.
(Fabrizio Gatti)

Ma chissenefrega del Natale si può dire? Sarà la volta buona per recuperarne il vero senso. Che non è quello dei cenoni e dei regali
(Gaia Tortora)

Ma quello che vide il pastore potremmo vederlo anche noi, perché gli angeli volano sotto il cielo ogni notte di Natale, se solo sapessimo vederli.
(Selma Lagerlöf)