Le frasi più belle e famose di Cassandra Clare

Cassandra Clare, nome d’arte di Judith Rumelt (nata a Teheran il 27 luglio 1973 e residente ad a Amherst nel Massachusetts), è una scrittrice statunitense, autrice di romanzi fantasy, nota per la serie di avventure degli “Shadowhunters”, ovvero cacciatori di demoni, creature metà umane e metà angeliche, discendenti di un angelo che per primo ha mescolato e bevuto sangue delle due specie, umana e divina.

Presento una raccolta delle frasi più belle e famose di Cassandra Clare. Tra i temi correlati si veda Le frasi più belle di Harry Potter, Le frasi più belle di Neil Gaiman e Frasi, citazioni e aforismi di Stephen King.

**

Le frasi più belle e famose di Cassandra Clare

**

Shadowhunters – Città di ossa

Forse un giorno gli ultimi saranno i primi, ma per ora sono i vanitosi a divertirsi di più.

Le fate sono angeli caduti. Esiliati dal Paradiso per il loro orgoglio.

Se fossi divertente la metà di quello che credi, saresti il doppio più divertente di quello che sei.

Il bambino non pianse mai più e non dimenticò mai ciò che aveva imparato: che amare significava distruggere e che essere amati significava essere distrutti.
[The boy never cried again, and he never forgot what he’d learned: that to love is to destroy, and that to be loved is to be the one destroyed.]

È il tuo dono vedere la bellezza e l’orrore delle cose di tutti i giorni. Non sei pazza per questo… soltanto diversa. E non c’è niente di male a essere diversi

Ogni adolescente del cavolo di questo mondo sente quello che sentivi tu: si sente rotto, fuori posto, diverso, come un principe nato per sbaglio in una famiglia di contadini. La differenza è che nel tuo caso è vero. Tu sei diversa. Forse non migliore… Ma diversa Ed essere diversi non è una passeggiata.

La maggior parte delle persone non piange quando è sconvolta o quando è spaventata, ma piuttosto quando è frustrata.

Se prendere le cose alla lettera fosse una malattia mortale, tu saresti morta da piccola.

Ho capito che non avevo smesso di credere in Dio. Avevo solo smesso di credere che gliene importasse qualcosa di noi. Dio forse esiste, o forse no, ma non credo che abbia importanza. In ogni caso ce la dobbiamo cavare da soli.

Non sono infelice. Solo le persone che non hanno uno scopo sono infelici. Io ce l’ho.

Le dichiarazioni d’amore mi divertono, soprattutto quando si tratta di amori non corrisposti.

Dove c’è un sentimento non ricambiato c’è uno squilibrio di potere. È uno squilibrio facile da sfruttare, ma non è saggio farlo. Dove c’è amore, spesso c’è anche odio. Possono esistere fianco a fianco.

Il sarcamo è l’ultimo rifugio di chi ha finito tutte le altre idee.
[Sarcasm is the last refuge of the imaginatively bankrupt.]

Dicono che la compassione è un cibo amaro, ma è sempre meglio dell’odio.

**

Shadowhunters – Città di cenere

Sai qual è la sensazione più brutta che puoi avere? Non fidarti della persona che ami più di qualsiasi altra cosa al mondo.

“A volte sparisci completamente nella tua testa. Mi piacerebbe poterti seguire”
“Lo fai. Sei continuamente nella mia testa”.

Non ho mai sentito di appartenere a nessun posto, ma tu mi fai sentire come se ci fosse un posto per me.
(Cassandra Clare)

Vorrei odiarti. Ci provo, ad odiarti. Sarebbe tutto più facile, se ti odiassi. A volte penso di odiarti con tutto me stesso, poi ti vedo e…e mi scoppia il cuore!

Se non puoi dire la verità alle persone a cui tieni di più, alla fine non riesci a dirla neanche a te stesso.

Siete mortali, invecchiate, morite – disse la Regina in tono sprezzante. – Se questo non è l’inferno, dimmi, ti prego, che cos’è?

Il dolore è soltanto ciò che tu gli permetti di essere.

Se ami davvero qualcosa, vedrai che non cercherai di mantenerlo per sempre così com’è. Devi lasciarlo libero di cambiare.

Quasi contro la sua volontà, si sentì diventare molle e flessuosa e allungarsi verso l’alto per intrecciargli le braccia intorno al collo come un girasole si volta verso la luce.

**

Shadowhunters – Città di vetro

Io ti amo e ti amerò fino alla morte e, se c’è una vita dopo la morte, ti amerò anche allora.
[I love you, and I will love you until I die, and if there is life after that, I’ll love you then.]

Ma quello che so è che, se c’è sangue di demone in me, c’è anche sangue umano. E non potrei amarti come ti amo, se non fossi almeno un po’ umano. Perché i demoni vogliono. Ma non amano. Io invece…

La gente non nasce buona o cattiva. Forse nasce con delle inclinazioni verso l’una o l’altra parte, ma è il modo in cui ciascuno vive la propria vita che conta. E le persone che si incontrano.

Forse è per questo che ho tanto bisogno di te. Perché se Valentine ha fatto di me un mostro, immagino che abbia fatto di te una specie di angelo. E Lucifero amava Dio, no?

“E io dovrei starmene seduto a guardare mentre tu esci con altri ragazzi e t’innamori di qualcun altro e ti sposi…?” Gli si indurì la voce. “E nel frattempo, guardando te, morirei un po’ ogni giorno”.

Ferire le persone che amava era bello quasi come ferire se stesso.

Pensa a come ci sentiremo domattina. Pensa a quanto sarà più difficile fingere che non c’importa niente l’uno dell’altra davanti a tutti, dopo che avremo passato la notte insieme, anche se sarà solo per dormire. Sarà come assaggiare una droga: ci farà solo desiderare di averne ancora.

“Io non sono un angelo, Jace” ripetè Clary. “Non restituisco i libri in biblioteca. Scarico illegalmente musica da Internet. Racconto balle a mia madre. Sono assolutamente normale.”
“Non per me.” Jace la guardò. Il suo viso era sospeso contro un fondale di stelle.

Quel rancore c’era: un macigno che gli pesava sul cuore che non batteva più.

**

Shadowhunters – Città degli angeli caduti

Le cose più belle sono quelle che il mondo può rompere più facilmente.

Per quanto si possa amare una persona, lei può sempre scivolarti via dalle dita come acqua, senza che tu possa farci niente.

Ora capiva perché la gente parlava di cuori “infranti”: si sentiva come se il suo fosse di vetro rotto, con le schegge come coltelli che le trafiggevano il petto ogni volta che respirava.

Se l’amore fosse cibo, sarei morto di fame per le ossa che mi lanciavi.

Che senso ha sprecare un bellissimo muro quando hai qualcuno da sbatterci contro? Lo dico sempre.

Ora guardo i miei fratelli che spalancano le porte dei loro cuori e penso: Ma siete pazzi? I cuori si infrangono. E penso che, anche quando si ricompongono, non si torna più gli stessi di prima.

Il vostro è quel genere di amore che può ridurre il mondo in cenere o innalzarlo alla gloria.

**

Shadowhunters – Città delle anime perdute

Nei momenti più difficili, nei momenti più bui, alcune persone brillano.

L’amore dato senza libero arbitrio o sincerità non era affatto amore.

Siamo nati per proteggerci a vicenda, ma non da qualunque cosa. Non dalla verità. Ecco cosa significa amare una persona e lasciare che sia se stessa.

Il mio cuore è il tuo cuore. Le mie mani sono le tue mani.

– L’amore non è morale o immorale – disse Clary. – È amore e basta.
– Lo so. Ma i gesti che compiamo in nome dell’amore, quelli sì, sono morali o immorali.

**

Shadowhunters – Città del fuoco celeste

A volte devi perdere tutto per riconquistarlo, e la riconquista è più dolce del dolore della perdita.

Ogni volta che penso di aver perduto un pezzo di me, tu me lo restituisci.

Le armi, quando vengono rotte e riaggiustate, possono essere più resistenti nei punti di giuntura. Forse con i cuori è lo stesso.

L’eternità non basta a dimenticare ciò che si è perso, lo rende soltanto sopportabile.

Vorrei soltanto poter dire la cosa giusta, fare la cosa giusta, renderti tutto più facile. Qualsiasi cosa tu desideri da me, io la voglio fare. Voglio esserci per te in qualunque modo pensi sia quello giusto.

Ci sono trecento trilioni di cellule nel corpo umano. E ognuna delle cellule del mio corpo ti ama. Perdiamo cellule e ne sviluppiamo di nuove, e le mie nuove cellule ti amano più delle vecchie, ed è per questo che ti amo ogni giorno più del giorno prima. È scienza. E quando morirò e bruceranno il mio corpo e diventerò cenere che si mescolerà all’aria, alla terra e agli alberi e alle stelle, chiunque respirerà quell’aria o vedrà i fiori che spunteranno da terra o alzerà lo sguardo alle stelle ti ricorderà e ti amerà, perché è così che io ti amo.

Il mondo non è diviso tra chi è speciale e chi è normale: ciascuno ha il potenziale per essere straordinario. Finché si hanno anima e libero arbitrio si può essere qualsiasi cosa, fare qualsiasi cosa, scegliere qualsiasi cosa.

Gli eroi non sempre sono quelli che vincono. Sono quelli che perdono, a volte. Però continuano a combattere, continuano a provarci. Non si arrendono. Ed è questo che fa di loro degli eroi.

Un tempo erano i migliori servitori di Dio. È quello che succede quando cadi, tutto quello che c’era in te di luminoso diventa oscuro. Quanto brillante eri prima, tanto malvagio diventi poi. È una lunga, lunga caduta.

Dicono che conoscere il proprio nemico sia importante, ma a cosa serve se la sua debolezza è anche la tua?

I fantasmi sono ricordi, e noi li conserviamo perché coloro che amiamo non lascino il mondo.

Ci sarà sempre chi vorrà dirti che quello che sei dipende dal tuo nome o dal sangue che ti scorre nelle vene. Non lasciare che gli altri decidano chi sei. Decidilo da sola.

Meglio amare e avere paura che non provare nulla. È come se ci pietrificassimo.

Clary rabbrividì, i pensieri che le volavano fuori dalla testa come piume disperse dal vento.

**

Shadowhunters – Pagine rubate

Non lasciare che nessuno ti dica chi sei o chi dovresti essere. Ama chi vuoi amare. Credi come vuoi credere. Scegli la libertà come un diritto.

Capisce perché la gente si tiene per mano. Aveva sempre pensato che fosse questione di possessività, un modo per dire: “Questa è mia proprietà”. Invece è un modo per mantenere il contatto. Un modo di comunicare senza parole. Un modo per dire “Ti voglio con me” e “Non te ne andare”.

Il cuore gli batte come se volesse liberarsi dal corpo e andare a vivere da solo, da qualche altra parte.

**

Shadowhunters – Le origini

L’angelo

Se in tutto il mondo non c’è nessuno a cui importa di te, esisti davvero?

A volte nell’assurdo c’è molto senso, a volerlo cercare.

Bisogna sempre essere prudenti con i libri e con ciò che contengono, perché le parole hanno il potere di cambiarci.

A volte le nostre vite possono cambiare tanto in fretta che il cambiamento va più veloce delle nostre menti e dei nostri cuori. È allora, credo – quando le nostre vite vengono alterate ma noi abbiamo ancora voglia di tornare a prima che tutto accadesse – è allora che proviamo il dolore più grande. Ma per esperienza posso dirti che ci si abitua. Si impara a vivere la propria nuova vita e non si riesce a immaginare, e neppure a ricordare davvero, com’erano prima le cose.

Qualunque cosa tu sia fisicamente, maschio o femmina, forte o debole, malato o sano… tutte queste cose contano meno di ciò che è contenuto nel tuo cuore. Se hai l’anima di un guerriero, sei un guerriero. Qualunque sia il colore, la forma, il disegno che la nasconde, la fiamma all’interno della lampada rimane la stessa. Tu sei quella fiamma.

**

Il principe

Non posso spiegare l’amore. Non saprei dirti se ti ho amato dal primo momento in cui ti ho visto, o se è stata la seconda, la terza o la quarta volta. Ma ricordo il primo momento in cui ti ho guardato venire verso di me e mi sono reso conto che il resto del mondo sembrava sparire quando ero con te. Che eri il centro di tutto ciò che facevo, sentivo e pensavo.

Sapeva sempre farla ridere, si disse, anche quando lei non aveva voglia, anche quando sapeva che aprirgli il suo cuore di un solo centimetro equivaleva a prendere un pizzico di droga che desse assuefazione.

Mettimi come sigillo sul tuo cuore, come sigillo sul tuo braccio: perché forte come la morte è l’amore, tenace come gli inferi è la gelosia.

Bugie e segreti, Tessa, sono come un cancro dell’anima. Corrodono ciò che è buono e si lasciano alle spalle solo distruzione.

I buoni soffrono, i cattivi prosperano, e tutto ciò che è mortale passa.

Dicono che il tempo guarisca tutte le ferite, ma ciò presuppone che la causa del dolore sia circoscritta. Finita. Io ho una nuova ferita ogni giorno.

Voleva conoscere il sapore della sua pelle e l’odore dei suoi capelli. Voleva farla ridere. Voleva stare seduto e ascoltarla parlare di libri fino a stordirsi. Ma erano tutte cose che non poteva volere, non poteva avere, e volere ciò che non si può avere conduceva all’infelicità e alla follia.

Ogni incontro implicava una separazione, e così sarebbe stato finché la vita fosse stata mortale. In ogni incontro c’era un po’ del dolore della separazione, ma in ogni separazione c’era anche un po’ della gioia dell’incontro.

La vita è piena di rischi. La morte è molto più semplice.

**

La principessa

La verità è più chiara della luce. La falsità è più scura della notte La vendetta è più tagliente di un’ascia. L’amore è più soffice della cera sciolta.

Tutti noi nascondiamo dei segreti perché non vogliamo ferire le persone che ci amano.

Noi vediamo il nostro io migliore negli occhi di coloro che ci amano. E c’è una bellezza che solo la brevità procura.

La vita è un libro, e ci sono migliaia di pagine che non ho ancora letto. Mi piacerebbe leggerle insieme a te, quante più potrò, prima di morire…

**

Le cronache dell’Accademia Shadowhunters

Non lasciare che sia qualcun altro a dirti chi sei. Tu sei la fiamma che non può essere estinta. Sei la stella che non si può smarrire. Sei chi sei sempre stato, e questo basta e avanza. Chiunque ti guardi e veda il buio è cieco.

A volte le persone ti vengono strappate, che tu lo voglia o meno. E a volte fa così male che dimenticare sarebbe più facile.