Frasi per dire Sto male

Sto male - Aforisticamente
Sto male - Aforisticamente
Annunci

Presento una raccolta di frasi per dire Sto male. Tra i temi correlati Frasi e aforismi su Come stai, 100 frasi, citazioni e aforismi sul dolore, Frasi, citazioni e aforismi sul dolore e l’amore, Frasi e aforismi sulla tristezza e Frasi tristi sull’amore.

**

Frasi per dire Sto male

Non aspiro a nulla. Mi duole la vita. Sto male dove sto e sto già male dove penso di poter stare.
(Fernando Pessoa)

È un circolo vizioso: io sto male, sono insicura, mi lamento perché non mi sento capita e lui si chiude, diventa ancora più distante.
(Daria Bignardi)

Fa male.
Cioè non tanto male.
Un po’ mi ha ucciso, però sto bene.
(Anonimo)

Se ci tieni a qualcosa non è che a volte stai male. Stai sempre male.
(Anonimo)

Quando hai ciò che vuoi, ma non ciò di cui hai bisogno.
(Anonimo)

A un cuore in pezzi
Nessuno s’avvicini
Senza l’alto privilegio
Di avere sofferto altrettanto.
(Emily Dickinson)

Io non ci resto male.
Io ci sto male.
(aricap72, Twitter)

Nelle cose belle godo a metà.
Nelle cose brutte ci sto male il doppio.
(Fabrizio Caramagna)

È difficile esprimere il perché si stà male.
Sto male per il nulla o forse per tutto.
Ma non mi capireste lo stesso, quindi tutto bene.
(Anonimo)

Non so se sto male perché impazzisco o se impazzisco perché sto male
(Andy Warhol)

Certi sguardi, certe espressioni, certi silenzi che ti riducono in polvere e cenere. Ci vuole davvero poco a rovinare un essere umano per sempre…
(David Grossman)

Il dolore dell’anima è più grande che la sofferenza del corpo.
(Publilio Sirio)

Lieve è il dolore che parla.
Il grande dolore è muto.
(Seneca)

Più grande è la capacità di amare, maggiore è la capacità di sentire il dolore.
(Anonimo)

– Che fai?
– (ti penso, ti stai allontanando, ci sto male e mi manchi) niente, tu?
(fedebassano, Twitter)

Si ti ho dimenticato.
Ma qualche volta ti penso ancora.
Qualche volta tipo sempre.
(Anonimo)

Poi un giorno te lo dirò quanto ci sto male.
(Anonimo)

– Che fai nella vita?
– Sto male per gente che non se lo merita.
(Rote_fuchs, Twitter)

Io sto male per te:
la verità in cinque parole.
(Anonimo)

Non manchi a me. Manchi alla mia vita.
(eloisa_pi, Twitter)

Più di tutto quello che siamo stati, mi manca quello che saremmo stati.
Se solo tu avessi voluto.
(Anonimo)

Sto male.
La cosa più triste del mondo è amare qualcuno che ha smesso di amarti.
(Anonimo)

Quando sto male per certi comportamenti capisco che l’armatura che mi sono creata è fallata: ci sono punti che resteranno sempre scoperti.
(Sissetta80, Twitter)

Il dolore, non è quello che dici,
è quello che taci.
(io_Animor, Twitter)

Ho quel fottuto vizio di restarci male e far finta di niente; quel fottuto vizio di morire dentro e continuare a sorridere.
(_ilgiustiziere, Twitter)

Non sto male e non sto nemmeno bene, la cosa inquietante è che “non sto”.
(Melissa P.)

Il dolore non è altro
che la sorpresa di non conoscerci.
(Alda Merini)

Per un po’ forse continuerò ad urlare il tuo nome a me stesso, nel cuore. Ma alla fine la ferita si cicatrizzerà.
(David Grossman)

La verità è che tutti ti faranno del male. Sta a te decidere per chi vale la pena di soffrire.
(Bob Marley)

Non voglio che ti allontani,
dolore, ultima forma
di amare. Io mi sento vivere
quando tu mi fai male.
(Pedro Salinas)

Io me ne fotto.
Non è vero.
È falso.
Ci penso
sempre
e ci sto
male.
(diazepamg1, Twitter)

Giornate che ubriacano i sentimenti. Che piango, rido, amo tutti e poi li odio. Vomito cattiverie, ci sto male. E poi affanculo e ricomincio
(guidofruscoloni, Twitter)

Vorrei che le persone vedessero oltre la mia indifferenza e capissero quanto ci sto male in realtà.
(Anonimo)

Tornavo dal dolore e un bambino mi chiese che cosa ci fosse lì.
Gli dissi: “è il luogo dove i fiori crescono senza colore e il cielo è un pezzo di vetro che si conficca nel corpo e nell’anima”.
(Fabrizio Caramagna)

Il dolore è l’agonia di un istante, l’indulgere nel dolore è l’errore di una vita.
(Benjamin Disraeli)

– Come stai?
– Sto cambiando la disposizione dei mobili, tu?
– Sì, pure io sto male
(Ermenegilda, Twitter)

Ma se dovessimo spiegare
In pochissime parole
Il complesso meccanismo che governa l’armonia del nostro amore
Basterebbe solitamente dire
Senza starci troppo a ragionare
Che sei tu che mi fai stare bene quando io sto male e viceversaaaaaa
(Frank Gabbani)

Io non ho voglia più di fare finta
Che
Che vada tutto bene solo perché è
Guardami
Io sono qui
E te lo voglio urlare
Io sto male!
(Vasco Rossi)

Io sto bene, io sto male, io non so dove stare.
Io sto bene, io sto male, io non so cosa fare.
(CCCP)

Comunque quando non passi nemmeno nel mio profilo,
me ne accorgo e sto male.
(Anonimo)

Se stai male tu io sto male di più
(Anonimo)

Dire che sto bene con te è poco
Dire che sto male con te è un gioco
Un misto tra tregua e rivoluzione.
(Tiziano Ferro)

Ti scaricano e ti dicono:
“Guarda che sto male anche io!!”
È come se ti chiudessero le dita in una portiera e sentissero male loro…
(bigpulce, Twitter)

Vorrei chiederti come stai solo per sentirmi dire ‘sto male perché non ci sei tu’.
(albertosorge, Twitter)

Io stavo male. Stavo bene quando stavo male. Tu mi hai fatto star bene? E io adesso sto male!
(Dal film Turné)

Ho sedici anni e sto male. Sto male l’ho detto molte volte, ci sono cresciuto con quella frase, ho sempre saputo le ragioni del mio star male, era tutto perfettamente chiaro nella mia testolina di quindicenne.
(Pier Vittorio Tondelli)

Diario di un’innamorata. Giorno 6.
Non mi piace.
Lo amo.
Che antipatico.
Lo sposerò.
È stupido.
È bellissimo.
Sto male.
Sto bene.
Sto boh.
(BellaAntipatica)

Ci sono diverse categorie di persone.
E io sto male con tutte.
(ChiaraBottini, Twitter)

Cerco sempre di comprendere gli altri e le loro motivazioni, e spesso ci sto male. Soffro del disturbo ossessivo-comprensivo.
(Postofisso2012, Twitter)

Signore, insegnami l’arte della pazienza quando sto bene, e aiutami a esercitarla quando sto male.
(Thomas Fuller)

«Dottore, sto male». È la tua prima mossa nella singolare partita a scacchi che stai giocando contro la tua malattia.
(Anonimo)

– Oh, sto male, sto male!
– Così non fosse, perderei la fiducia nei veleni.
(William Shakespeare)

Per tutta la strada non smise di ripassare in mente tutto ciò che aveva detto il medico, sforzandosi di tradurre tutte quelle parole scientifiche, confuse ed oscure, in lingua semplice per leggere in esse la risposta alla domanda: sto male, molto male o non è nulla? E gli parve che il senso di tutto ciò che gli aveva detto il dottore fosse che egli stava molto male.
(Lev Tolstoj, La morte di Ivan Ilijc)

“Mi hanno sparato”. “Come ti chiami?”, “Lennon” “Come stai?” “Sto male”. “Sei sicuro di essere John Lennon?”. “Sì”
(Ultime parole di John Lennon, 8 dicembre 1980. Conversazione tra John Lennon, colpito da cinque colpi di pistola, e il suo soccorritore)

Annunci